Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

13 modi di usare Google Maps online

Pubblicato il: 28 ottobre 2014 Aggiornato il:
13 modi di usare il sito Google Maps per scoprire ogni sua funzione e cercare luoghi, strade e posti speciali
modi di usare google maps Google Maps è stata una rivoluzione per tutto il mondo, regalando una cartina mondiale incredibilmente dettagliata, dove alcune zone sono addirittura fotografate per una esplorazione tridimensionale .
Non solo le mappe consentono di fare camminate virtuali in giro per il mondo, ma si può anche controllare la situazione del traffico in tempo reale, vedere le piste ciclabili o cercare ogni tipo di negozio come e meglio di quanto si faceva con le pagine gialle.
La vista del mondo così approfondita e vicina potrebbe anche creare qualche preoccupazione che, come vedremo, è del tutto legittima visto che, praticamente, siamo sotto i loro occhi costantemente.
Indipendentemente comunque da come si vive questa grande telecamera sul mondo, Google Maps (e il suo cugino Google Earth) rimangono strumenti potenti e versatili, con molte cose che si possono provare, scoprire, cercare e trovare al suo interno, nella versione online del sito web.

LEGGI ANCHE: Come si usa Google Maps e trucchi per cercare strade

1) Viaggiare nel tempo con Google Maps
Google Street View ha accumulato una vasta collezione di immagini e foto delle strade che vengono rinnovate ogni due o tre anni a seconda della zona.
Google Maps dà la possibilità di vedere com'era un posto o una strada nel passato, come in una macchina del tempo virtuale, accessibile dalla vista Street View, cliccando sulla piccola icona del cronometro in alto a sinistra.

2) Creare mappe private
Chiunque può creare la propria Google Map e riempirla di informazioni personalizzate (vedi come creare mappe personalizzate e cartine con Google Maps)
Da Google Maps, cliccare sulla barra di ricerca in alto a sinistra e aprire "le mie mappe" per vedere quelle già create e crearne una nuova.
Una volta entrati in My Maps è possibile aggiungere puntini di schede informative, evidenziare intere sezioni o creare indicazioni su misura.
Ogni mappa può essere poi condivisa online.

3) Cronologia spostamenti di ogni persona
Questa è la parte più inquietante di Google Maps, capace di registrare ogni movimento di chi usa uno smartphone Android.
Ho parlato già di questo aspetto, molto curioso, utile e forse per alcuni poco gradito, spiegando come Gestire la cronologia posizioni Google Maps e come disattivarla.
Si può guardare questo diario dettagliato andando alla pagina google.com/locationhistory .
È inoltre possibile visualizzare e cancellare le ricerche recenti dalla cronologia di Google Maps.

4) Ricerche casuali di luoghi
Se si cerca un bar in zona, basta provare a cercare "bar", sia sul sito che sull'applicazione per cellulari, per trovare tutti i bar nelle vicinanze.
La funzione di ricerca è molto intelligente e si può anche cercare usando parole come "bar vicino piazza sempione" per trovare quelli di un'altra zona.

5) Modalità Lite
Sui computer più vecchi, per chi ha difficoltà a caricare le pagine di Google Maps o per chi vorrebbe che caricassero più velocemente, c'è Google Maps Lite, una modalità speciale del sito, più leggero, senza elementi 3D.

5) Vista Google Earth
Ormai non c'è più separazione tra Google Maps e Google Earth.
Si può facilmente entrare nella vista "Earth" cliccando nell'angolo in basso a sinistra (disponibile quando non si è in modalità Lite).
La vista della Terra mischia le immagini satellitari con le foto di Street View e si può passare da una all'altra semplicemente con lo zoom.
Si può poi cliccare sull'icona sul lato destro (sembra il logo di Windows) per inclinare il mondo e volare virtualmente come si fosse in deltaplano.
Tenere premuto il tasto Ctrl (su PC) per ruotare attorno a un asse con il mouse.
Toccare qualsiasi edificio o punto di interesse per identificarlo e vedere una scheda informativa.

6) Traffico
Nella versione desktop di Maps, è possibile vedere il traffico stradale in tempo reale cliccando sul link del traffico che appare spostando il mouse sulla casella di ricerca in alto a destra.
Cliccando su su "traffico tipico" si può stimare il livello di traffico per un giorno della settimana e un'orario preciso, per avere una previsione basata sullo storico.

7) Modificare le indicazioni col drag and drop
Se si cercando indicazioni stradali per andare da un punto all'altro della cartina, si può chiedere di evitare o di passare per un punto intermedio cliccando col mouse sull'itinerario colorato di blu e spostandolo, tenendo premuto, sul punto da cui si vuol passare.
Questo funziona solo con le indicazioni per le passeggiate a piedi, in auto o in bicicletta, mentre non funziona con le indicazioni di trasporti pubblici.

8) Trovare indicazioni con un solo clic
Per trovare le indicazioni sul sito di Google Maps, basta scrivere la via o il nome del luogo dove si vuol andare oppure, ancora più velocemente, cliccare col tasto destro sul punto della mappa e, dal menu a tendina, trovare le indicazioni per o da quella posizione.

9) Misurare distanze
Si possono misurare distanza da un punto a un altro in Google Maps, come spiegato in un altro articolo.
Basta soltanto cliccare col tasto destro del mouse su un punto per vedere l'opzione "Misura Distanza".

10) Mappe all'interno di edifici
Google Maps ha mappato l'interno di alcuni edifici e centri commerciali.
E' possibile trovare un elenco completo degli edifici mappati anche in Italia da questa pagina.
Per entrare all'interno dell'edificio, inquadrarlo e fare lo zoom fino a che non si entra dentro.

11) Usare Pegman
L'immagine dell'omino arancione in basso a destra si chiama Pegman e permette di entrare in modalità StreetView su qualsiasi punto della mappa.
Per usarlo, provare a trascinare Pegman col mouse sulla mappa.

12) Posti speciali
Street View è nato per avere le immagini delle strade, ma Google ha anche usato la stessa tecnologia per creare itinerari virtuali di luoghi difficilmente accessibili e molto speciali come il deserto, il Gran Canyon, i canali di Venezia e molti altri posti.
Per esplorare questi luoghi, aprire la galleria di Street View o andare all'articolo sulle viste mozzafiato di posti lontani da ammirare su StreetView e sulle zone più strane e misteriose su Google Maps e Google Earth.

13) Scherzi
Google Maps è piena di Easter Eggs, ossia scherzi nascosti.
Per esempio, chiedere indicazioni da "Fort Augustus" a "Castello di Urquhart", via trasporto pubblico, per trovare il mostro di Loch Ness; tra "Snowdon" e "Brecon Beacons" c'è la via del Drago di Game Of Thrones; cercare l'area 51 in Nevada e trascinarci sopra Pegman per vederlo diventare un'astronave.
In un altro articolo, i giochi basati su Google Maps.

LEGGI ANCHE: Trucchi e funzioni nascoste in Google Maps

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)