Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Risolvere lo spazio insufficiente su Android

Pubblicato il: 2 gennaio 2015 Aggiornato il:
Vedi come recuperare spazio sulla memoria interna se il dispositivo dice di avere spazio insufficiente per installare nuove applicazioni
errore spazio memoria interna Quando si utilizza un telefono o un tablet Android e tutto sta funzionando bene, alcuni utenti possono dimenticare che quel dispositivo è in realtà un computer e, come tale, soggetto a problemi.
Per esempio, su uno smartphone Android, anche nuovo e che teoricamente dovrebbe avere una capacità di memoria da 16GB o 32 GB, può capitare di ricevere l'errore terribile "spazio insufficiente" quando si provano a installare nuove applicazioni, anche piccole.
In questo caso la prima cosa che si va a controllare è la sezione "Memoria" nelle impostazioni, per scoprire che in realtà questa non è proprio piena ma lo stesso dice che lo spazio è insufficiente.
è insufficiente.
Si può quindi provare a cancellare qualche foto e qualche video, ma molto probabilmente non si avrà alcun successo perchè questo è un errore di sistema che si risolve in altri modi.

LEGGI ANCHE: Sopravvivere con Android con memoria interna piena o spazio esaurito sul cellulare

Sui telefoni in cui la memoria è fisicamente integrata nel dispositivo e non c'è una micro SD, lo spazio di archiviazione è unico per tutto: foto, musica, applicazioni, sistema e tutto il resto.
Sui telefoni con archivi rimovibili, che hanno cioè una scheda SD, la memoria è divisa in diverse sezioni: una per il sistema e le applicazioni e una per i file creati con le applicazioni come le foto e i video.
La divisione è dovuta a una precauzione di sicurezza, in modo che le applicazioni installate sulla Memoria interna non possano essere modificate dall'utente o da altre applicazioni.
Lo spazio di archiviazione esterna SD o USB è messo a disposizione agli utenti per salvare i vari file che potranno quindi essere facilmente accessibili e trasferiti sul computer tramite cavo o connessione wifi.
La maggior parte delle applicazioni sceglie di installarsi sulla memoria interna per impostazione predefinita, per rendersi inaccessibile quando si collega il dispositivo per accedere alla sua memoria (per esempio con un computer).
Non tutti i dispositivi Android hanno queste distinzioni e alcune applicazioni possono dividere le loro funzioni fondamentali tra lo storage interno e quello esterno e spesso è possibile spostarle manualmente dalla memoria interna alla scheda SD.
Indipendentemente da come lo spazio è diviso, vediamo come risolvere il problema di spazio insufficiente su Android.

Andare quindi in Impostazioni, toccare su Apps, andare alla sezione "scaricati" e poi toccare il pulsante Menu che si trova di solito in in alto a destra o in basso e premere su "Ordina per dimensioni."
La lista viene quindi ordinata per le applicazioni che stanno occupando più spazio.
Le applicazioni su Android utilizzano lo spazio in tre modi: l'App, i dati che l'applicazione genera e la cache o file di lavoro temporanei.
Toccando su un'app si può vedere quanto spazio viene occupano dall'app, dai dati e dalla cache.
Cancellare quindi la cache che non provoca alcun effetto se non quello di guadagnare, temporaneamente, spazio.
La cache però tornerà a crescere quindi la soluzione al problema di spazio insufficiente sarà solo temporanea (ma meglio di niente).
Cancellando la sezione Dati invece si azzera l'applicazione quindi, ad esempio, cancellando i dati di Facebook occorrerà rifare l'accesso al proprio account.
Per cancellare la cache di tutte le applicazioni in una volta sola si può andare in Impostazioni -> Memoria, selezionare la memoria interna del telefono, toccare su Cache e autorizzare la cancellazione.
ci sono anche alcune applicazioni per cancellare la cache delle app su Android in modo da poterlo fare più velocemente.

Quando possibile, è utile spostare le applicazioni dalla memoria interna su scheda SD (ovviamente questo non si applica sugli smartphone senza scheda SD)
Andare in Impostazioni -> App e scorrere le varie liste aprendo le applicazioni più grosse e controllando se è disponibile il pulsante per spostarle.
Per fare prima si può usare l'applicazione App Mgr (ex Apptosd), progettata proprio per questo, per spostare le app da una memoria a un'altra.
Si noterà purtroppo che molte app non si possono spostare e che alcune di quelle spostabili, aumentano le loro dimensioni sulla memoria interna con l'uso e con il tempo.
L'ideale, nel caso questo problema di memoria insufficiente si presentasse spesso, è sbloccare il telefono Android con root e installare un'app come Link2SD.
Questa applicazione inganna il sistema e crea dei link simbolici spostando le cartelle delle applicazioni.
Con Link2SD si possono spostare tutte le app sulla scheda SD, compresi i widget.
L'unica cosa da notare è che quando un'app si aggiorna, sarà da spostare di nuovo.

L'ultima soluzione è quella di disinstallare applicazioni non usate e cancellare ogni file che non serve, comprese le foto e i video.
Ogni tanto vale la pena svuotare la memoria, qualsiasi essa sia, da foto e video facendone un backup del computer.
Abbiamo visto come trasferire foto e video da Android sul PC con l'applicazione Photosync.
Abbiamo anche visto, in un altro articolo, come disinstallare le applicazioni.
Alcune di queste non possono essere rimosse quindi, se non vengono mai usate, vale la pena disinstallare gli aggiornamenti e poi disattivarle (vedi qui come disattivare le applicazioni su Android).
Cancellare, infine, i file inutili delle applicazioni usando strumenti come Clean Master oppure All in one toolbox.
Per finire, controllare la situazione dei file con l'applicazione DiskUsage che permette di trovare subito i file e le cartelle più grosse.

Se il problema di spazio insufficiente sul dispositivo Android dovesse presentarsi quando si prova a installare una nuova applicazione, vedi qui come risolvere errori del Google Play Store cancellando la cache e i dati delle varie app interne Google Play Store e Google Services.

LEGGI ANCHE: Come liberare spazio sulla memoria Android e sulla scheda SD

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • Luca
    2/1/15

    Ciao Claudio ma tra Clean Master e All In One Toolbox, quale è meglio?

  • Claudio Pomes
    3/1/15

    clean master va più a fondo, ma comunque si equivalgono

  • Shadow
    12/1/16

    io sul tablet di mia figlia ho un altro problema: la memoria è divisa in archivio interno e memoria interna, quindi i già pochi 8 gb sono frazionati. Ho installato una SD da 16gb ma quando sposto col procedimento da Voi descritto qua, mi dice sposta su scheda SD ma in realtà me li sposta dalla memoria interna all'archivio interno, e pertanto ho sempre il problema! la scheda SD rimane vuota! come posso fare per spostare i suoi giochi nella SD?

  • Claudio Pomes
    12/1/16

    Pure con appmgr? Nel tuo caso la scheda sd serve solo per salvare foto e backup

  • Fabio Malfatti
    29/5/16

    x Samsung: dal telefono 'chiamare' il codice *#9900# e selezionare la voce DELETE DUMPSTATE/LOGCAT o DELETE DUMP. https://www.androidpit.it/memoria-insufficiente-android-come-risolvere