Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Rimuovere virus da Chrome, Firefox IE quando lenti o con troppa pubblicità

Pubblicato il: 17 febbraio 2015 Aggiornato il:
Se Chrome, Firefox e IE si aprono lenti, con pubblicità, popup o pagine web non volute, pagina iniziale e motore di ricerca diverso, c'è un virus da rimuovere
chrome e firefox adware e malware I virus o malware che colpiscono i computer possono alterare il comportamento dei browser che, quando vengono aperti, aprono una pagina nuova relativa a un sito mai visto prima e che, quando si fa una ricerca, invece di usare Google usano un altro motore di ricerca dove i risultati sono, per lo più, link sponsorizzati e pubblicità.
Questo comportamento di Chrome, Firefox, Internet Explorer o altri browser si verifica anche quando viene installato un programma nuovo che mette un plugin o un'estensione particolare.
In questo caso non si parla tanto di virus quanto di adware o di "browser Hijacked", cioè dirottato, da un software esterno per fare in modo che l'utente sia obbligato a vedere certi siti web.
Adware e dirottamenti del browser possono rallentare molto la velocità di navigazione e, molto spesso, portare verso l'installazione di malware veri.

Ogni volta che il browser ha comportamenti strani, visualizza pubblicità grosse in posti in cui non ci dovrebbe essere (tipo su Facebook o su Google), quando la pagina iniziale è cambiata da sola, quando ogni volta che si clicca un link si apre anche una scheda con un sito nuovo che non centra nulla (come quello di Sweetpage), se ci sono frequenti annunci pop-up e se si verificano reindirizzamenti a siti dannosi, seguire questa guida per rimuovere il virus da Chrome, Firefox e Internet Explorer.

La procedura per rimuovere i virus o gli adware da Chrome, Firefox e Internet Explorer è, grosso modo la stessa.
Prima di tutto, può darsi che il programma virus abbia dirottato tutti i browser installati sul computer.
Se non si tratta di un vero virus ma solo di un'estensione benevola (che è stata installata senza volerlo con l'inganno), basta andare nel Pannello di controllo di Windows aprire l'utility di disinstallazione dei programmi e rimuovere quelli che non si conoscono o quelli che puzzano di roba pubblicitaria.

Se non si sa cosa rimuovere, aprire Chrome, IE o Firefox, premere sul pulsante del menu in alto a destra e aprire la sezione dei componenti aggiuntivi.
Da qui dovrebbe essere più semplice individuare le estensioni dannose, soprattutto perchè presenti in tutti i browser con lo stesso nome.
Rimuoverle quindi dai vari browser e poi anche dalla lista dei programmi installati sul PC.

Eliminata l'estensione virus bisogna poi curarne gli effetti e far tornare il browser com'era prima.
Ad esempio può darsi sia stato cambiato il motore di ricerca predefinito o la pagina iniziale oppure può essere stato impostato un proxy che ridireziona il traffico.
Per tutte queste cose, si può leggere la guida per ripristinare le impostazioni nei browser modificati da malware, adware e toolbar.

Anche se le cose ora sembreranno nettamente migliorate, quasi sempre questo non basta perchè il virus potrebbe comunque rimanere in memoria, nascosto.

Per ripulire Chrome, Firefox, Internet Explorer e tutti i browser che si utilizzano bisogna adesso fare una bella scansione con il programma, ormai diventato super popolare e indispensabili, ADWCleaner, specializzato nella rimozione di adware e PUP (potentially unwanted program).
Scaricare ADWCleaner dal sito ufficiale e non da altri perchè ci sono in giro versioni modificate che sono tutt'altra cosa.
Prima di avviare AdwCleaner, chiudere tutti i programmi aperti e soprattutto i browser Internet.
Aprire ADWcleaner (premerci sopra col tasto destro per eseguirlo come amministratore) e avviare la scansione per rimuovere tutti i problemi trovati col tasto Clean.
Per ripulire il computer dagli adware più infimi, sarà richiesto il riavvio del computer.

Se ADWCleaner ha trovato molti elementi da ripulire, può darsi che ci sia ancora un virus sul computer.
Per stare tranquilli quindi vale la pena seguire la guida per rimuovere malware e virus dal computer facendo prima una scansione veloce con il programma gratuito Malwarebytes Antimalware e poi con una scansione ulteriore tramite il programma Hitman, che è a pagamento, ma può essere usato gratis per un mese.
Idealmente questi due programmi andrebbero usati avviando il computer in modalità provvisoria.
Hitman Pro invece va avviato in modalità Force Breach tenendo premuto il tasto CTRL sinistro quando si fa il doppio clic su Hitman Pro.
In questo modo tutti i processi non essenziali verranno fermati, inclusi quelli dei malware.

Il modo più comune di cadere vittima di un dirottamento del browser o di un adware è quello di scaricare e installare un programma free senza guardare cosa si sta facendo.
Cliccando sempre Avanti si vanno ad accettare gli sponsor che accompagnano quel programma, tra i quali c'è sempre l'estensione che cambia le impostazioni base dei browser.
Come già imparato, per installare un programma freeware senza sponsor aggiuntivo è sempre necessario scegliere sempre la procedura personalizzata o custom e guardare ogni schermata del processo di installazione e deselezionare i vari programmi aggiuntivi che vengono "consigliati".
Un altro suggerimento è quello di prestare attenzione all'uso ingannevole dei pulsanti "Decline" e "Avanti", che spesso e volentieri sono invertiti o hanno l'effetto opposto a quello che si pensa.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)