Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Internet sulle prese elettriche con Powerline

Pubblicato il: 1 giugno 2015 Aggiornato il:
Si può creare una rete per accedere a internet da ogni dispositivo usando i cavi elettrici con gli adattatori Powerline (o Homeplug) Ethernet o Wifi
rete elettrica internet Non è una novità il fatto che la rete elettrica può funzionare come un cavo di rete per collegare a internet un computer o un cellulare, ma adesso il costo di questa configurazione è talmente basso che vale davvero la pena approfittarne.
Tutti abbiamo un modem / router a casa che trasmette il segnale wifi per connettere dispositivi a internet o da cui può partire un cavo ethernet che si collega al PC.
I problemi con i cavi ethernet è che sono poco pratici e non si possono certamente stendere in tutta casa per raggiungere tutti i computer, inoltre non funzionano con gli smartphone e i tablet.
Si usa quindi la connessione Wifi per avere meno ingombro di cavi e connettere ogni dispositivo a internet senza limitazioni tranne quella del suo segnale che non può arrivare ovunque in una casa o in un ufficio.
Se si ha una casa più grande, senza dover fare complicate configurazioni o collegamenti tra più router, sono stati inventati i ripetitori wifi e i cosiddetti adattatori Powerline o Homeplug, che sfruttano i cavi elettrici dentro i muri per far arrivare il segnale ovunque si vuole.

Le reti powerline sono un'opzione nota da tempo, ma ancora molto poco pubblicizzata e diffusa, che ha dei punti di forza assolutamente ineguagliabili.
Una rete powerline è quella formata dai fili dell'elettricità che escono da ogni presa elettrica di casa, che diventano come dei cavi internet.
Normalmente questi fili sono utilizzati solo per collegare alla corrente computer, elettrodomestici e lampade, ma è possibile anche sfruttarli per trasmettere dati come qualsiasi altro filo.
Una rete powerline funziona utilizzando schede di rete collegate alle prese elettriche di casa e da queste schede di rete possono partire cavi ethernet che vanno a collegarsi ai vari computer disposti in varie stanze.

Una rete Powerline può funzionare in questo semplice modo: un primo adattatore si collega alla presa elettrica e al modem / router tramite cavo.
In casa o in ufficio si possono quindi attaccare quanti altri adattatori si vuole, non si comprano solo in coppia ma anche singolarmente e sono tutti uguali e scambiabili.
Questi saranno capaci di "vedere" il powerline adapter collegato al router e ricevere quindi la connessione internet.
Se poi uno di questi adattatori è ance una scheda Wifi, si può portare il segnale per la connessione wireless lontano quanto si vuole, in un ambiente coperto dallo stesso circuito elettrico.
Un adattatore, con questo sistema, può anche essere collegato a una presa elettrica del garage oppure in cantina o in soffitta o a ogni piano di un albergo.

Quello che stupisce di questo sistema di rete sono le sue prestazioni.
Le reti Powerline funzionano come le reti cablate standard in termini di sicurezza ed anche per la velocità.
Dal momento che l'intera rete viene instradata attraverso cavi non vi è alcuna possibilità che la connessione internet possa essere rubata dall'esterno o utilizzata in modo non autorizzato.
La velocità di internet con gli adattatori Powerline è quasi la stessa di un collegamento diretto con cavo ethernet, con una velocità massima teorica anche fino ai 500 Mbps.
La caratteristica più vincente di questi adattatori però è la facilità di configurazione.
Praticamente è possibile creare una rete di computer anche complessa e anche piena di elementi connessi alla stessa rete attaccando alle prese elettriche tanti adattatori powerline quanti ne servono, sulla stessa rete, senza che essi debbano essere per forza della stessa marca o modelli.

internet homeplug Per comprare gli adattori Powerline, chiamati anche Homeplug, si può andare su Amazon per trovare diversi modelli.
La differenza principale tra i vari modelli è la presenza o meno del trasmettitore wifi.
Io che volevo spendere poco ho acquistato una semplice coppia di adattatori powerline ethernet Netgear a soli 30 Euro, con i cavi ethernet inclusi.
Se ne avrò bisogno, potrò comprare in futuro un altro adattatore Netgear con wifi della stessa marca.
Se avessi voluto spendere di più potevo comprare i adattatori Netgear con Wifi.
In alternativa possiamo comprare i powerline TPLink solo Ethernet a cui si può aggiungere un altro adattatore wifi.
A seconda delle esigenze si potranno sicuramente trovare tutti i tipi di adattatori Powerline su Amazon
Il mio consiglio personale è quello di acquistare la coppia meno costosa e poi, nel caso, aggiungere quello col wifi.

Alla fine è questo il modo più semplice ed economico di estendere la rete per connettersi a internet in un ambiente anche grande.

LEGGI ANCHE: Come funziona il Powerline, segreti e limiti

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • marcelloviv
    1/6/15

    Ciao Claudio,
    non so se il mio commento è stato pubblicato. Se del caso scusa se mi ripeto.
    Vorrei sapere se esiste un powerline cui posso collegare una chiavetta con sim della Tre in modo da estendere il collegamento internet in casa.
    Grazie.

  • Claudio Pomes
    1/6/15

    no, devi comprare prima un router portatile con spazio sim e presa ethernet in uscita e poi allora puòi fare quello che vuoi (questi adattatori non sono router)

  • Il Paradiso degli aborti
    24/9/15

    Ciao, ho letto l'articolo, molto ben scritto! Solo un dubbio: io vorrei condividere la connessione Wifi con la mia vicina di casa. È possibile usare gli adattori powerline? Naturalmente il mio impianto elettrico è diverso dal suo - due utenze diverse. Ho qualche timore sulla fattibilità. Mi diresti? Grazie!! :)