Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

8 domande "Vero o Falso?" sulle reti WiFi

Pubblicato il: 23 settembre 2015 Aggiornato il:
Domande più comuni sulle reti Wifi ed equivoci più diffusi riguardo una rete wifi di casa
domande sulle reti wifi In un mondo così tecnico, così ricco di termini difficili e dove è così facile cercare guide e spiegazioni su ogni cosa, è facile cadere in certe credenze date per vere, ma in realtà sbagliate e false.
Riguardo le reti wifi ci sono molte guide che parlano di sicurezza, di velocità e di configurazioni varie che davvero lasciano credere cose false o comunque sbagliate se intese in senso assoluto.
In questo articolo di riepilogo vediamo alcuni dei 10 equivoci più diffusi riguardo una rete wifi di casa, per sfatare alcuni miti che continuano ad essere raccontati anche da persone esperte.
Per impostarla in modo giocoso, le affermazioni elencate sono poste a indovinello "Vero o falso?"

1) Le Reti wireless sono sicure
Un router wireless configurato correttamente è sufficiente per proteggere la connessione wifi di qualsiasi famiglia media, in modo altamente soddisfacente.
L'importante è impostare una password di accesso che non sia debole o prevedibile.
E' quindi vero dire che le reti wifi sono sicure mentre sarebbe falso invece dire che le reti wifi sono sicure tanto quanto le reti cablate, che sono sicuramente più sicure.
LEGGI ANCHE: Come rendere sicura una rete wifi.

2) Le Reti cablate sono sempre migliori e più veloci rispetto le reti wifi
Se si parla di sicurezza, come scritto al punto precedente, abbiamo visto che le reti via cavo sono più sicuro soprattutto perchè, dovendo un hacker spiare quello che passa all'interno della rete, dovrebbe collegarsi anche lui con un cavo al router.
Se si parla di velocità anche è vero, ma con una differenza ormai impercettibile.
I moderni standard Wifi come il 802.11ac ha migliorato la velocità dei router e ridotto molto il divario di velocità rendendolo quasi ininfluente.
Per qualità di connessione invece è sempre migliore quella via cavo, che non soffre di interferenze e di latenza.
Sull'argomento avevo già scritto un esame completo per capire qual'è più veloce e migliore tra una rete Wifi o via cavo.

3) Le reti wifi fanno male soprattutto ai bambini
Rispondere a questa affermazione in modo netto non è possibile in quanto è ancora presto per dirlo.
Per quello che sappiamo, ad oggi, possiamo dire che questa affermazione è falsa e che il wifi, a meno che non si lavori con un router sulla testa tutto il giorno, non fa male.
Per approfondire l'argomento, si può leggere l'articolo "Quanto fa male alla salute il WiFi per noi, bambini o neonati?"

4) Un router con più antenne, è più veloce
Non so se c'è qualcuno che crede vera questa affermazione, ma è davvero uno dei miti riguardanti i router.
Le antenne, infatti, non sono tutte uguali ed esistono addirittura router con reti interne, non visibili.
Non è il numero di antenne a fare la differenza, ma la loro posizione e la loro qualità di costruzione.
Vero è che avere antenne aggiuntive migliora la copertura.
LEGGI ANCHE: Come migliorare la copertura del router wifi a casa

5) Il fornitore della connessione internet limita la velocità promessa
Alle volte, quando internet è lento, si dà la colpa al provider di rete, ossia a Telecom, Fastweb o altri, mentre invece è solo un problema nostro.
Altre volte invece c'è effettivamente un problema di rete all'origine o un sovraccarico della rete.
In linea generale, l'affermazione in questione è falsa, un fornitore di internet non dovrebbe limitare la velocità di connessione dei suoi clienti.
C'è anche da considerare che quando un provider di rete promette velocità fino a 20 Mega, parla di velocità teorica reale raggiungibile in condizioni ideali che non si verificano mai.
Quello che alcuni potrebbero limitare sono le connessioni Peer to peer come quelle di BitTorrent, ma quello è un altro discorso.
In caso di dubbio, si possono certamente fare test per migliorare la qualità della connessione a internet.
LEGGI ANCHE: Perchè internet va lento e come rimediare

6) Nascondere il SSID rende la rete invisibile agli hacker
Molte persone, per una questione di sicurezza e per evitare che qualcuno possa collegarsi alla rete wifi, usano l'opzione per nascondere il SSID, ossia per non far comparire il nome della rete nella scansione di reti wifi del computer o del cellulare.
Può sembrare un modo furbo di rendere sicura una rete, ma non lo è.
Un banale analizzatore di rete wireless come Kismet o CommView for WiFi è in grado di rilevare anche le reti nascoste quindi nasconderle non serve a nulla.
L'importante è sempre proteggere la rete con una password sicura.

7) Banda 5 GHz è meglio della banda 2,4 GHz
I moderni router lavorano su due frequenze diverse e permettono di usare le bande 2,4 GHz o 5 GHz.
Quella a 5Ghz è da preferire perchè si tratta di una banda meno affollata, che non soffre di interferenze.
D'altro canto non tutti i dispositivi wireless funzionano sulla banda 5 GHz che inoltre ha meno penetrazione sulle pareti di casa.
Alla fine non si può dire qual'è meglio usare, bisogna prima vedere cosa si collega e capire l'ambiente dove deve diffondersi il segnale.
Di questo abbiamo parlato nell'articolo: Differenze tra reti Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz; qual è meglio?.

8) E' importante scaricare e installare gli aggiornamenti del firmware del router sempre
Non bisogna aspettare che il router mostri problemi prima di fare aggiornamenti, ma farli ogni volta che sono disponibili.
Gli aggiornamenti del firmware infatti possono migliorare le prestazioni del router e coprire eventuali vulnerabilità di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Cose da sapere sulle reti wireless, significati e dispositivi wi-fi

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Twilight
    23/9/15

    Ciao Claudio. Una domanda: è importante anche la password del router? Quella al quale si accede con 198.162.0.1 solitamente impostata come "admin" o "password" per capirci. Grazie mille

  • Claudio Pomes
    23/9/15

    si direi che sarebbe meglio cambiarla subito certamente, anche se per accedere al router devi prima entrare nella rete quindi non è cosi semplice

  • andrea
    25/9/15

    Ciao Claudio, ho una domanda per te. E' vero che utilizzando una lattina di birra/coca cola sulle antenne del router, la connessione migliora?

  • Claudio Pomes
    25/9/15

    La lattina tagliata in mezzo e messa intorno all'antenna è utile a orientare il segnale tutto da una parte, funziona in casi particolari, ad esempio se il router è chiuso in un angolo