Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Crea subito un' immagine di backup di Windows 10 e 8

Pubblicato il: 29 aprile 2015 Aggiornato il:
Se hai due dischi, attiva il backup di tutti i file e di Windows 10 e 8 con la creazione guidata di un'immagine di sistema, gratis, senza programmi esterni
immagine di sistema windows 8 Creare un'immagine di backup in Windows significa avere a disposizione replica del disco dove Windows è installato, su un altro disco.
In questo modo, nel caso di problemi gravi causati da errori di sistema o anche nel caso di rottura totale dell'hard disk, si potrà sempre riavviare il PC usando l'altro disco, senza perdere alcun file importante.
Praticamente è come un'automobile a cui si può sostituire una gomma con quella di scorta, perfetta per continuare il lavoro in attesa di riparazione più definitiva.
Siccome quella dell'immagine di backup di Windows 10 e Windows 8 è una funzione integrata, tutti coloro che hanno un computer con due dischi devono assolutamente attivarla e lasciarla automatica se ha nel computer un disco interno in più oltre quello principale C .
Chi non ha due dischi interni ma possiede un disco esterno, può comunque attivare l'immagine di backup e ricordarsi di rinnovarla periodicamente, almeno ogni settimana, attaccando il disco esterno al computer.
Chi invece non ha due dischi potrebbe, in teoria, attivare la funzione su un'altra partizione del disco (vedi qui la guida per creare partizioni, ridimensionare volumi, formattare dischi), ma in questo modo non sarebbe salvo nel caso l'hard disk dovesse rompersi.
Senza quindi usare programmi di backup esterni, qui è spiegato come attivare la creazione automatica di un'immagine di sistema in Windows 10 e 8.1

LEGGI ANCHE: Se Windows 8 non si avvia, come ripristinare o salvare i dati

In Windows 8.1, aprire il Pannello di controllo -> e dalla sezione Sistema e Sicurezza, trovare Cronologia File.
Di questa funzione interna avevo già parlato spiegando come usare Cronologia File in Windows 8 per recuperare i file persi, cancellati o modificati.
Da questa schermata, cliccare sul piccolo link in basso a sinistra dov'è scritto "Backup delle immagini di sistema" che è invece la funzione per creare una copia di backup del disco di Windows.
L'immagine può essere utilizzata per ripristinare il computer se l'hard disk e il computer smettono di funzionare.

Nella procedura guidata di configurazione è necessario selezionare la posizione in cui si vuol salvare l'immagine di backup scegliendo un disco interno se disponibile oppure un disco esterno collegato tramite cavo USB, con spazio adeguato.
In questa schermata è possibile scegliere un disco di rete, se si ha un hard disk collegato in rete al router, se si ha un NAS o anche se si ha un altro PC collegato in rete.
E' anche presente l'opzione di backup su DVD, che non sarà possibile rinnovare (perchè i DVD non si possono riscrivere) e che può richiedere diversi dischi a seconda dello spazio occupato da Windows sull'hard disk principale.

Andando avanti verrà indicato lo spazio richiesto dal backup di Windows per l'immagine di sistema.
Nel mio caso sono ben 106 GB.
Tenere conto che lo spazio richiesto per creare l'immagine di sistema è esattamente quello totale occupato sul disco C, quello in cui è installato Windows.
Il backup è infatti una copia perfetta del disco.
Il backup viene quindi avviato e dopo poco tempo sarà salvato un file immagine nella cartella WindowsImageBackup sul disco scelto.
L'hard disk usato per salvare l'immagine disco di Windows non sarà formattato e nessun dato presente verrà cancellato o modificato.

Dopo che la procedura è completata, Windows darà la possibilità di creare un disco di ripristino di sistema, da usare per riavviare il PC se non si accendesse più.
Questo disco è assolutamente consigliato per facilitare ogni operazione di ripristino.

Per ripristinare l'immagine del sistema e usare il backup di Windows 8, accendere il computer, e prima che si avvii, premere ripetutamente F8 per visualizzare la schermata delle opzioni di avvio avanzate.
Si aprirà quindi la schermata con le opzioni di recupero e riparazione dei problemi da cui si potrà scegliere di ripristinare l'immagine di sistema creata.

LEGGI ANCHE: Ripristinare, reinstallare o reinizializzare Windows 8 da un backup

Nel caso non si riuscisse ad accedere alla sezione di ripristino, si può anche usare il disco di installazione di Windows 8.1.
Avviando il PC dal DVD, quando arriva la schermata che chiede di installare Windows, premere il link in basso a sinistra per il ripristino del computer.
Dal menu Avanzate, sarà possibile aprire Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > ripristino immagine di sistema per ricaricare il backup e tornare a usare il computer.

LEGGI ANCHE: Come fare il reset di Windows 10 e cosa significa

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • realista
    30/4/15

    scusa , non mi è chiaro se con questa guida si fa ESATTAMENTE quello che si fà con i programmi di backup/clonazione partizioni come adesempio :
    Macrium Reflect Free, Paragon Backup & Recovery, Acronis True Image .....ecc

  • Claudio Pomes
    30/4/15

    Si, solo che quei programmi hanno opzioni in piu

  • Claudio Pomes
    30/4/15

    Si, solo che quei programmi hanno opzioni in piu

  • Marco Bignamini
    6/5/16

    Scusa una precisazione, l'immagine di sistema può essere copiata solo su un hd di pari dimensioni dell'originale o anche uno più piccolo o un ssd?

  • Claudio Pomes
    6/5/16

    Su un hard disk grande quanto lo spazio occupato dal sistema