Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Recensione e caratteristiche dell'iPhone 6

Pubblicato il: 17 settembre 2014 Aggiornato il:
Recensione completa delle caratteristiche dell'iPhone 6 provato da chi lo ha preso in mano e l'ha usato
caratteristiche iphone 6 Premessa: l'iPhone 6 è stato già presentato da Apple, ma non è ancora disponibile per la vendita in questo momento (nei negozi dovrebbe uscire i primi di Ottobre).
La seguente recensione non è quindi frutto di mie impressioni ma, una sintesi delle caratteristiche e delle impressioni fatta su alcuni siti americani, scritta da chi ha potuto provare e usare l'iPhone 6.

La reazione delle persone che vedono un iPhone 6 per la prima volta sono di due tipi, a seconda dello smartphone che stanno usando attualmente: chi ha già un iPhone si stupisce delle dimensioni dell'iPhone 6, pensando si tratti dell'iPhone 6 plus (che è ancora più grande) mentre gli utenti Android rimangono impassibili e per nulla impressionati dicendo che l'iPhone 6 non sembra avere nulla di più del loro telefono.
Questo tipo di reazione così diversa è, in realtà, piuttosto normale.
L'iPhone 6 infatti ha uno schermo da 4,7 pollici, molto superiore rispetto i 4 dell'iPhone 5S, della stessa grandezza invece del nuovo HTC One, del Galaxy S5 di Samsung e di molti altri smartphone Android.

Schermo
Lo schermo è quindi la parte che risalta di più ed il cambiamento più grosso fatto da Apple per il suo nuovo smartphone.
L'iPhone 6 è grande, molto più grande rispetto al 5S o gli altri iPhone del passato ed anche più grande di alcuni altri telefoni da 4.7 pollici, perché Apple ha mantenuto le cornici superiore e inferiore per fare spazio a pulsante Home in basso.
L'iPhone 6 Apple è bello da vedere e da toccare, sottile, con gli angoli stondati, per nulla difficile da tenere in mano, leggero, anche se un pò scivoloso.
Sono 4,7 pollici in diagonale, 1334 pixel di altezza per 750 pixel di larghezza.
I colori sono resi molto bene e gli angoli di visione fenomenali, con lo schermo visibile anche in piena luce grazie ad un nuovo polarizzatore.
Se si vuole fare una critica, Apple ha fatto si lo schermo più grande, ma non ha fatto nulla per renderlo più utilizzabile, a livello di sistema operativo, come invece fanno altri smartphone delle stesse dimensioni o più grandi.
Non ci sono quindi meccanismi intelligenti per il blocco-schermo e per il multitasking.
Lo schermo, quindi, è il motivo per cui l'iPhone 6 esiste.

iOS8
Sull'iPhone 6 c'è la nuova versione del sistema operativo iOS8.
L'aggiornamento ha un aspetto più pulito di iOS 7 e una serie di caratteristiche che migliorano significativamente l'esperienza iPhone.
È ora possibile, per esempio, rispondere alle notifiche nella schermata di blocco e nella e-mail è ora possibile scorrere a sinistra per eliminare rapidamente un messaggio.
in iOS 8 è stata anche migliorata la tastiera ora più intelligente, con una striscia in continua evoluzione si parole suggerite mano a mano che si scrive, in base a quello che si digita, in modo da rendere più facile e più veloce la scrittura.
LEGGI ANCHE: Nuove funzioni di Apple iOS 8 per iPhone e iPad

Hardware
Oltre allo schermo, è chiaro che Apple ha speso molte energie nel migliorare ogni cosa della precedente versione dell'iPhone portando sul 6 il massimo dell'equilibrio e delle performance.
C'è un nuovo processore A8, che rende più veloce il lancio di applicazioni e il passaggio da un'app all'altra mentre la RAM è di 1 GB.
Se ci si basasse esclusivamente sui numeri, i componenti hardware dell'iPhone 6 componenti non sembrano affatto impressionanti, soprattutto se si pensa alla CPU Qualcomm 801 quad-core del Galaxy S5 Samsung da, 2,5 GHz e 2GB di RAM.
In realtà, però, facendo i test di benchmarking, l'iPhone 6 è un telefono potente, forse altrettanto potente rispetto all'S5, se non di più.
Sono anche presenti nuovi sensori di movimento che possono essere usati o per contare i passi, l'altezza e altre misure.
La batteria del iPhone 6 dura circa un giorno e mezzo se usato in modo normale, per telefonare, navigare, fare foto e messaggiare.
Il sensore NFC, purtroppo, funziona solo con il nuovo sistema di pagamenti Apple Pay che in Italia vedremo forse tra qualche tempo.
C'è, ovviamente, il supporto per e reti LTE e per i nuovi standard Wi-Fi 802.11ac.
L'altoparlante montato in basso suona più forte anche se rimane di scarsa qualità come nel 5S.
Questi miglioramenti sottili, presi singolarmente non sembrano così importanti e significativi, ma nel loro insieme fanno l'iPhone più affidabile e più potente.
Un altro cambiamento che si nota immediatamente è la posizione del tasto sleep, non più sulla parte superiore del telefono, ma sulla destra.

Fotocamera
La funzione che distingue l'iPhone 6 rispetto agli altri e su cui eccelle davvero è la fotocamera.
Anche se la fotocamera rimane da 8 megapixel, c'è un nuovo sensore che permette di mettere a fuoco il soggetto di una foto in modo estremamente veloce.
In pratica si possono scattare fotografie, anche in movimento, appena lo si tira fuori dalla tasca, senza perdere tempo con i controlli e la messa a fuoco.
L'iPhone 6 migliora anche la risoluzione delle foto panoramiche e le riprese dei video, da 1080p a 60 fotogrammi al secondo.
Si può anche girare un video al rallentatore che sembra fatto con una cinepresa professionale.
E' stata anche migliorata la fotocamera frontale, per fare videochiamate e scattare selfies di maggior qualità.
L'iPhone 6 è quindi, forse, lo smartphone con la fotocamera migliore di tutti.

Per concludere
L'iPhone 6 è il degno successore dei precedenti smartphone Apple: è attraente, solido, ben fatto, potente ed emozionante.
L'iPhone 6 non dà sensazioni eccitanti e nemmeno è così innovativo, semplicemente si può definire uno smartphone eccellente.
I suoi punti forti sono il design elegante e stiloso, la fotocamera incredibile e i miglioramenti di iOS 8.
Non sembrano esserci difetti in questo iPhone 6, se non forse il prezzo, se comprato senza abbonamenti e se non si può vendere l'iPhone 5 per guadagnare qualche soldo nel fare il cambio.
Non c'è da stupirsi, quindi, se l'iPhone 6 batterà tutti i record di vendita per uno smartphone.

Sui siti da cui ho liberamente tradotto questa recensione, The Verge e Mashable, si possono vedere video e immagini interattive per "toccare con mano" l'iPhone 6, prima di comprarlo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)