Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Cose più importanti su Sicurezza internet, PC e sistemi, secondo gli esperti

Pubblicato il: 5 marzo 2015 Aggiornato il:
Quello che tutti dovrebbero sapere, secondo gli esperti, sulla sicurezza informatica e la protezione online su internet
cosa sapere sulla sicurezza informatica Ogni giorno si sente parlare di falle di sicurezza su internet, virus e bande di hacker cattivi che potrebbero rubarci tutti i soldi o, peggio, portare il Paese in ginocchio.
Ma qual è la verità su tutti questi pericoli digitali spesso descritti come in una sceneggiatura di un film, senza troppa attinenza alla realtà e spesso con toni allarmistici o apocalittici.
Il problema è che i giornali spesso raccontano storie incredibili di hacking e intrusioni informatiche lasciando la sensazione che non ci sia nulla che si possa fare per difendersi.
Sul sito Gizmodo sono stati intervistati alcuni dei più importanti esperti in sicurezza informatica del mondo per chiedere loro cosa è davvero importante che le persone normali, coloro che non leggono riviste di tecnologia, sappiano sulla sicurezza di qualsiasi dispositivo o computer può collegarsi a internet.

1) Avere una password forte e ben protetta può prevenire davvero la maggior parte dei rischi di sicurezza.
In realtà abbiamo visto come si rubano la password notando come, la maggior parte delle volte, un hacker utilizzi tecniche di astuzia più che tecniche di informatica pura.
In ogni caso, combinando insieme due soluzioni semplici, diventa quasi impossibile anche per il miglior hacker del mondo scoprire le nostre password: usare password complesse e forti, diverse per ogni account e per ogni sito e usare l'autenticazione a due fattori.
L'installazione di applicazioni per gestire le password può essere un ulteriore modo di proteggere i propri account web da ogni rischio di sicurezza, per non dover ricordare a memoria ogni password.

2) Solo perché un dispositivo è nuovo non significa che sia sicuro
Purtroppo, anche comprare un nuovo PC o un nuovo smartphone, nel momento in cui questo si collega a internet, diventa vulnerabile a intrusioni, attacchi, virus e spionaggio pubblicitario.
Per esempio abbiamo visto di recente il caso Lenovo che preinstallava un adware spia su ogni suo computer in vendita e, di conseguenza, quanto è difficile comprare un un nuovo PC senza adware e virus.
Per gli smartphone il discorso è quasi lo stesso, con tante app preinstallate che potrebbero aprire vulnerabilità di sicurezza.
Sembra che alle aziende produttrici oggi non interessi tanto il guadagno derivato dalla vendita di un pezzo, ma di volere proprio sapere tutto riguardo i loro clienti, spiarli e cercare di portarli a comprare ancora e ancora.

3) Anche il migliore dei software ha vulnerabilità di sicurezza
Un sistema operativo come Windows, spesso indicato come sistema non sicuro e pieno di virus da qualche ignorante del settore, è stato creato dall'uomo ed è composto da milioni di righe di codice di programmazione.
Essendo Windows usato da miliardi di persone in migliaia di modi diversi, è quasi impossibile garantirne la piena sicurezza delle operazioni interne.
Essendo Windows così tanto usato è più probabile che si trovino bug.
Oggi che i Mac sono più diffusi, ecco che sorgono i primi problemi di sicurezza anche sui computer Apple.
Ci saranno sempre bug nei software e alcuni di questi possono avere un impatto sulla sicurezza.
Quello che noi possiamo fare è rendere più difficile, in termini di tempo e risorse, sfruttare questi bug per un attacco.
Per esempio, si può installare sul PC una protezione anti-exploit contro vulnerabilità sconosciute o eseguire i programmi a rischio in una sandbox.

4) Gli aggiornamenti software sono fondamentali per la protezione online
Gli aggiornamenti di sistema operativo e dei programmi o delle applicazioni sugli smartphone vanno sempre fatti perchè, quasi sempre, includono correzioni ai bug che chiudono le vulnerabilità di sicurezza scoperte.
Avere il browser web aggiornato è fondamentale per la sicurezza su internet, così come il tenere un antivirus aggiornato è fondamentale per tenere il computer al sicuro dagli ultimi malware.

5) I virus non vengono da attacchi hacker, ma da errori nostri nell'usare internet
Gli attacchi informatici su larga scala sono quelli che fanno più notizia nei giornali, ma sono anche quelli di cui ci si deve preoccupare meno.
I pericoli di sicurezza online e di infezioni con malware e virus sono sempre in agguato e, il più delle volte, colpiscono per colpa nostra.
Abbiamo parlato, ad esempio, di non scaricare mai nulla da siti di video in streaming, di come installare programmi gratuiti senza virus, evitare di cliccare a caso mentre si naviga su internet e non autorizzare l'esecuzione di programmi se non sappiamo cosa sono.
In un altro articolo, abbiamo visto come farsi un auto-controllo per vedere se siamo protetti abbastanza su internet e se il PC è al sicuro, a cui rimando per avere tutte le risposte.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)