Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Eliminare Mystart, Search Protect, iStartSurf e altri adware

Pubblicato il: 26 ottobre 2015 Aggiornato il:
Come eliminare e rimuovere plugin adware e software indesiderati di Chrome, Firefox e Internet Explorer come MyStart Search, iStartSurf, Iminent o altri
eliminare mystart search istartSurf e plugin adware Mystart Search è solo uno dei terribili plugin che infestano i computer di molte persone.
Si tratta dei cosiddetti software indesiderati, hijackers, Adware o PUP (Potential Unwanted Software), ossia di programmi che nessuno installerebbe mai volutamente data la loro scarsa utilità, che non sono propriamente virus, ma che cambiano autonomamente e automaticamente il comportamento predefinito di Chrome, di Firefox e di Internet Explorer.
Essi si accompagnano ai download di programmi gratuiti scaricati da internet e sfruttano la fretta e la poca attenzione delle persone che nella fase di installazione di questi programmi premono su Avanti senza guardare.
Succede così che, aprendo la prima scheda del browser oppure provando a fare una ricerca su internet dalla barra degli indirizzi, invece di aprirsi Google si apre una pagina di risultati molto simile, che è quella fornita da My Start Search o da un altro di questo programmi indesiderati.
Il problema con queste pagine è che i risultati delle ricerche sono basati su Yahoo (assolutamente scadenti) e che mostrano moltissimi risultati sponsorizzati
Questi software sono un po' gli eredi delle vecchie toolbar ed escono ogni anno con nomi diversi.
Oltre a MyStart Search altri noti plugin che cambiano la pagina iniziale, i risultati di ricerca e la prima scheda di Chrome, Firefox e Internet Explorer sono Search Protect, Iminent, Incredibar, Ask, Conduit, istartsurf, Safesearch ed altri nomi.

Per fortuna, eliminare cose come Mystart Search, Search Protect, Iminent, istartsurf è abbastanza semplice, anche se con qualche eccezione.
In linea generale, questi si installano come estensioni di Chrome e Firefox e come programmi per integrarsi in Internet Explorer.
In Chrome, premere sul tasto con tre righe in alto a destra, andare su Altri strumenti e poi su Estensioni.
Cercare il nome del motore di ricerca che si apre quando si apre una scheda iniziale (come MyStart Search) e rimuoverla premendo il tasto del cestino.
Andare poi su Firefox e fare lo stesso (premere il tasto delle tre righe e poi su Componenti aggiuntivi).
Anche su Internet Explorer possono installarsi plugin indesiderati che si rimuovono premendo il tasto ingranaggio in alto a destra e poi su Gestione componenti aggiuntivi.
Per finire, andare nel Pannello di Controllo di Windows (cercandolo dal menu Start) ed aprire l'utility di installazione programmi (o cliccare su "Disinstalla un programma").
Dalla lista dei programmi installati cercare e disinstallare dal PC tutte le voci come Search Protect, Conduit, IePluginService, iStartSurf Uninstaller, iStartSurf NewTab, SupTab, xTab, MyStart Toolbar, MyStart Search Protection, Iminent o qualsiasi altra cosa che non si vuole o che non si usa mai.
Anche se si facessero errori e si eliminasse qualche software utile, alla fine si tratta sempre di programmi esterni che potranno essere reinstallati senza provocare problemi al computer.
Fare attenzione però perchè Programmi come MyStart Search cercano di difendersi dalla rimozione manuale mostrando avvertimenti intimorenti che possono far pensare di star facendo un errore.
Andare invece avanti senza paura per forzare la disinstallazione.

In teoria, a questo punto le cose dovrebbero essere apposto, ma non è ancora finita.
Questi software infatti sono progettati per lasciare comunque tracce nel computer anche dopo la rimozione.
Per togliere ogni traccia dal computer di MyStart e gli altri ci vuole una scansione con il programma ADWCleaner.
Grazie ad ADWCleaner sarà automatica la ricerca e la rimozione nel sistema di ogni file legato ai programmi indesiderati, qualsiasi essi siano.
Scaricare ADWCleaner, eseguirlo come amministratore (premendo il tasto destro del mouse sulla sua icona ed eseguendolo come amministratore), fare la scansione e rimuovere tutto quello che ha trovato.

Per stare sicuri che tutto sia stato eliminato, ci vuole anche un altro programma di scansione chiamato Junkware Removal Tool che serve a rimuovere ogni estensione, plugin o hijacker che è installato su CHrome, Firefox o Internet Explorer.

Per finire, l'ultimo passaggio è quello di fare un controllo antivirus con MalwareBytes Antimalware, che si può scaricare gratis e che vale la pena usare per stare tranquilli che insieme ai vari adware non sia anche penetrato un qualche virus o malware.
In teoria non dovrebbe, ma siccome i vari MyStart Search e iStartSurf si evolvono, non è escluso che non portino anche infezioni più gravi per il computer, quindi meglio controllare.

Una volta ripulito il computer, può essere necessario reimpostare la scheda iniziale del browser e il motore di ricerca predefinito.
Seguire quindi la guida per impostare Google come motore di ricerca in Chrome, Firefox e Internet Explorer.
Un'altra guida ci porta a modificare le impostazioni dei browser cambiate da adware e malware, tra cui la pagina iniziale.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)