Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

In Windows 10 l'app Groove Musica al posto di WMP

Pubblicato il: 11 settembre 2015 Aggiornato il:
Windows Media Player rimane ma non viene aggiornato in Windows 10 a favore della nuova app Groove Musica
app groove windows 10 Il programma predefinito di Windows per sentire musica è sempre stato Windows Media Player, ottimo fino a qualche anno fa, mai più aggiornato, nemmeno con l'uscita di Windows 10.
Rimane ancora installato Windows Media Player e funziona come al solito, anche se fa sentire la sua anzianità e, di certo, non si può considerare il meglio per riprodurre e organizzare MP3.
Microsoft, in Windows 10, ha aggiunto invece una nuova applicazione chiamata Groove Musica che si può trovare nel menu Start.
L'applicazione permette di visualizzare la collezione di musica premendo sui pulsanti nel menu di sinistra (premendo le tre righe in alto), ordinandola in base all'album, l'artista, e il brano e permette di fare la ricerca in pochi secondi.
Quando si riproduce un brano, i controlli appaiono lungo il bordo inferiore con in alto la copertina dell'album, la canzone, l'artista.
Dal menu di sinistra si può accedere allo Store Microsoft per comprare musica, proprio come si farebbe con iTunes.
Sempre dallo stesso menu laterale si possono aggiungere nuove playlist a cui aggiungere brani a seconda delle preferenze.

Il tasto impostazioni è quello dell'ingranaggio in basso a sinistra.
Nelle impostazioni di Groove si può scegliere se scaricare gli acquisti effettuati su altri dispositivi.
Si può qui scegliere anche di usare il tema scuro, di scaricare automaticamente copertine e informazioni dei brani e di impostare il download automatico sul computer delle canzoni comprate .
Groove Music Pass è un abbonamento per ascoltare musica in streaming senza pubblicità dal computer ed anche da Android e iOS.
Questo è lo stesso XBox Music di cui parlai qualche tempo fa, anche se ha cambiato nome in Groove.

Nelle impostazioni è possibile importare la musica salvata nel computer premendo sul link "scegli il percorso di ricerca".
Se si utilizza i Tunes, il percorso da importare in Groove è PC\Music\iTunes\iTunes Media\Music
Utilizzando il tasto reset si azzerano le playlist impostate ed anche tutte le canzoni importate.

Come si può notare l'app Groove Musica per Windows 10 è molto semplice e limitata.
Non supporta, per esempio, formati musicali alternativi come i .flac e i file .ogg e non ci sono opzioni per impostare meglio il suono, come l'equalizzatore.
I pregi di Groove sono piccole cose come i pulsanti di controllo della musica quando l'app è minimizzata e si posiziona il cursore sulla sua icona nella barra applicazioni e come la grafica della riproduzione in corso.

L'app è buona per ascolto occasionale di musica e per chi vuole un programma semplice e immediato per ascoltare le canzoni preferite.
Senza dubbio però, in Windows 10, i collezionisti di musica sul PC insoddisfatti del nuovo Groove Music e del vecchio Windows Media Player, troveranno maggiori soddisfazioni con un programma diverso come AIMP o MediaMonkey, elencati tra i migliori programmi per sentire musica al PC.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)