Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Soluzioni errore "il driver video non risponde"

Pubblicato il: 18 febbraio 2015 Aggiornato il:
Nel caso si veda l'errore "il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato", vedi qui come risolvere il problema
driver video non risponde Un errore dei PC Windows che si verifica con una certa frequenza soprattutto sui computer più vecchi e meno potenti è quello relativo alla scheda video.
Può accadere che, durante una partita a un videogioco o quando si usa un programma di grafica il computer si blocchi improvvisamente fino a visualizzare un errore in basso a sinistra che dice qualcosa come: "il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato".
Andiamo quindi a vedere quali soluzioni ci sono per evitare che questo errore continui a comparire.

1) Se si riceve frequentemente questo messaggio, la prima cosa da fare è verificare che sia installata sul PC Windows la versione più recente del driver video.
In un altro articolo la guida per scaricare e installare driver di scheda video AMD o NVIDIA aggiornati.
Per driver di schede video differenti, basterà andare al sito del produttore e scaricare il driver più recente messo a disposizione.
Per una procedura più sicura e corretta vale la pena disinstallare prima la versione precedente del driver video, come spiegato nell'articolo relativo a NVIDIA e AMD.

2) Nel caso in cui si abbia già la versione dei driver più aggiornata, può darsi siano stati mal configurati i parametri di prestazioni grafiche dal programma di gestione.
Per esempio, per i driver video AMD c'è AMD Catalyst Control Center che consente di modificare alcuni parametri relativi alle prestazioni.
In ogni caso, provare a tornare alle impostazioni predefinite che sono le più sicure e stabili.

3) Su Windows, provare a disabilitare gli effetti visivi.
Andare quindi sul Pannello di controllo > Sistema, andare su impostazioni di sistema avanzate, aprire la scheda Avanzate, premere il pulsante Prestazioni e selezionare l'opzione "prestazioni migliori".

4) Su un computer vecchio, con una scheda video che non supporta l'accelerazione hardware della GPU, vale la pena cercare di disabilitare l'accelerazione hardware.

5) Se l'errore del driver video che non risponde non se ne va o se non si vuol rinunciare a tenere le prestazioni grafiche più elevate di quanto sia supportato, si può tentare di aumentare il tempo di elaborazione della GPU (Graphics Processing Unit) modificando il valore del Timeout Detection and Recovery nel registro di sistema.
Il Timeout Detection and Recovery è una funzionalità di Windows per rilevare quando l'hardware della scheda video o un driver sul PC sta impiegando più tempo del previsto per completare un'operazione.
Quando questo accade, Windows tenta di recuperare e ripristinare l'hardware grafico.
Per applicare questa modifica senza armeggiare nel registro di sistema, basta solo scaricare ed eseguire il Microsoft Fix it 50848.

LEGGI ANCHE: Configurazioni ottimali per scheda grafica NVIDIA e AMD

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)