Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Vedere lo schermo di Android sul PC e usarlo (senza root)

Pubblicato il: 28 settembre 2015 Aggiornato il:
Quali modi per vedere lo schermo dello smartphone Android sul computer (Windows, Mac e Linux): con cavo USB, in Wifi, con e senza root
vedi il tuo telefono sullo schermo del computer Se si vuole vedere lo schermo dello smartphone Android sul PC e lo smartphone è sbloccato con root non ci sono difficoltà e ci sono diverse applicazioni tra cui, la migliore, è Airdroid (scaricando il programma per PC), con la funzione AirMirroring.
Se invece non si avesse uno smartphone con permessi di root o si volesse una soluzione migliore, c'è un'altra applicazione che si installa sul computer (Windows, Linux o Mac) come applicazione per Chrome.
L'unica cosa che serve avere è un cavo USB per collegare il PC al telefono (va bene quello usato per ricaricare il telefono).

Su Android deve essere anche attivata l'opzione di debug USB dal menu sviluppatore.
Per far comparire il menu sviluppatore, andare in Impostazioni > Info del telefono, scorrere verso il basso fino a che non si trova numero build e toccare li per diverse volte consecutive fino a che non compare il messaggio del menu Opzioni sviluppatore.
Andare quindi in Impostazioni -> Opzioni sviluppatore e attivare il debug USB.
Collegare quindi il telefono al computer tramite il cavo USB.

A questo punto, aprire sul PC Google Chrome e installare l'applicazione Vysor.
Aprire la lista di App in Chrome e avviare Vysor.
Premere sul tasto Find Devices e selezionare il proprio telefono.
Se non si trova nulla, come viene scritto sulla prima pagina dell'applicazione, è necessario prima installare i driver ADB su Windows.
Una volta che il telefono viene trovato, basterà cliccare sul suo nome per creare il collegamento e vedere lo schermo dello smartphone su PC.
Sul telefono dovrebbe apparire un popup per confermare l'accesso del computer.
Se non si dovesse vedere, riprovare a staccare e riattaccare il cavo e se appare una notifica relativa al collegamento per trasferimento multimediale, toccarla e disattivare le opzioni.
Dalla schermata iniziale di Vysor è possibile togliere o usare l'opzione del collegamento automatico che mostra lo schermo del telefono non appena questo viene collegato al computer.

Non c'è davvero altro da fare e il telefono si potrà utilizzare dal desktop del PC in tempo reale, usando il mouse e la tastiera per aprire e interagire con le applicazioni.
Il cavo USB garantisce una connessione stabile e veloce, senza ritardi che invece potrebbero esserci usando un'app wifi come Airdroid.
Si potranno quindi scrivere SMS, scrivere messaggi su Whatsapp, usare Facebook dall'app, aprire le foto e tutto quello che si vuole.

Un modo diverso di fare questo tipo di collegamento è quello di vedere sullo schermo del PC quello che si vede sullo schermo del telefono.
In questo caso non si può usare il telefono dal PC, ma si vedrà quello che compare sul cellulare Android, in tempo reale, sul desktop del computer (Windows, Mac o Linux).
Per questo tipo di collegamento non è necessario il cavo USB e basta solo che telefono e computer siano collegati alla stessa rete Wifi.
Questa volta bisogna scaricare un'app nuova sullo smartphone e, precisamente, Mirror, che funziona solo su dispositivi Android 5 (può funzionare anche su smartphone con versioni precedenti ma servirà lo sblocco con Root).
Dopo l'app per Android bisogna anche installare sul computer l'applicazione AllCast Receiver per Chrome.
Aprire poi l'app Mirror sul telefono e successivamente l'app Chrome AllCast Receiver.
In Mirror, scegliere il dispositivo Chrome per vedere subito comparire quello che si vede sul telefono sul monitor del computer.
Lo schermo sarà proiettato in modalità wireless mirroring sul computer.
Come detto sopra, non si può muovere il telefono dal computer con questa app che serve solo a specchiare lo schermo del telefono sul monitor.

Un altro modo per vedere lo schermo di Android su PC, senza usare applicazioni, in Windows 10, è quello di cercare l'applicazione Connetti dal menu Start ed aprirla.
Aprire poi il telefono Android che si vuol trasmettere sul PC, tirare giù la barra di notifica per far apparire i pulsanti di controllo e premere su Trasmetti.
Andare in Altre impostazioni, toccare i tre pallini in alto ed attivare l'opzione "Attiva Display Wireless".
Sotto dovrebbe comparire il nome del PC che basterà toccare per effettuare la connessione.

Chi ha un dispositivo sbloccato con Root potrà invece usare Airdroid che, come già detto all'inizio dell'articolo, è la soluzione migliore per vedere, gestire e muovere lo smartphone dallo schermo del PC, con collegamento wifi.
Grazie però all'applicazione Vysor si può fare lo stesso senza bisogno di fare sblocchi, in modo semplice e senza bisogno di essere super smanettoni.

LEGGI ANCHE: Controllare il pc a distanza via internet da Android

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
7 Commenti
  • Unknown
    1/10/15

    Ho provato con Vysor con la mia radicata Samsung Galaxy S5 con www.oneclickroot.com che posso la sua totalmente impressionante c'è bisogno di smettere di lavorare solo per prendere il telefono con questo metodo. Funziona perfettamente con Android radicata provarlo ragazzi.

  • Alessandro M
    30/12/15

    mi rileva il tablet ma quando lo connetto esce un messaggio di errore

  • settimacoppa
    1/3/16

    salva, volevo dirvi che sullo smartphone va installato anche li' allcast e non il software mirror....va un po' lento ma se lo si sa regolare si migliora la velocita

  • Claudio Pomes
    1/3/16

    altrimenti puoi usare Airmore http://www.navigaweb.net/2016/02/usare-il-telefono-dal-computer-con.html

  • Arianna Benedetti
    13/4/16

    ho provato tutti i metodi senza root , senza successo.. non rileva il dispositivo

  • Claudio Pomes
    13/4/16

    A me funziona.. Ma può essere che dipenda anche dal tipo di telefono

  • Nick Arthur
    17/6/16

    Io uso questo strumento senza fili.

    http://www.apowersoft.it/registratore-per-android