Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Migliori funzioni di Google Foto per tenere insieme le foto di una vita

Pubblicato il: 19 giugno 2015 Aggiornato il:
Google Foto è una grande app, per salvare online tutte le nostre fotografie, conservarle, organizzarle, condividerle, modificarle ecc.
miglioro app per organizzare foto Google Foto è, probabilmente, la novità più gradita annunciata quest'anno da Google, uno spazio illimitato online in cui conservare le proprie foto, anche a migliaia.
Abbiamo parlato quindi di come usare l'app Google Foto per il backup illimitato di foto e video da Android, iPhone e PC, lasciando quindi che tutte le nostre foto, comprese quelle presenti sul computer, siano copiate nelle loro dimensioni originali sullo spazio cloud di Google Foto per essere sempre visibili su internet, privatamente.
L'unico limite è che le immagini non siano più grandi di 16MP e che i video siano di risoluzione massima 1080p.
Dopo qualche settimana che utilizzo Google Foto sia sullo smartphone che sul PC, posso davvero tesserne le lodi e scrivere riguardo le sue migliori funzioni.

1) Upload di foto e video molto facile
A parte l'auto-sincronizzazione tramite il programma per PC e le app per cellulari, è anche possibile caricare foto dal PC manualmente semplicemente aprendo il sito photos.google.com e poi trascinandole da una cartella sulla pagina web, in qualsiasi punto.
Con lo stesso trascinamento è possibile caricare in Google Foto anche intere cartelle in una volta sola.
Una volta caricate le foto è possibile aprirne una grande in Google Foto e usare i pulsanti in alto per condividerla su Facebook o Twitter, per aggiustarla, per creare un album o aggiungerle a uno già esistente.

2) No ai duplicati
Nel backup di foto, se il programma trova la stessa immagine più volte, solo una v iene copiata online mentre le altre sono ignorate.

3) La ricerca intelligente
Google incorpora un motore di ricerca delle foto davvero fenomenale nell'applicazione e nel sito web di Google Foto.
Per esempio, si può cercare la parola cibo per trovare tutte le fotografie di piatti oppure la parola "vacanza" per trovare le foto delle vacanze al mare e cosi via.
Sorprendentemente, Google permette di cercare anche le foto con i colori, ad esempio "rosso", "verde" o "nero" per trovare le foto in cui questi colori sono predominanti.

4) Foto organizzate per data e per luogo
Anche se c'è la possibilità di creare album, le foto caricate in Google Foto sono elencate in ordine cronologico ed anche, quando possibile, per luogo.
Aprire la pagina di ricerca senza scrivere nulla per poter vedere i luoghi in cui sono scattate le fotografie.
Alla fine le foto sono organizzate cosi bene che diventa comodo andare a vedere foto anche di 5 anni fa o scattate quando siamo andati a visitare una certa città.
Le foto nella pagina principale sono elencate per data di scatto, ma si possono anche controllare e vedere le foto caricate oggi sul sito, usando l'applicazione o il programma per PC, andando al link https://photos.google.com/search/_tra_ .
Solo negli USA è presente anche quel riconoscimento facciale che rappresenta ancora una delle funzioni migliori di Picasa.

5) Facilità di selezione delle foto
Selezionare più immagini o video in Google Foto è più facile che in ogni altra applicazione o programma.
Sull'app per Android e iPhone, basta selezionarne una e poi trascinare il dito verso le altre.
Sul sito web si può selezionare una foto premendo sull'angolo a sinistra della sua miniatura e poi premendo su tutte le altre.
Tenere premuto Maiusc e cliccare sull'ultima di una serie per selezionare gruppi di foto.

6) L'Assistente e le Raccolte
L'Assistente di Google Foto esce fuori premendo il tasto con le tre righe in alto a sinistra, sia sull'applicazione che sul sito web.
L'assistente è come un'area di notifica dove ci vengono segnalate nuove composizioni automatiche, collage o storie create.
Le raccolte invece sono create automaticamente da Google Foto epr organizzare in maniera carina le foto di un viaggio o di una gita o di una festa.

7) Modifica delle immagini
Google Foto è anche dotato di un editor di foto basilare, molto semplice e molto immediato da usare.
Cliccare su un'immagine e premere poi sul pulsante di modifica rappresentato con l'icona di una matita in alto a destra nel sito web oppure in basso sull'applicazione per smartphone.
Il pulsante Modifica apre una nuova barra degli strumenti per ritagliare l'immagine, cambiare colori e luci e applicare filtri automatici simili a quelli di Instagram.

8) In Google Foto si possono creare e modificare filmati con musica, come spiegato in un altro articolo.

9) Compressione immagine
Una funzione nascosta in Google Foto è la compressione delle immagini caricate sul cloud.
Basterà quindi riscaricare una foto e confrontarla con quella che già si aveva per notare che le dimensioni in termini di Megabytes sono molto più piccole..
Una foto inizialmente di 11.2MB diventerà di 2.4MB con un tasso di compressione quasi dell'80% senza però diminuire la qualità.

10) Sincronizzazione dei file e eliminazione in Google Foto
Se si cancella una foto, questa va nel cestino di Google Foto e ci rimane per 60 giorni prima di essere rimossa in modo permanente.
Se si cancella una foto dal cellulare con Google Foto, questa viene eliminata dalla memoria ed anche dal servizio online (mentre se si cancella una foto dalla memoria del telefono con un'altra applicazione, questa rimane comunque online su Google Foto e rimane visibile sul cellulare se c'è connessione internet).
Se si cancella una foto da Google Foto, essa potrà essere eliminata anche dallo smartphone.
Riguardo invece il programma per PC, quello non funziona come sincronizzatore quindi le foto sul PC non vengono toccate.
Il Google Foto uploader per PC e Mac è un client a senso unico e, a differenza di Dropbox, non sincronizza le foto su più computer per poterle vedere offline nelle cartelle.
Per scaricare su un altro computer le foto caricate in Google Foto si può usare Google Takeout.
Google Foto è però accessibile anche da Google Drive.
Se non compare, aprire le impostazioni di Google Drive e attivare l'opzione "Crea una cartella di Foto Google".
Se si installa il client Google Drive su PC e si aprono le preferenze del programma, si può quindi decidere di sincronizzare nella cartella dedicata anche Google Foto, ottenendo quindi il download di tutte le immagini caricate su qualsiasi computer.
Grazie a questo collegamento le foto sono anche disponibili in Gmail.

11) Altre implicazioni e relazioni
Stavo notando che Google non ha ancora aggiornato il suo vecchio programma Picasa per supportare Google Foto.
Picasa è ancora gratuito e libero, ma un po' dimenticato da Google che ha fatto per il backup da PC su Google Foto un programma a parte.
Oltre all'integrazione con Google Drive e, di conseguenza, anche con Gmail, si può notare però che i video caricati online in Google Foto si possono caricare immediatamente su Youtube.
Da Youtube, il pulsante di Upload ha una nuova opzione per importare video da Google Foto.

In conclusione, Google Foto è il miglior programma / app / servizio online per organizzare le nostre foto, che ci permette con il minimo sforzo, di mettere insieme le foto di tutta una vita, conservarle in modo sicuro online e rivederle da ogni nostro PC o smartphone
Sicuramente si sente un po' strano di mettere sui server Google tutte le nostre foto personali e ci si chiede perchè ci regalino tanto spazio gratuito.
Se però non si ha nulla da nascondere e siccome tanto della nostra vita privata a Google può interessare fino a un certo punto, non mi preoccuperei più di tanto delle implicazioni di privacy considerato che le foto sono comunque private e non visibili da estranei.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
9 Commenti
  • Enrico
    19/6/15

    Domanda: hai trovato un modo per sapere se una immagine (partendo dall'immagine stessa) è stata inserita in una raccolta e quale ?

  • Claudio Pomes
    19/6/15

    no questo non sembra possibile

  • marcelloviv
    20/6/15

    Claudio,
    usando Chrome non mi compare alcuna matita per le modifiche dell'immagine, è normale?
    Ciao e complimenti per l'ottimo lavoro.

  • mgy
    21/6/15

    Ma il tasto invia a Chromecast che su Google+ era presente? Sono io a non vederlo? No voglio credere che manchi proprio in un app di Google.....

  • Claudio Pomes
    21/6/15

    vero, per ora non c'è

  • cecco
    22/6/15

    Ciao Claudio, ho provato a caricare una cartella in cui erano presenti foto e video; mentre per le foto viene riconosciuta correttamente la data di scatto, per i video questo non succede e finiscono in cronologia alla data di caricamento sul sito; è possibile modificare questa impostazione in qualche modo? (su flickr è possibile, basta apportare la modifica alla data del video una volta caricato, direttamente dall'interfaccia del sito). Grazie in anticipo

  • tobi
    13/4/16

    avendo sempre usato one drive ,ora che il limite gratuito è di 5 giga conviene passare a google foto? io ho soncronizzato tutto con one drive, anche il rullino. e da pc vedo tutto in automatico. con google foto dovrei prima passare da google drive...non è tutto automatico come con one drive.

  • tobi
    13/4/16

    perche dovrei rimpicciolire le foto se posso caricarle illimitatamente?

  • Claudio Pomes
    13/4/16

    google foto è uguale a Onedrive solo che è illimitato e non devi rimpicciolire nulla: le foto le ritrovi sul sito Google Foto o in Google Drive