Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come accedere Android senza codice di sblocco del telefono

Pubblicato il: 16 settembre 2015 Aggiornato il:
Come sbloccare un telefono Android protetto se non si ricorda più la password, il pin o la sequenza della schermata di blocco
superare protezione android Su un telefono Android si può proteggere l'accesso non autorizzato chiedendo, per l'uso del telefono e delle sue applicazioni, di inserire un PIN, una password oppure un disegno da fare col dito.
Praticamente si tratta del codice di sblocco, da inserire ogni volta che si accende lo schermo o dopo un certo periodo di tempo in cui lo smartphone resta in standby.
Abbiamo parlato delle modalità di blocco di Android in un altro articolo spiegando pro e contro di ogni tipologia.
In questo articolo vediamo se e come si può fare per sbloccare un telefono Android protetto senza ricordare il codice di sblocco che può essere una password, pin o sequenza.

Sugli smartphone con Android 4.4 e versioni precedenti c'è un modo integrato per bypassare la protezione mentre invece in Android 5 Lollipop questa possibilità non esiste più.
Per trovare questa funzione in Android 4.4 e precedenti, sbagliare il PIN, la password o la sequenza di blocco per cinque volte per vedere poi un box per il recupero.
Sarà richiesto quindi di inserire nome utente e password dell'account Google associato al dispositivo Android per accedere.

Come già detto questa caratteristica è stata rimossa in Android 5.0 quindi su questi smartphone non c'è modo di reimpostare la password, il pin o la sequenza se dimenticata.
Si tratta di sicuro di un rafforzamento della protezione contro ladri e spioni che non hanno modo di aggirare il codice di accesso, a meno che non utilizzano software particolari.
Su Lollipop esiste però la funzione Smart Lock di Android per tenere il telefono sbloccato a casa o in tasca, automaticamente, anche se non si ricordare il normale codice di sblocco.

Sui tablet e smartphone Samsung, se è stato fatto l'accesso al dispositivo con un account Samsung, si può usare il sito web Trova dispositivo Samsung, accedere con l'account e utilizzare l'opzione dello sblocco a distanza.
Altri produttori potrebbero offrire caratteristiche simili se hanno un sito di localizzazione.

Se non ci sono altre possibilità, l'unico modo per tornare a usare un telefono Android senza sapere il codice di accesso è il reset di fabbrica, cancellando di memoria del dispositivo e tutti i dati al suo interno.
Questo è un sacrificio sopportabile, nel caso si tratti del nostro smartphone, perchè rubrica, applicazioni e impostazioni (anche le foto se si usa Google Foto) saranno recuperate automaticamente al primo accesso con l'account Google precedentemente impostato.
Inoltre se il dispositivo ha una scheda SD, la si potrà rimuovere prima di fare il reset di fabbrica e mantenere i dati al suo interno.
Dopo il ripristino, si potrà quindi reimpostare un nuovo blocco schermo.

Il modo più semplice di fare un reset di Android è utilizzando la funzione di Gestione dispositivi Android, se era stata prima impostata per la cancellazione della memoria.
Come già spiegato nella guida per eliminare dati dal cellulare Android perso o rubato, basterà attivare la rete wifi sul telefono, aprire il sito web di gestione dispositivi dal computer, accedere con l'account Google e cliccare sul pulsante per cancellare tutto.

NOTA: Si noterà, nel sito di gestione dispositivi, la presenza del pulsante Blocca.
Questo serve a impostare una password di accesso sul telefono perso nel caso non ne esista una, ma non può essere utilizzato per cambiare il codice blocco già esistente.

Se non si può usare la funzione per cancellare i dati da remoto, lo si può fare manualmente.
Il modo esatto di fare questo lavoro varia a seconda del modello di telefono o tablet e abbiamo parlato in un altro articolo di come fare il reset di Android.
Sui dispositivi con sistema operativo Android 5.1 potrebbe essere necessario inserire nome utente e password dell'account Google che è stato precedentemente associato al dispositivo dopo il reset.
Questo impedisce che qualcun altro possa resettare e utilizzare il dispositivo.
Il vecchio codice di sblocco sarà comunque annullato.

Nota finale.
E' stato scoperto che in Android 5 la modalità di blocco schermo con password può essere facilmente superata da chiunque con un banale trucco.
Praticamente, alla richiesta di password, si deve fare una chiamata di emergenza.
Nel tastierino premere tanti tasti a caso il più possibile (dopo averne scritti una decina, si può fare copia e incolla più volte).
Tornare poi alla schermata di blocco, aprire la fotocamera, tirare giu la barra delle notifiche, premere il tasto impostazioni e, alla richiesta della password, incollare tutto quello che era stato copiato dalla chiamata d'emergenza, più volte, fino a che la fotocamera non vai in crash.
Su questo trucco è stato pubblicato un video dimostrativo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • MAGO SALVIN
    11/10/15

    Salve, provato con Samsung S 5 e quindi Android 5.0 non funziona!

  • user
    19/2/16

    hanno già risolto il problema.