Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Attiva la protezione da programmi inutili dannosi in Windows Defender

Pubblicato il: 1 dicembre 2015 Aggiornato il:
Si può ora attivare la protezione contro i programmi indesiderati in Windows Defender e MSE su Windows 10, 8 e Windows 7
protezione pup windows Abbiamo parlato spesso dell'antivirus integrato Windows Defender di Windows 10 e 8, (che è anche Microsoft Security Essentials per Windows 7) descrivendolo come davvero minimo ed essenziale.
Come scritto nella guida all'antivirus per Windows 10, Windows Defender funziona bene se gli utenti sono prudenti, se non si mettono a cliccare a caso su ogni sito web e se usano il computer con buon senso.
Nelle aziende poi, dove i computer sono protetti da firewall in rete e, spesso, da restrizioni imposte dall'amministratore, Windows Defender è probabilmente un'ottima scelta per proteggere i computer senza spendere altri soldi in antivirus commerciali.

Proprio pensando alle aziende, Microsoft ha fatto un upgrade al suo antivirus aggiungendo la protezione contro i programmi potenzialmente indesiderati (PUP) o applicazioni potenzialmente indesiderate (PUA).
Sostanzialmente, è stato implementato un blocco per quei programmi inutili o dannosi come gli sponsor che si accompagnano con i download legittimi e che si installano con l'inganno quando si va avanti senza guardare nelle procedure di installazione.
Questa caratteristica è stata annunciata da Microsoft solo per gli utenti aziendali, ma si può anche attivare, con una modifica, anche su PC Windows 10/8/7.

Per chi non ha ben presente cosa significa PUP o PUA, basti provare a scaricare un programma come Java che, da sempre, nella sua procedura di installazione, chiede di accettare anche l'installazione di un altro software che non centra nulla e che fa da sponsor.
Questi sponsor sono solitamente crapware (spazzatura), programmi in versioni di prova e da acquistare, applicazioni che portano a siti sponsorizzati di giochi o roba completamente inutile o indesiderata sul computer.
Abbiamo parlato dei PUP diverse volte in questo blog e per esempio, in un altro articolo, abbiamo visto come bloccare i download di adware e scaricare sempre dai veri link.

Se sui computer con licenza aziendale Windows Defender dovrebbe avere questa funzione di protezione aggiuntiva già attivata, sugli altri PC Windows 10 e 8 e Windows 7 è necessario fare una modifica a una chiave di registro.
Forse Microsoft poteva scegliere un modo più semplice per attivare questa funzione e magari in futuro lo farà, per ora però, per potenziare l'antivirus Windows Defender e attivare la protezione PUP o PUA, che ricordo è già incluso e attivo su ogni PC a meno che non si stia utilizzando un antivirus diverso, bisogna seguire la seguente procedura:
- Dal menu Start, cercare regedit e aprire l'editor del registro di sistema.
- Dall'albero a sinistra espandere le seguenti cartelle: HKEY_LOCAL_MACHINE \ Software \ Policies \ Microsoft \ Windows Defender (se si sta usando Microsoft Security Essentials MSE la chiave è invece in HKEY_LOCAL_MACHINE \ Software \ Policies \ Microsoft \ Microsoft Antimalware.
- Premere col tasto destro su Windows Defender e creare una nuova chiave dando come nome MpEngine .
- Premere ora col tasto destro su MpEngine e creare un Nuovo Valore DWORD (32-bit) dandogli nome MpEnablePus
- Cliccare due volte su MpEnablePus (sul lato destro dello schermo) per dargli come valore 1.
Il valore 0 disattiva la protezione per le applicazioni potenzialmente indesiderate mentre il valore 1 la attiva.
- Riavviare il computer.

Dopo questa modifica, ogni volta che viene scaricato o se si prova ad installare un programma contrassegnato come PUP o indesiderato, viene visualizzato un avviso.
Il file PUP viene messo in quarantena e impedito nella sua esecuzione.
Se si pensa che un programma sia stato ingiustamente identificato come PUA, è possibile eseguirlo comunque rimuovendolo dalla quarantena nella cronologia dell'antivirus.
LA protezione PUP o PUA di Windows Defender è documentata da Microsoft in un articolo sul blog technet.

LEGGI ANCHE: Migliori Removal tool per eliminare adware e spyware

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Armando
    14/12/15

    "...creare un Nuovo Valore DWORD (32-bit) dandogli nome MpEnablePus... "

    Se il sistema è a 64bit il valore da creare dovrà essere "DWORD (64-bit)" ?

  • Claudio Pomes
    14/12/15

    certamente