Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come viene usata la memoria RAM del PC

Pubblicato il: 11 novembre 2015 Aggiornato il:
Scopri come viene usata la memoria del computer con il tool Microsoft RamMaP che mostra la lista di tutti i file che occupano RAM
cosa occupa memoria La RAM non basta mai.
A meno che non si ha un PC 64 bit con 8 GB di RAM, ogni computer mangia memoria senza ritegno, sopratutto quando si aprono più programmi insieme o se si naviga su internet aprendo decine di schede di siti pesanti.
Con Windows, quando il computer rimane acceso e in uso per qualche ora, può ancora capitare di vederlo rallentare a causa di un deficit di memoria o per un uso pieno della CPU che causano lunghi caricamenti per fare qualsiasi cosa.
Il task manager viene in aiuto per capire cosa succede e quale processo è responsabile di questi rallentamenti, ma ci sono anche programmi più completi, forniti dalla stessa Microsoft.
Process Explorer, citato tra le alternative al task manager di Windows, è già uno dei programmi migliori per controllare l'uso di risorse del computer.

Parlando invece specificatamente dell'uso e consumo della memoria RAM si può scaricare il tool RamMap, gratuito, che mostra l'elenco ordinato dei file che occupano più memoria.

RamMap è un piccolo programma Microsoft, aggiornato di recente per supportare Windows 10, che può essere utilizzato come un task manager specializzato nel mappare i file residenti in memoria, individuando quindi i file più pesanti.
Questo può aiutare nel decidere se mantenere un programma troppo avido di risorse o se provare ad ottimizzarlo, se possibile.
Lo strumento, che non richiede installazione e va solo estratto ed eseguito dopo il download, è ottimo anche per sapere quali programmi sarebbe meglio chiudere per far tornare veloce il computer quando sembra rallentare.
RamMap non solo ci dice quali programmi stanno utilizzando la maggior parte della memoria, ma anche dove si trovano i relativi file.

La finestra di RamMap è divisa in diverse schede:
- Use Counts mostra graficamente come viene occupata la memoria;
- Processes è una specie di task manager con tutti i dettagli sui processi attivi;
- File Summary e File Details fanno l'elenco dei file che occupano e consumano memoria.
La scheda File Details si può dire che sia la parte principale del programma perchè mostra le cartelle e i percorsi di questi file che usano stabilmente memoria.
Si può rimanere stupiti da quanti file risiedono in memoria nonostante non si stia utilizzando il relativo programma.
Cliccando sulla parola Size si può fare l'ordinamento in ordine decrescente e scoprire i file più pesanti in un dato momento.
La tabella non si aggiorna automaticamente e bisogna premere il tasto F5 per vedere come variano le quantità di RAM.
Cliccando sull'intestazione della colonna dei file, li si ordina in ordine alfabetico e si può scorrere la lista individuando file che non si ha alcun interesse rimangano in memoria costantemente.
Per esempio, si potrebbero trovare driver che occupano troppa memoria oppure font (i caratteri di scrittura) troppo pesanti.

Con RamMap diventa quindi abbastanza facile rintracciare i programmi più pesanti e per i meno esperti è un'ottima opportunità per capire meglio come viene usata la RAM del PC, come funziona Windows e cosa avviene dentro il computer.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)