Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Usare la chiavetta internet con tutto, per collegarsi da tablet e cellulari

Pubblicato il: 7 aprile 2015 Aggiornato il:
Come usare la chiavetta USB dati per connettersi a internet da PC e anche in Wifi da cellulare, tablet, iPad o iPhone
internet key in wifi su tutto La chiavetta USB dati per navigare su internet tramite scheda SIM dal computer è comoda perchè portatile e facile da configurare, ma ha il difetto di essere utilizzabile solo il computer a cui viene collegato.
Una chiavetta internet (o Internet Key) non è infatti utilizzabile dallo smartphone (Android, iPhone o altri), dal tablet, da iPad, da altri dispositivi Wifi e, in certi casi, nemmeno da computer che non sono Windows.
In pratica si ha lo stesso problema di una connessione via cavo ethernet, che non può essere collegato a dispositivi mobili come il cellulare ed è specifica su un computer.
Per evitare questo limite è possibile certamente adottare particolari configurazioni per usare la chiavetta per avere internet su tutti i dispositivi wifi.

In linea generale non dovrebbero esserci limitazioni nell'uso della connessione internet di una chiavetta USB, ma vale sempre la pena andare a leggere le clausole delle varie offerte internet per SIM ricaricabili.
La connessione internet, in una chiavetta USB, è generata dalla rete cellulare quindi, dove prende e c'è segnale 3G o 4G, ci si potrà collegare dal computer senza problemi, in Italia.
All'estero, almeno fino a che non cambieranno le cose, la connessioni internet da una SIM per cellulari, tablet e chiavette costa ancora troppo e non vale la pena.

In ogni caso, il modo migliore per usare a pieno la connessione dati internet fornita dalla chiavetta USB è sbarazzandosi della chiavetta stessa.
Sempre se possibile e se non ci sono blocchi (non dovrebbero esserci, ma soprattutto con compagnie come Vodafone è meglio fare molta attenzione), conviene estrarre la SIM dalla chiavetta e inserirla invece in un router Wifi che supporta la connettività 3G o 4G.
L'ideale poi è che quel router wifi sia anche piccolo, leggero e facile da portare quando si viaggia.
Basterà quindi trovare una presa corrente per avere una rete internet wifi personale e protetta da password a cui collegare ogni dispositivo, PC, tablet o cellulare.
Abbiamo visto, in particolare, quali sono i migliori router portatili wifi, anche 3G e 4G LTE, da viaggio, acquistabili a un prezzo anche di soli 30 Euro.
Su alcuni di questi router è anche possibile collegare direttamente la chiavetta USB, senza quindi estrarre la SIM card.

In alternativa, se non si possiede un router wifi, si può creare un Hotspot Wifi dal computer
La funzione dell'hotspot, inclusa in praticamente ogni PC o smartphone, permette di trasformare questi dispositivi in un router o access point per collegarsi a internet.
In pratica, la chiavetta USB diventa come un modem e il PC condivide la sua connessione internet in wifi che diventa, invece di un ricevitore, un trasmettitore.
Abbiamo visto, in un'altro articolo, la guida per creare un hotspot wireless con Windows 7 e 8.

Come visto, ci sono anche altri modi per condividere la connessione internet da Windows, anche se tra questi è da evitare quello della cosiddetta condivisione ad hoc, che non funziona con i dispositivi Android.

Questi metodi creano una rete wireless ad-hoc , e alcuni dispositivi potrebbero non essere in grado di connettersi ad esso. In caso di dubbio, basta collegare un router wireless alla porta Ethernet e ospitare la propria rete Wi-Fi alla vecchia maniera. Configurare router che una volta e poi si può solo collegarlo ogni volta a trovare una nuova porta Ethernet - senza necessità di configurazioni aggiuntive.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)