Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

I posti in cui andiamo sono registrati su Android che salva tutti gli spostamenti

Pubblicato il: 2 settembre 2014 Aggiornato il:
Google registra tramite uno smartphone Android tutti i posti in cui andiamo e salva i nostri spostamenti nella cronologia delle posizioni
cronologia spostamenti Google Molti utilizzatori di smartphone Android potrebbero ignorare che Google è capace di monitorare e registrare la cronologia e la storia di tutti i luoghi in cui si è stato.
Il colpevole di questo monitoraggio, poco pubblicizzato e spesso ignorato in Android, si chiama cronologia delle posizioni che utilizzando informazioni provenienti dalle reti wifi e dalle celle di collegamento può in ogni momento individuare il posto esatto in cui ci si trova.
L'esistenza di questa funzionalità non è certamente nuova, soltanto che è un po' nascosta e può essere sfuggiita ad alcune persone.
Il problema è che questa cronologia delle posizioni di Google viene attivata al primo avvio dello smartphone, quando Google chiede se si desidera abilitare la segnalazione della posizione, senza dire però che che tutti i posti in cui si va vengono registrati e senza spiegare come disabilitarla in futuro nel caso non si volesse più.

Al primo avvio di un nuovo Samsung Galaxy, HTC One, LG o Nexus, quando si registra l'account Gmail per utilizzare le applicazioni Google, viene anche chiesto di attivare il servizio di localizzazione.
Il Servizio di localizzazione Google utilizza le antenne Wi-Fi (non è necessario essere connessi a una rete Wifi) e il segnale della rete cellulare per determinare la posizione in modo più preciso e veloce, spesso con consumo energetico inferiore al GPS.
Il GPS, infatti, fornisce al dispositivo la posizione precisa in modo da poterlo utilizzare per la guida e la navigazione satellitare, ma consuma molta energia della batteria quindi deve essere attivato solo all'occorrenza e poi disattivato.
Il servizio di localizzazione Google permette alle applicazioni di poter sapere dove siamo senza bisogno di attivare il GPS, utilizzando le antenne normalmente attivate come quella del Wifi e quella della rete telefonica.
Si può quindi usare Google Maps, l'app del meteo, Google Now e altre funzioni di posizione senza bisogno di attivare il GPS.
I dati sui posti in cui si è stato poi vengono anche registrati in modo da creare una storia di ogni spostamento fatto e per dare informazioni personalizzate tramite Google Now, che sfrutta le posizioni recenti per calcolare il tempo di arrivo in un posto in base al traffico.
Tutto molto utile questo, basti sapere però che la cronologia delle posizioni rimane salvata nei server Google, visibile solo a noi, almeno in teoria.
Chiunque usi Android (ed anche chi usa Google Maps su iPhone), se ha lasciato attiva questa opzione, può andare in questa pagina e rivedere, in una cartina molto precisa, tutti i posti in cui siamo stati nei giorni scorsi, giorno per giorno e ora per ora.
Cliccando sul link a sinistra "mostra tutti i punti" si potrà vedere il dettaglio di ogni posto in cui siamo stati.
Ogni punto sulla mappa rappresenta un segnale wifi utilizzato per individuare il dispositivo.

Questa storia dei posti in cui si è stati non si può limitare, si può solo disattivare o attivare completamente, senza altre opzioni.
Per disattivare la geo-localizzazione Google basta andare nelle impostazioni di Android e, sotto Geolocalizzazione, andare in Segnalazione della posizione e, infine, disattivarla.
La stessa opzione si trova anche nell'app Impostazioni Google.
Si può anche disattivare da qui la cronologia della posizione.
In alternativa è anche possibile cancellare la storia dei luoghi in cui si è stati dalla pagina web della timeline, usando il computer.
Da qui si può cliccare su un giorno e poi cliccare sul link "elimina cronologia".
Sul menu a tendina dove è scritto Mostra, si può cambiare un giorno e vedere la cronologia degli ultimi 30 giorni per poi cancellarla.
Chi è preoccupato per la propria privacy potrebbe scegliere di tenere attiva la segnalazione della posizione per sfruttarla nelle varie applicazioni, ma disattivare la registrazione delle posizioni che non è, in fin dei conti, così importante per il funzionamento dei servizi Android.
Tenere conto che la stessa cronologia delle posizioni di Google Maps è anche su iPhone oltre che su Android.

In realtà non esiste un problema con la storia dei posti in cui si è stati che è davvero utile per rivedere dove si è andati un certo giorno e per monitorare i movimenti dei figlio per esempio.
Funziona molto bene anche per seguire il i chilometri fatti durante un viaggio, per ripercorrere tutte le tappe.
Google dovrebbe però essere più trasparente nell'attivazione di questa funzione, spiegare chiaramente come disattivarla e magari proteggerla un po' di più.
Allo stato attuale, infatti, chiunque ha il nostro smartphone in mano può monitorare i nostri movimenti aggiungendo un altro account Google nel telefono di cui ci si potrebbe accorgere solo dopo molto tempo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
7 Commenti
  • Luca
    2/9/14

    e in termini di consumo di batteria quanto incide?

  • Claudio Pomes
    2/9/14

    un po', ma poco almeno secondo google

  • Giulio De Mattia
    20/4/15

    un tizio mi ha hackerato l'account google, so solo il numero di telefono di questo e che ha fatto un accesso dalle marche come posso fare a rintracciarlo???

  • Claudio Pomes
    20/4/15

    se hai il suo numero di telefono vai alla polizia, ci pensano loro

  • Oloap Issedda
    2/5/15

    Quanto tempo restano in archivioi dati della nostra cronologia delle posizioni prima di essere cancellati? Questo perché vorrei utilizzarli per discolparmi da un ingiusto licenziamento in una causa di lavoro,dimostrando che non ero dove hanno detto,dichiarando il falso,i miei superiori. Visto peró che ci vorranno ancora dei mesi non vorrei che i dati vengano cancellati per far posto ai nuovi! Grazie.

  • Claudio Pomes
    2/5/15

    Rimangono sempre a meno che non li cancelli

  • lina prurito
    10/9/15

    ciao buongiorno un informazione urgentissima.
    Allora.. con il precedente smartphone avuto per piu di 2 anni la funzionalita di localizzazione e servizio di tragitto giornaliero funzionava alla grande, riuscivo a visualizzare tutte le funzionalità senza aver attivo il gps. il mese scorso ho cambiato cellullare prendendo un samsung galaxy core prime e nonostante abbia impostato lo stesso account google e attivato le varie funzioni all interno del cellulare non mi funziona, nella cronologia degli spostamenti non risulta nulla. vorrei sapere come attivare il servizio di tragitto giornaliero sanza attivare il gps come facevo cn il vecchio cellulare. attendo quanto prima indicazioni e delucidazioni. grazie mille vi prego di aiutarmi !