Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Risolvere problemi Audio e Video su PC WIndows

Pubblicato il: 30 gennaio 2015 Aggiornato il:
Se l'audio non si sente o un video non si vede, tutti i modi di risolvere i problemi video e audio del PC Windows
audio non si sente e video non si vede I computer nono sono perfetti e possono sorgere problemi improvvisi, senza alcuna ragione apparente.
Per esempio può darsi che, aprendo un video online o memorizzato sul PC, questo non si veda oppure si vede ma non si sente l'audio.
I problemi ai video e, sopratutto, quelli relativi all'audio del computer sono piuttosto comuni sui PC Windows perchè basta cambiare un'impostazione o installare il programma sbagliato che i suoni non si sentono più oppure i video si aprono in modo scorretto.
I problemi video più frequenti sono legati al supporto di file multimediali diversi dai normali standard che Windows, di default, non supporta.
Per i video online potrebbero esserci problemi con le impostazioni del browser in uso o con i plugin a volte necessari per alcuni contenuti multimediali in streaming.
Più complicato è invece capire cos'è successo nel caso in cui il PC rimanga muto e senza audio, la cui causa potrebbe essere legata al driver della scheda audio oppure a quale opzione sbagliata nel Pannello di Controllo.

1) Se un video su PC non si vede o non si vede bene
Se ci sono problemi a vedere particolari video o film sul computer, molto probabilmente mancano i codec che danno il supporto per la riproduzione di certi formati particolari come, ad esempio, i video MKV, FLV o anche alcuni AVI.
Per essere sicuri di vedere qualsiasi tipo di video sul computer, DVD compresi, bisogna installare solo un pacchetto di codec video e audio completo chiamato KLite che permette di vedere video e film con Windows Media Player.
Molto più semplicemente basta scaricare e usare il programma VLC Media Player capace, da solo, di riprodurre qualsiasi video sul computer.

Chi ci tiene a usare Windows Media Player per vedere video su Windows, nel caso di errori interni al programma, si può eseguire il tool WMPRepair, sviluppato per correggere gli errori e ripristinare il funzionamento di WMP.

Per i video online invece non serve installare alcun codec o software aggiuntivo, se non un browser moderno come Chrome e il Flash Player di Adobe che è ancora un plugin necessario per molti siti di video in streaming.

Nel caso in cui, anche avendo i codec installati, i video non si vedono bene, balbettano o rallentano, allora c'è un problema hardware per il PC.
La prima cosa da fare è la verifica di avere installati i corretti e aggiornati driver video.
Si può verificare lo stato dei driver dal Pannello di controllo -> Gestione dispositivi per trovare la scheda video e vedere di che tipo è.
Provare quindi a scaricare il driver dal sito del produttore e reinstallarlo per vedere se si risolve.
In un altro articolo abbiamo visto come scaricare e installare driver di scheda video AMD o NVIDIA aggiornati.
Sui computer più vecchi, per il problema di video che si vedono a scatti o al rallentatore può essere sufficiente disabilitare l'accelerazione hardware per ottimizzare i video.

Da notare infine che I DVD Blu-ray su Windows possono essere riprodotti, su un pc che ha il lettore adatto, solo usando un programma esterno come il gratuito PotPlayer oppure il commerciale Cyberlink PowerDVD.

2) Se non si sente l'audio o se balbetta
Per risolvere i problemi audio è necessario, prima di tutto, controllare se il driver è funzionante e attivo.
Dal Pannello di controllo -> Gestione dispositivi, espandere la riga relativa al controller audio e fare un doppio click sui driver rilevati, per vedere se è scritto che funzionano correttamente.

LEGGI ALLORA: Come aggiornare / installare driver scheda audio (Realtek)

Sul desktop, accanto all'orologio, si dovrebbe vedere l'icona dell'audio che, se cliccata, permette di alzare o abbassare il volume.
In Windows 8 cliccare su Mixer per controllare, in tutti i diversi volumi, che non sia attiva l'opzione "muto".
Premendo col tasto destro sull'icona dell'audio e aprire le opzioni di controllo volume per verificare che sia selezionata la riga che dice "tutti i dispositivi...".
Cliccare ancora una volta col tasto destro sull'icona dell'audio vicino l'orologio e aprire, questa volta, Dispositivi di riproduzione (oppure aprire Audio dal Pannello di Controllo).
Selezionare gli altoparlanti come predefiniti e provarli.

Da qui, nel caso il problema fosse un cattivo audio con i suoni distorti, cliccare su Altoparlanti e poi su Proprietà, andare su "Caratteristiche avanzate" e disattivare tutti i miglioramenti.

Nel caso non si trovasse nulla, andare al Pannello di Controllo (in visualizzazione per categorie) e, sotto Sistema, aprire trova e risolvi problemi.
Sotto Hardware e suoni, cliccare la riga "risolvere problemi relativi alla riproduzione audio" e seguire la procedura guidata.
In alternativa si può anche provare il Fix it automatico di Microsoft relativo ai problemi di riproduzione audio sul computer.

Continuando con i modi di risolvere i problemi di audio sul PC, occorre controllare anche che il servizio Audio di Windows non sia, per qualche strano motivo, disattivato o bloccato.
Dal menu Start > Esegui (Windows 7 e 10) o Ricerca di Windows (Windows 8.1 e 10), scrivere Services.msc e premere invio per aprire il gestore di servizi.
Cercare "audio di Windows", cliccarci sopra e riavviarlo assicurandosi che sia impostato su Automatico.

Nel caso di audio balbettante, si può risolvere a seconda del programma usato.
Su VLC basta aumentare la cache.
Per modificare la dimensione della cache buffer si deve cliccare sul menu Media di VLC e poi su "apri flusso di rete".
Nella parte inferiore destra dello schermo, mettere il check sulla voce Mostra altre opzioni ed aumentare il numero nel campo Cache, che di default è impostato a 300 ms, fino a 500 ms ossia mezzo secondo.
Ora si dovrebbe essere in grado di un film anche in streaming senza che la voce balbetti.

Su Windows Media Player bisogna invece aumentare il buffer di lettura.
Per aumentare il buffer di lettura in Windows 7 Media Player o in WMP 11, bisogna andare al menu strumenti e poi premere su Opzioni.
Se non si dovesse vedere la barra del menu, bisogna cliccare col tasto destro sulla barra alta, nella stessa riga dove è scritto "Catalogo multimediale".
Dalle opzioni, si va alla scheda prestazioni e si imposta il buffer a 10 secondi (il predefinito è 5 secondi).

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • Nazzareno Falaschetti
    19/9/16

    Ciao,
    Ho seguito tutti i passaggi da te illustrati ma niente, solo con VLC riesco a vedere i video fluidi, mentre invece con Quiktime, WMP e Gopro i video contuinuao a vedersi a scatti. Con il programma di Gopro i video si vedono a scatti mentre invece se li apro in Gopro Studio prima di modificarli si vedono fluidi. NOn riesco a capire quale sia il problema..

    Grazie

    Nazzareno

  • Claudio Pomes
    19/9/16

    disattiva l'accelerazione hardware come scritto nell'articolo

  • Unknown
    12/10/16

    ciao scusa dal mio portatile acer sento i suoni di sistema (arrivo mail, promemoria,...) ma se apro un video da youtube non sento nulla. non capisco dove sia il problema, se vado nella gestione dispositivi trovo 2 controller audio 1. audio intel(r) per schermi e realtek high definition audio. non so cosa fare, ti sarei grata se potessi aiutarmi. grazie mille