Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Bloccare la raccolta dati personali in Windows 10 in modo automatico

Pubblicato il: 25 agosto 2015 Aggiornato il:
3 tool automatici per impedire a Windows 10 di condividere informazioni personali sullì'uso del PC
impedire condivisione da windows 10 Abbiamo parlato delle impostazioni di privacy di Windows 10 e del fatto che Microsoft, per implementare un certo tipo di funzioni e per far funzionare meglio le applicazioni interne, richieda a noi di raccogliere informazioni e dati sull'uso del computer.
Questo per alcuni può essere ininfluente visto che comunque Microsoft può solo usare queste informazioni per le sue ricerche di marketing, ma per altri può essere qualcosa da evitare.
Per affrontare questo problema sono quindi nati una serie di tool automatici per sistemare in un colpo solo tutte le opzioni di privacy di Windows 10 e bloccare la raccolta di informazioni.
Tra questi tool, vediamo quali sono i 3 attualmente migliori, da usare anche per fare un check di quello viene condiviso nel computer dopo l'installazione di Windows 10

Nota: questi programmi sono portatili, non richiedono installazione, ma richiedono l'esecuzione con diritti da amministratore quindi vanno avviati premendo col tasto destro del mouse e usando l'opzione "esegui come amministratore".

1) Shut Up 10 è il tool migliore della serie, quello più chiaro, anche se tutto in inglese.
L'interfaccia è tutta una serie di opzioni da modificare, ciascuna delle quali con un tutolo e una descrizione dettagliata di quello che significa.
Il programma propone anche di creare un punto di ripristino per resettare i cambiamenti nel caso ci si ripensi.
Le impostazioni si concentrano principalmente su privacy e sicurezza e includono anche il controllo di Windows Update e della funzione del feedback.

2) Spybot Anti-Beacon, programma legato al popolare Spybot Search and distroy è un altro strumento portatile per bloccare tutti gli strumenti di condivisione delle informazioni in Windows 10: i servizi di telemetria, il feedback, il Wifi sense, le applicazioni che utilizzano il nostro ID per la pubblicità, gli aggiornamenti P2P e altre cose.
Il programma è semplicissimo e tutto automatico, senza opzioni e senza possibilità di scegliere cosa disabilitare.
Per usare Spybot Anti-beacon creare prima un punto di ripristino e premere poi il tasto Immunize.
Il tasto Undo, rimette tutto com'era prima.

3) W10 Privacy è un programma completissimo per gestire tutte le opzioni di Privacy di Windows 10 da un'unica interfaccia.
Anche se tutto in lingua inglese, bisogna notare come le impostazioni colorate di verdi sono quelle raccomandate da disattivare senza alcun effetto collaterale mentre i tweaks gialli e rossi hanno bisogno di essere controllati singolarmente prima di essere applicati in quanto possono avere effetti collaterali e possono anche influenzare negativamente il sistema.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • TDK
    26/8/15

    Con questi programmi si rischia INDIRETTAMENTE di disabilitare anche Cortana o altre funzioni?

  • Claudio Pomes
    26/8/15

    eh si, come spiegato nella guida su come attivare cortana http://www.navigaweb.net/2015/08/come-attivare-cortana-su-windows-10-per.html

  • GG
    26/8/15

    grazie, molto utile

  • GG
    26/8/15

    della serie, Cortana non la potevano chiamare Mata Hari visto il suo ruolo da spyware per microsoft ?
    https://it.wikipedia.org/wiki/Mata_Hari

  • My M
    10/3/16

    c'è anche Mostonet suite in italiano recensito sul sito Majorana e sul forum
    http://www.istitutomajorana.it/informatica/windows/risorse/2485-mostonet-suite-3-12-piu-privacy-in-windows-10

    http://www.istitutomajorana.it/forum2/Thread-Mostonet-Suite-3-12-pi%C3%B9-privacy-in-Windows-10?highlight=mostonet