Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Registrare lo schermo su Android in un video

Pubblicato il: 16 gennaio 2015 Aggiornato il:
Come si registra un video dello schermo su Android con Play Giochi o altre app, senza root
screencast android Gli smartphone con Android 5 Lollipop e versioni successive possono registrare lo schermo in un video.
Si possono usare semplici applicazioni per registrare lo schermo del cellulare creando video ad alta risoluzione di quello che appare, senza dover sbloccare il telefono con root o usare procedure complicate (come su Android 4.4 Kitkat, per il quale vedremo come fare in questo articolo stesso).
Inoltre, con Lollipop e MarshMellow, la registrazione dello schermo in un video si può fare usando l'app già installata Google Play Giochi.

LEGGI ANCHE: Registrare lo schermo del PC

Per chi ha quindi uno smartphone aggiornato a Android Lollipop o Android 6 Marshmellow si può quindi aprire l'app Google Play Giochi e, dalla schermata principale del Gioca ora, scorrere verso il basso e toccare su Registra Partita.
Nel caso non dovesse comparire, installare un gioco qualsiasi di quelli suggeriti.
Scegliere quindi la qualità di registrazione e proseguire fino a che non si apre il gioco.
A questo punto, sullo schermo, appare la nostra faccia con tre pulsanti tra cui uno per escludere o includere l'audio dal microfono, uno per escludere la ripresa dalla fotocamera e, quindi, la nostra faccia e infine uno rosso per avviare la registrazione dello schermo.
Se si vuol registrare la partita a quel gioco, premerlo e giocare.
Se si vuol registrare qualsiasi altra cosa e non il gioco, premere il tasto Home su Android per tornare alla schermata principale e notare che il pulsante di registrazione non sparisce e può ancora essere utilizzato per registrare qualsiasi cosa in un video.
Il video può essere fermato premendo ancora il pulsante rosso e può essere salvato nella memoria o condiviso su Youtube.
Notare che il video registra anche i suoni dello smartphone.

In alternativa si può installare sul telefono o tablet Android un'app diversa.
Tra quelle migliori (che comunque non fanno molto di più rispetto la registrazione da Google Play Giochi), possiamo segnalare (solo per Android 6 e 6):

1) Mirror, che non solo è capace di registrare lo schermo Android, ma può anche proiettare quello che si vede sul desktop del computer, utilizzando l'estensione per Chrome AllCast Receiver.
La registrazione è perfetta tranne per il fatto che sul video rimane fisso un watermark abbastanza grande.

2) ILO è un'altra applicazione che può registrare live lo schermo dello smartphone o del tablet Android salvando il video con formato MKV, AVI o MOV.

3) Lollipop screen recorder capace di registrare lo schermo Android con risoluzione multipla: 1280 × 720 o 1920 × 1080 pixel a 30 fotogrammi al secondo.
Lo screencast registrato può visualizzare anche i tocchi fatti sullo schermo, non ci sono annunci ed è possibile registrare video di lunghezza illimitata.
Queste applicazioni, molto simili tra loro, aggiungono le loro icone nella finestra di notifica mentre la registrazione è in corso.

4) Un'app di registratore schermo per Android che si distingue per la sua funzionalità Unlimited screen recorder, che può aggiungere l'effetto picture-in-picture.
Si può quindi usare la fotocamera frontale del telefono per riprendere se stessi e vedersi in una finestra piccola su un angolo del video mentre si registra quello che viene fatto sullo smartphone.
L'applicazione richiede l'aggiornamento alla versione premium per rimuovere il watermark e il limite di 3 minuti di registrazione.

5) Rec è un'altra ottima app per Android con interfaccia molto pulita (che funziona anche su Android 4.4 Kitkat se sbloccato con root).

6) AZ Screen Recorder è un'app molto semplice per smartphone con Android Lollipop e superiore (senza root), per registrare lo schermo in un video con tante opzioni per avere un conto alla rovescia e pulsanti per fare pausa e registra con un tocco veloce.

Se si possiede un cellulare con Android 4.4 o altre versioni inferiori, la registrazione dello schermo è possibile solo sbloccando Android con permessi di root, a meno che non si utilizzi una procedura particolare collegando il telefono al computer col cavetto.
Per registrare lo schermo su Android pre-Lollipop e senza root, occorre, in estrema sintesi, eseguire i seguenti passaggi:

- Abilitare le opzioni sviluppatore di Android

- Dalle opzioni sviluppatore, attivare il Debug USB e anche Mostra tocchi sotto la sezione Input.

- Sul computer (Windows o Mac) si deve installare l'SDK di Android che è un file zip da estrarre in una cartella.

- Collegare poi il telefono Android sul desktop e premere su OK sul cellulare alla richiesta di debug Usb

- Aprire poi una finestra del prompt dei comandi di Windows o la shell del terminale sul Mac, e spostarsi sulla cartella dove è stato estratto l'SDK (usando il comando cd, vedi qui su come usare ADB)
Eseguire poi il comando adb devices per vedere se il dispositivo Android viene riconosciuto.

- Per registrare video dallo schermo del telefono, si deve infine eseguire il comando:
adb shell screenrecord --verbose ./sdcard/screencast-video.mp4
Una volta finito, sulla finestra DOS o sulla shell del Mac premere i tasti Ctrl + C per fermare la registrazione.
Il video si può rivedere da qualsiasi app per vedere video su Android.
La procedura è un po' laboriosa, ma tutto sommato neanche difficile una volta fatta la prima volta.

Su Mac si può invece usare un programma chiamato Android Tool che si collega al telefono Android tramite ADB.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)