Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Si può guadagnare con YouTube facendo video originali

Pubblicato il: 17 luglio 2015 Aggiornato il:
Guida principianti per fare soldi pubblicando video su Youtube e diventare Partner per guadagnare con la pubblicità
guadagnare con i video E' notizia di qualche mese fa il fatto che lo Youtuber di maggior successo nel mondo, tal PewDiePie, abbia guadagnato 7 milioni di Euro nel 2014, una cifra incredibile se si considera che si tratta di un ragazzo svedese completamente sconosciuto.
I suoi video sono visti da milioni di persone ed a lui si ispira FaviJ che è il più ricco e famoso Youtuber italiano.
Come fanno queste persone a guadagnare cosi tanti soldi su Youtube?
Se è vero che, in teoria, chiunque può fare soldi con Youtube, è vero anche che diventare ricchi o comunque farlo come lavoro è un'impresa che dipende dal talento e, soprattutto, dalla fortuna.

Partendo da zero, se si vogliono caricare video propri e originali su Youtube per guadagnare soldi, bisogna iscriversi a un programma per i partner, disponibile a tutti i creatori di video.
Non si deve pagare nulla e non ci sono discriminazioni su Youtube, chiunque infatti può guadagnare qualche soldo che viene dalla pubblicità che Google, proprietario di Youtube, mostra prima dei video.
Questa guida per guadagnare soldi con Youtube e diventare partner sarà corredata anche da video guide ufficiali, parlate in inglese ma traducibili in italiano grazie ai sottotitoli.

Prima di tutto è necessario registrare un account.
Se si ha già un account Gmail o Google è possibile effettuare l'accesso utilizzando lo stesso nome e password.
Può comunque essere utile creare un indirizzo e-mail separato, in modo da impostare il nuovo account dedicandolo solo a Youtube.
Quando si crea un account infatti bisogna pensare bene al nome perchè questo non si potrà più cambiare e sarà il marchio distintivo per farsi trovare e farsi riconoscere.


Per guadagnare soldi veri con Youtube è necessario avere molte persone che vedono i nostri video ed è abbastanza scontato che per avere successo questi video debbano essere originali e belli.
YouTube fornisce parecchi strumenti per creare video anche di qualità professionale ed ogni consiglio o novità viene spiegata nel blog ufficiale Youtube Creator.

Per il canale di video è necessario selezionare una categoria che descriva l'argomento.
Alcune delle categorie includono argomenti come umorismo, intrattenimento, giochi, sport, viaggi ed altre tra quelle più popolari.
La grande differenza tra la creazione di video YouTube amatoriali e quelli ospitati nel canale di un Partner è il contenuto originale.
YouTube afferma che per poter guadagnare soldi è necessario possedere tutti i diritti necessari per l'uso commerciale delle immagini ed anche dell'eventuale musica o audio.
I video protetti da copyright e le playlist di video di un altro utente di YouTube non possono essere usati per monetizzare.
Non si può quindi, ad esempio, guadagnare caricando su Youtube video musicali di altri, perchè anche facessero milioni di visualizzazioni non sarebbero nostri.
Per i gameplay la questione è meno netta invece e va verificato caso per caso, videogioco per videogioco.
Quindi, prima di pensare ai soldi, bisogna assicurarsi di avere tutti i diritti necessari per utilizzare il contenuto del video, compresa la musica in sottofondo.
È possibile utilizzare contenuti di terze parti su YouTube presentando un'autorizzazione scritta da parte dei titolari dei diritti d'autore.


Per partecipare al programma di monetizzazione Youtube e diventare Partner è necessario aver già caricato diversi video che siano stati visti da un certo numero di persone.
Solo se si hanno abbastanza visualizzazioni (non c'è un limite preciso), si può chiedere a Google di poter diventare partner.
Per fare soldi su Youtube bisognerà creare nuovi video su base regolare come se si curasse un canale televisivo a cui si abbonino più persone possibile.
Gli abbonati riceveranno nella homepage di YouTube notifica dei nuovi video pubblicati.
Il canale dovrà essere verificato e si possono leggere tutte le istruzioni, dopo aver creato un account, sul sito Youtube Partner.

In questa pagina di istruzioni sono elencati i requisiti che si devono rispettare per monetizzare, ossia guadagnare, con Youtube.

Per richiedere di essere partner Youtube andare in questa pagina e fare richiesta.
I guadagni avvengono tramite il programma Google Adsense a cui si dovrà essere iscritti.
Per sapere come collegare Youtube con Adsense fare riferimento alla guida Google.
Tenere conto che le stringenti regole di Adsense si applicano anche a Youtube quindi bisonga leggere bene il regolamento e rispettarlo senza alcuna deroga se non si vuole essere esclusi.
Nella sezione di Gestione video del canale si può scegliere in quali filmati attivare la pubblicità selezionando dal menu Azioni l'opzione Monetezza, con la possibilità di scegliere il tipo di annuncio.

Non è scontato che si venga accettati perchè Google controlla la qualità dei video già caricati quindi meglio fare questo passo dopo aver avuto un certo pubblico.
Se non si riesce ad attivare la pubblicità sui video, andare in questa pagina per chiedere di diventare partner Youtube.

Per avere successo è importante promuovere se stessi ed i video realizzati nei social network, magari anche affidandosi ad aziende specializzate.
Anche il miglior contenuto ha bisogno di promozione per essere trovabile, condiviso e visibile a più persone.
Collegare il canale YouTube con Facebook, Twitter e Google+ permette di inviare automaticamente i video a più persone in una volta sola, subito dopo averlo caricato.


Per fare i video, a meno che non si avvii un progetto ambizioso da subito, non è necessario usare attrezzature costose.
Le telecamere di qualità si trovano anche a buon mercato e sono tantissimi gli utenti che hanno creato contenuti filmando con un telefono oppure con delle webcam.
L'illuminazione è altrettanto importante, si può fare base una ripresa con la luce naturale, ma le luci alogene ed i riflettori sono meglio.
Bisogna poi essere bravi col montaggio, creare video che abbiano ritmo e usare software di manipolazione.
Ci sono alcuni strumenti gratuiti come lo YouTube Video Editor che permette anche di stabilizzare i video mossi.
In altri articoli sono stati già indicati i migliori programmi video editor gratis e le applicazioni web per il videomontaggio online.

Per ogni problema riguardo la monetizzazione di Youtube, si possono fare domande sul forum ufficiale Google Adsense italiano.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Progetto Comune Borgo San Giacomo
    3/9/15

    è possibile monetizzare nello stesso modo con il caricamento video su facebook?
    grazie

  • Claudio Pomes
    3/9/15

    con Facebook non ci sono programmi per guadagnare, fa soldi solo lui

  • Roberto
    21/9/15

    con facebook si può guadagnare condividendo video (anche di altri). basta avere Adsense ed iscriversi a VidBlog. Qui il link per l'iscrizione come miei amici:
    http://www.vidblog.it/come-funziona-136-roby1984it
    rende molto bene! ;-)

  • Jackal 1997
    18/3/16

    salve, io vorrei pubblicare video di gameplay ma non ho capito come si fa a ricevere questa "autorizzazione scritta". Cosa devo chiedere al detentore del copyright? grazie.