Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Personalizzare la vista cartelle in Windows 10

Pubblicato il: 18 settembre 2015 Aggiornato il:
Quali nuove opzioni ci sono nella vista delle cartelle in Windows 10, come rimuovere l'accesso rapido e personalizzare esplora risorse
cambiare vista cartelle windows 10 Quando si apre una cartella in Windows 10 si noterà subito qualcosa di diverso sia rispetto Windows 8 che rispetto Windows 7.
Il File Explorer in Windows 10 ha qualche nuova opzione che potrebbe essere gradita o sgradita a seconda dei casi.
Per esempio, sul lato sinistro compaiono le cartelle preferite per un veloce accesso, ipotizzando che siano quelle più usate di cui si ha spesso bisogno.
Siccome però la lista di cartelle preferite viene alimentata automaticamente sulla base di quelle che si aprono più spesso, questo può creare un problema di privacy se quel pc è condiviso con altre persone.
Potrei quindi non volere che un familiare o un collega abbia un cosi facile accesso alla cartella dove conservo le mie foto oppure a quella dove tengo fatture e scontrini.

Per fare una breve panoramica della vista delle cartelle in Windows 10 vediamo soprattutto quali sono le principali novità dell'interfaccia rispetto le versioni precedenti di Windows.
Premere quindi sull'icona della cartella in basso o premere i tasti Windows + E per aprire Esplora risorse nella posizione iniziale chiamata Accesso Rapido, quella dove ci sono le cartelle più usate.
E' come una homepage di Esplora risorse che, se si preferisce, la si può cambiare andando nelle opzioni cartella (cliccare sul pulsante Opzioni in alto a destra nella scheda File), scegliendo di avere come home "Questo PC", dove si vedono i dischi.

1) La scheda "Preferiti" è stata sostituita con l'accesso rapido che, come già accennato, ha qualche differenza rispetto a prima.
Essa include le cartelle di uso comune e suggerisce automaticamente quelle utilizzate di frequente.
Per aggiungere rapidamente una cartella all'accesso rapido, bisogna cliccarci sopra, tenere premuto e trascinarla verso sinistra nell'elenco.
Oppure si può cliccare col tasto destro e scegliere "aggiungi ad accesso rapido".
Per rimuovere una cartella dell'elenco invece ci si deve cliccare col tasto destro e trovare l'opzione per toglierla.

Se si vuol impedire l'aggiunta automatica delle cartelle più usate, premere col tasto destro sulla scritta "Accesso Rapido", andare sulle opzioni e nella sezione privacy della prima scheda, togliere la spunta alle due opzioni Mostra file recenti e mostra cartelle recenti.

2) Microsoft Onedrive è integrato in esplora risorse e accessibile da ogni cartella rapidamente.
I file inseriti in Onedrive vengono sincronizzati nel cloud e diventano visibili da qualsiasi computer personale, a cui si accede con lo stesso account Microsoft.
Se non si usa, si può rimuovere o disattivare Onedrive da Windows 10

3) Pulsante condividi
Premendo su una cartella o un file per selezionarlo, si vedrà in alto un menu speciale chiamato Condividi.
Diventa quindi possibile inviare via email una cartella, creare un archivio zip o inviare un file tramite un'app installata dallo store come Facebook o la Posta.
da qui è possibile anche masterizzare cartelle e file su un CD o DVD.

4) La scheda Visualizza in Windows 10 dà molte opzioni per ordinare i file e mostrarli in modi diversi.
Quello che è cambiato è il facile accesso a delle opzioni prima un po' nascoste.
Per esempio è ora facile, da questo menu, scoprire le estensioni dei file e vedere i file nascosti.
Vale la pena inoltre provare le varie visualizzazioni con riquadri, che mostrano anteprima e dettagli a seconda della scelta.

5) Il menu File integra alcuni pulsanti per aprire rapidamente alle opzioni cartella, le impostazioni del PC, le proprietà di sistema ed anche la gestione del computer e l'utilità per disinstallare programmi.

Se si volesse personalizzare in modo anche radicale la vista delle cartelle in Windows 10, per rendere Esplora risorse com'era nelle precedenti versioni o per aggiungere o rimuovere pulsanti e funzionalità ci sono diversi programmi aggiuntivi.
Uno che funziona molto bene ed aggiornato di recente è QTTabbar, già citato diverso tempo fa tra i tool per vedere esplora risorse a schede come un browser web.
Oltre alla comodissima vista a schede delle cartelle, QTTabBar contiene numerosissime opzioni di configurazione per fare cose come:
Aggiunge la vista a doppio riquadro per vedere il contenuto di due cartelle nella stessa schermata, comodissimo per il copia e incolla e per spostare file.
Aggiungere le barre degli strumenti classici di Windows XP e Windows 7.
Mostrare anteprime istantanee di immagini, file di testo e file multimediali
Aprire utilità di sistema come la riparazione della cache delle icone o la pulizia della cronologia.
Lo strumento è abbastanza semplice da configurare quindi chi vuole avere più controllo e più opzioni può sicuramente fare una prova.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)