Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Elimina dati dal cellulare rubato o perso (Android)

Pubblicato il: 15 settembre 2015 Aggiornato il:
Se perdiamo il telefono, vedi come cancellare tutta la memoria ed eliminare i dati sensibili e le login alle applicazioni
cancella tutto sullo smartphone Il problema più grosso se si perde il cellulare non è tanto legato ai soldi che vale, anche se in alcuni casi possono essere tanti, ma ai dati che ci sono dentro, che non si vorrebbe mai finissero a disposizione di un estraneo o, peggio, di un ladro.
A seconda delle applicazioni usate uno smartphone moderno contiene più dati personali di qualsiasi computer come, ad esempio: la rubrica, i messaggi SMS e i messaggi Whatsapp, i dati di accesso a Facebook, i dati di accesso all'account Google, la piena disponibilità della posta elettronica, i dati bancari, gli appunti del calendario, gli indirizzi di casa, le foto personali, la cronologia dei posti dove siamo andati (da Google Maps).
Praticamente chi ruba il nostro smartphone può accedere a tutti questi dati senza problemi, soprattutto se chi lo trova o lo ruba è un po' esperto di informatica e sa come rimuovere eventuali protezioni come il blocco schermo o il PIN.

Per fortuna per tutti i telefoni Android è previsto un sistema di salvataggio che può aiutarci a ritrovare il telefono o, più rapidamente, a eliminare tutto quello che contiene la memoria.

Per il primo punto abbiamo visto, in un altro articolo, tutti i modi di rintracciare un telefono Android, iPhone o Windows.

La seconda soluzione, quella più drastica che elimina ogni dato nella memoria da remoto anche se non possiamo più usare il telefono, è inclusa già in Android, se è stata attivata la funzione di gestione dispositivi.
Abbiamo parlato di questo in un altro articolo, con la guida su "gestione dispositivi Android".
Se questa funzione è stata attivata (ed è meglio controllare subito che lo sia), nel caso in cui il telefono è stato perso o rubato, si può tentare sia di locallizzare la posizione dello smartphone sia di cancellare a distanza la sua memoria.
Per farlo si può usare il computer andando sul sito www.google.com/android/devicemanager oppure usando un altro dispositivo Android usando questa applicazione.
Accedere al sito o all'app usando la stessa login Google che era registrata sullo smartphone Android perso e quando viene riconosciuto, premere il tasto Cancella.
Questo provocherà l'invio di un comando allo smartphone per fare un ripristino di fabbrica completo ed eliminare ogni dato al suo interno.
Il comando sarà ricevuto non appena lo smartphone si collega a internet, sperando che abbia ancora carica batteria se è stato perso e che chi lo ha rubato lo colleghi a internet almeno una volta, prima di eliminare il nostro account Google.

Una soluzione più efficace, ma da preparare prima che il telefono sia perso o rubato è quella offerta da AndroidLost, già spiegata nell'articolo sulle app antifurto per Android.
L'applicazione rimane nascosta sul telefono sotto forma di un'icona insospettabile tipo il blocco notes.
Una volta configurata, permette di ricevere comandi a distanza via SMS o di controllare il telefono da remoto se questo è collegato a internet (si possono sfogliare i file da remoto anche per recuperare le foto importanti trasferendole sul PC).
Tramite un SMS è possibile chiedere la cancellazione della memoria del cellulare, in modo che chi lo ritrova o lo ruba non possa spiare i nostri fatti privati.

Ovviamente, nel caso di smarrimento del cellulare, se questo fosse irrecuperabile, meglio modificare immediatamente ogni password di accesso alle applicazioni usate e scollegarsi da tutti gli account impostati sul telefono.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)