Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

I tablet non sostituiscono i PC e il loro posto è preso dagli smartphone

Pubblicato il: 27 ottobre 2014 Aggiornato il:
i tablet non possono sostituire il PC, gli smartphone invece possono essere ottimi sostituti dei tablet
tablet in calo Usate ancora il tablet?
La crescita nelle vendite dei Tablet è in declino e perfino la Apple ha visto una diminuzione delle vendite dell'iPad, rispetto un anno prima.
Le previsioni di alcuni esperti analisti si sono rivelate dunque sbagliate, sia perchè le vendite dei PC non sono calate e, anzi, stanno migliorando, sia perchè gli smartphone diventano sempre più grandi.
Anche Microsoft, che con Windows 8 pensava di fare un sistema operativo ottimizzato più per i tablet che per i computer normali con l'obiettivo di rimuovere in futuro il desktop tradizionale ha dovuto fare un passo indietro e ripensare alla prossima versione di Windows come di un sistema per i PC, il cui futuro è tutt'altro che in pericolo.

Le vendite dei Tablet non sono veramente in calo, soltanto che crescono più lentamente secondo i dati di ottobre 2014 di Gartner.
Nel 2013, le vendite di tablet sono aumentate del 55 per cento rispetto il 2012 mentre Nel 2014 la crescita è solo dell'11 per cento rispetto il 2013.
Le vendite degli iPad anche sono in calo, diminuite del 19 per cento rispetto al trimestre precedente e del nove per cento rispetto all'anno precedente (fonte Apple).
Di converso, le vendite dei PC sono in ripresa e a luglio 2014 sono aumentate del 0,1 per cento rispetto l'anno prima (Gartner)
Si tratta di un piccolo aumento, che però evidenza una tendenza di crescita e un'interruzione della parabola discendente del mercato PC.
Il vero responsabile del calo di vendite dei tablet è, senza dubbio, la crescita di quello degli smartphone che oggi sono sempre più grandi, tanto da rendere i tablet quasi obsoleti.
E questo calo sarà ancora superiore l'anno prossimo, con l'arrivo dell'iPhone 6 e l'iPhone 6 Plus, il Nexus 6 di Google, Il Samsung Galaxy S7 e altri modelli con schermo da 6 pollici.
Confrontando un iPhone 6 Plus o anche un iPhone 6 con un iPad Mini, si troverà davvero poca differenza, cosi come il Nexus 6 è quasi identico, nella forma e nella dimensione, al Nexus 7.

La situazione attuale ha messo in chiara luce due importanti fatti: i tablet non possono sostituire il PC, gli smartphone invece possono essere ottimi sostituti dei tablet.
I tablet sembravano essere i computer del futuro, ma come si poteva pensare, dico io, di sostituire con uno schermo touchscreen i computer con mouse e tastiera?
Sui tablet non si può lavorare con i documenti come si farebbe col computer, non si possono aprire più programmi insieme, non si possono vedere due o più finestre aperte contemporaneamente e il multitasking è molto scadente rispetto quello di un PC.
L'idea che le persone potessero sostituire il proprio portatile con uno schermo da 10 pollici in grado di eseguire una sola applicazione alla volta, è del tutto morta.
Le tavolette touchscreen dovranno diventare quindi molto più simili ai PC, in futuro, per poter essere veri sostituti dei computer portatili, diventando però, in tal caso, soltanto un diverso tipo di PC.
I computer portatili (ed anche i PC desktop) sono ancora necessari, hanno una potente interfaccia mouse / tastiera e gestiscono più finestre e più programmi insieme senza difficoltà.
Nel quotidiano poi, chi ha uno smartphone da 5 o da 6 pollici, non ha davvero bisogno di prende in mano un tablet per fare le stesse cose ed anche di più.
Perché acquistare un tablet se si può usare lo smartphone o il computer portatile per fare le stesse cose?

Fino a che il tablet non si evolverà in modo da poter usare uno schermo più grande e gestire programmi e finestre come farebbe un computer, non credo ci sarà un futuro di largo consumo per questi dispositivi.
In passato mi ero chiesto perchè acquistare un tablet e a cosa servisse mentre oggi possiamo tranquillamente dire che, allo stato attuale, può essere sostituito da uno smartphone senza problemi.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)