Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Il prezzo delle app gratuite è il maggior consumo di energia e traffico internet

Pubblicato il: 30 aprile 2015 Aggiornato il:
Il prezzo delle app gratuito e il loro costo reale è nel superiore consumo di energia e di traffico internet causato dalle pubblicità
costo delle app gratuite In una recente ricerca dell'università della California è stato studiato il comportamento delle applicazioni gratuite su uno smartphone.
Hanno quindi preso un Samsung S2 Android e ci hanno installato sopra alcune delle applicazioni più popolare dello store Google Play dello scorso anno misurandone gli effetti tramite alcuni strumenti di analisi.
L'obiettivo era capire se queste applicazioni sono veramente gratis oppure se hanno un costo o un prezzo che si paga indirettamente.
Alla fine la ricerca ha evidenziato un fatto che si poteva anche facilmente immaginare: le app gratuite con pubblicità si pagano non solo con l'obbligo di vedere gli annunci che possono sicuramente essere ignorati ma non resi invisibili, ma anche con un costo di energia consumata superiore e di traffico dati.

LEGGI ANCHE: Scopri quali app stanno uccidendo la batteria (Android)

Sostanzialmente e sinteticamente le app gratuite hanno questi effetti su uno smartphone (link fonte):
- Le Apps con annunci utilizzano in media il 16 per cento in più di energia, riducendo la durata della batteria di uno smartphone di più o meno 2 ore ore in media.
- La CPU di un telefono viene usata dalle pubblicità rallentando la sua capacità di calcolo che potrebbe essere usata per rendere più veloci le app.
Precisamente le app con annunci occupano la CPU circa il 56% in più di tempo rispetto le app a pagamento, usano il 48 per cento di CPU in più in media e il 22 per cento in più di memoria.
- Poiché gli annunci stessi devono essere scaricati da internet, le apps con pubblicità causano agli smartphone un utilizzo di traffico internet superiore.
In media, queste applicazioni utilizzano la rete circa il 79 per cento in più.

In termini assoluti, il superiore consumo di CPU e quello di memoria possono essere trascurabili.
Quello che dà fastidio è l'impatto sulla batteria e il fatto che installando e tenendo attive tante app o giochi con pubblicità, la carica della batteria sarà consumata più in fretta.
Può essere anche un problema, a seconda del piano dati sottoscritto per avere internet sul cellulare, il superiore consumo di traffico e banda di rete.
Alle volte quindi è necessario mettere da parte la tirchieria e spendere quei 1 o 2 Euro per comprare la versione senza pubblicità di quell'applicazione o quel gioco (sempre che sia disponibile).

Questi costi delle app gratuite sono legati quindi alla presenza di pubblicità che può essere piccola o massiccia a seconda dell'applicazione.
In alcuni casi si tratta di un piccolo banner in basso, sopportabile e poco invadente, che non credo impatti poi così tanto sulle prestazioni di uno smartphone moderno.
In altri casi invece sono pubblicità invasive che compaiono a tutto schermo e spesso, anche come notifiche.
Le app con questo tipo di annunci sono sicuramente da eliminare e non si possono nemmeno definire gratuite.

LEGGI ANCHE: Installare App Android a pagamento gratis

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)