Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Le App che non devono mancare mai su un telefono

Pubblicato il: 26 dicembre 2015 Aggiornato il:
Lista di 10 app da mettere su ogni nuovo telefono, iPhone, Android e Windows,
app da mettere su iPhone e Android Quando si accende un nuovo telefono, sia esso un iPhone, uno smartphone Windows, un Samsung Galaxy o un qualsiasi telefono Android, tutto sembra già configurato per utilizzarlo nelle sue funzioni base: Chiamate, SMS, internet, Email.
Per aumentare le sue funzioni ed utilizzarlo al massimo ci sono migliaia di applicazioni da scegliere sullo store del telefono, ossia su Apple Store per iPhone, su Google Play per i cellulari Android (anche se alcune marche di smartphone come i Samsung hanno un loro store parallelo praticamente identico a Google Play), Windows Store per gli smartphone Microsoft e Lumia (ex Nokia).
Tra queste migliaia di applicazioni, che non è ovviamente possibile installare tutte, ce ne sono alcune più importanti delle altre, che bisogna subito mettere in qualsiasi tipo di telefono anche perchè gratuite e disponibili per ogni piattaforma.

1) Whatsapp
Questa app, che non ha bisogno di presentazioni, non può mancare mai su uno smartphone di ogni tipo, perchè ormai ce l'hanno tutti ed è uno standard per messaggiarsi con gli amici.
Anche se si cambia telefono basterà che dentro sia presente la vecchia scheda SIM per ritrovare le conversazioni e i contatti.

1 Bis) Oltre a Whatsapp bisognerebbe anche mettere l'app Telegram, che è molto smile, ma ha delle funzioni in più non trascurabili.
Abbiamo visto, in un altro articolo, tutto quello che fa Telegram che non fa Whatsapp.

2) Facebook Messenger
Se si è iscritti a Facebook, non dovrebbe mancare Facebook Messenger per ricevere e inviare messaggi con gli amici Facebook.
Di converso, l'app principale Facebook, che è la più installata del mondo, potrebbe anche mancare sul cellulare.
Facebook infatti ha un'app molto pesante che consuma batteria e occupa tanta memoria.
Si potrebbe quindi farne a meno ed utilizzare Facebook dal sito web con Chrome.

3) Google Foto
L'app Google Foto è stata la grande new entry del 2015, diventata davvero tra le app più utili per ogni telefono, per la sua capacità di memorizzare online, su uno spazio gratuito illimitato, tutte le foto scattate col telefono.
In questo modo non solo non ci saranno più problemi di spazio nella memoria interna, ma si può anche stare tranquilli che le foto resteranno salvate anche se il telefono viene perso, rubato o sostituito con un altro.

4) VLC
Sugli smartphone manca sempre un'app decente per vedere video, anche su iPhone.
Anche se non si vedranno spesso dei film su un cellulare, è sempre meglio installare un'app come VLC che riesce a riprodurre qualsiasi formato o file di filmati o video.

5) PushBullet
L'app Pushbullet connette il telefono con il computer, utilissima per ricevere le notifiche del cellulare sul PC.
La versione Android funziona con PC Windows e Mac mentre la versione per iPhone funziona, purtroppo, solo con i Mac.

6) Waze
Su ogni smartphone c'è sempre già installata un'applicazione che fa da navigatore GPS.
Google Maps è sicuramente la migliore di questo genere, soprattutto ora che si può usare anche senza connessione internet.
L'app Waze è un'app che funziona come navigatore GPS che non deve mancare per chi va spesso in macchina, perchè, come spiegato in un altro articolo, Waze dà sempre la strada più breve e con meno traffico per arrivare prima in un posto.

7) SwiftKey
Sugli smartphone Android e su iPhone, la tastiera che compare sullo schermo ogni volta che si scrive qualcosa si può cambiare con un'app alternativa.
Mentre però su iPhone (SwiftKey è disponibile anche per iOS) non c'è bisogno di cambiarla, sulla maggior parte dei telefoni cellulari Android l'app della tastiera presente è molto inferiore rispetto a SwiftKey, capace di suggeerire le parole da scrivere ed auto-completarle automaticamente.

8) Google Drive
Google Drive è un'app che fornisce un cloud storage dove salvare online i file per non fargli occupare spazio in memoria e per poterli ritrovare sul computer in ogni momento.
Di app come Google Drive ce ne sono diverse, tra cui Dropbox, Onedrive (già installata e obbligatoria su Windows Phone) ed anche iCloud di Apple.
Google Drive però fa di più rispetto le app simili, perchè funziona anche come lettore PDF e sostituto dei programmi Office Word, Excel e Powerpoint (che invece su Windows Phone sono presenti nella versione originale) per creare e aprire documenti fogli di calcolo e presentazioni.
Google Drive è inoltre capace di digitalizzare documenti di carta come fa uno scanner, sfruttando la fotocamera del cellulare.

9) Chrome
Su iPhone il browser principale è Safari mentre sugli smartphone Android si potrebbe già trovare Chrome oppure un browser alternativo.
Il browser Chrome, oltre ad avere molte funzioni in più rispetto gli altri, è un'app che non deve mancare su telefoni Android e nemmeno su iPhone, se a casa o in ufficio si utilizza un PC Windows con Chrome.
La sua funzione più importante infatti è quella di tenere sincronizzati, con l'account Google, siti preferiti, password e login degli account web.
Se invece si ha un Mac come computer e non si utilizza Windows, la sincronizzazione di Safari è automatica e Chrome non serve.

10) VSCO Cam / Snapseed (Android / iPhone).
Queste due possono essere considerate le applicazioni migliori attualmente disponibili per il fotoritocco e per aggiungere filtri alle foto che le rendano più belle.
Entrambe le app sono disponibili per iPhone e Android.

Solo sugli smartphone Android si può infine installare l'app di Navigaweb, per seguire questo blog ogni giorno in anteprima e non perdere nemmeno un articolo (piccolo spazio pubblicità).

LEGGI ANCHE:
- Configurazione e avvio del nuovo telefono o tablet Android (Samsung, Google o altre marche)
- App Android da avere sul nuovo cellulare o tablet assolutamente
Le 10 App Android indispensabili gratuite per ogni smartphone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • rico
    27/12/15

    Bella scelta. Io ci metterei anche un browser alternativo (Firefox ha molte estensioni anche su android) ed un firewall, perchè con android 6 si possono controllare molti permessi delle app (alcuni necessari) ma non l'accesso ad internet.