Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Liberare spazio disco sul Mac eliminando file e app inutili

Pubblicato il: 5 febbraio 2015 Aggiornato il:
Tutto quello che si può fare per liberare spazio sul disco del Mac
spazio disco mac Come tutti i computer, anche su un Mac il disco interno ha una quantità limitata di spazio disponibile su cui memorizzare i file.
Durante l'uso, anche un Mac, come qualsiasi PC, memorizza file temporanei, file spazzatura e obsoleti, oltre ai file più grossi rappresentati da video, film, podcast, musica e foto ad alta risoluzione.
Per chi ha un Mac da qualche tempo e vede lo spazio libero sul disco diminuire un po' troppo, vediamo tutto quello che si può fare per liberare spazio senza dover cancellare i file personali.

1) Svuotare il Cestino
Questa è la prima operazione da fare per recuperare spazio sul Mac, banale, ma di cui spesso ci si dimentica.
Nel cestino si accumulano i file cancellati nel tempo quindi, ogni tanto, va svuotato, soprattutto se si cancellano spesso video e film.

2) Limitare le cartelle di archiviazione cloud
Se sono stati installati diversi programmi "cloud" come Dropbox, Google Drive e OneDrive, vale la pena limitare la dimensione dei file che vengono sincronizzati sul computer.
Ciascuna di queste applicazioni permette, nelle impostazioni, di scegliere quali cartelle si vogliono conservare anche sul disco e quali invece possono rimanere disponibili solo online, nel cloud, senza occupare spazio sul disco.

3) Cancellare le lingue aggiuntive
Vale la pena verificare quante lingue sono installate sul Mac e, nel caso, togliere di mezzo quelle non usate lasciando solo quella italiana e l'inglese.
Per selezionare le lingue da rimuovere si può usare un programma esterno chiamato Monolingual.

4) Scoprire cosa esattamente occupa spazio su disco
Senza stare a controllare tutte le cartelle utente e i documenti, si può installare sul Mac un programma chiamato Disk Inventory X che fa la scansione dell'hard disk mostrando quali file e cartelle ne occupano di più.
Diventa quindi semplice capire cosa cancellare per guadagnare spazio.
Controllare, nello specifico, la cartella dei Download.

5) Usare CCleaner per rimuovere i file spazzatura
Per cancellare i file temporanei, la spazzatura e tutto quanto è obsoleto, si può usare Ccleaner, uno dei programmi più popolari per i PC Windows, disponibile anche sui Mac.
Ccleaner per Mac fa la scansione del computer ed è in grado di recuperare anche molto spazio, a seconda di quante zone vengono selezionate.

6) Spostare, se possibile le collezioni foto di iPhoto e la musica di iTunes su un disco esterno, cancellandola dall'hard disk del Mac.
Per quanto riguarda iPhoto conviene anche svuotare il cestino dell'applicazione e, dalle preferenze di iCloud, disattivare lo streaming foto per evitare troppe copie delle foto.
Come già osservato in articoli non specifici per i Mac, non vale più la pena conservare sul PC tonnellate di brani e musica quando è possibile ascoltare ogni canzone, gratuitamente, con programmi come Spotify.
Ho scritto, a tal proposito, la guida per usare Spotify al posto di iTunes, almeno per l'ascolto di musica sul computer.
Anche le foto possono essere organizzate in un programma diverso rispetto al pesante iPhoto, sfruttando anche le web apps dove conservare foto come Flickr o Google+

7) Cancellare i vecchi Backup nel menu dispositivi di iTunes

8) Rimuovere tutti i software non necessari
I programmi non usati conviene disinstallarli, considerando, anche in questo caso, che per tanti programmi esistono alternative sotto forma di web apps che funzionano direttamente dal browser web.
Per fare una pulizia delle applicazioni sul Mac si può installare il programma Appcleaner che permette di rimuoverle in modo completo.
Per usarlo, basta trascinare nella sua finestra l'applicazione che si intende rimuovere.

LEGGI ANCHE: Ottimizzare il Mac e fare la manutenzione di OSX

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)