Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Fai il controllo della privacy in Facebook (nuovo strumento)

Pubblicato il: 8 settembre 2014 Aggiornato il:
versione sintetica della sezione Nuovo strumento Facebook per il controllo della privacy in modo da poter decidere velocemente a chi far vedere cosa
facebook privacy check Facebook, da sempre, ha problemi con la gestione della privacy dei suoi utenti per i quali non è mai stato facile capire le impostazioni per decidere con chi condividere le informazioni del loro account.
Per semplificare al massimo la questione e fare in modo che tutti siano in grado di proteggere la loro privacy, anche per gli utenti meno bravi o meno attenti, è stato rilasciato un nuovo strumento chiamato Controllo della Privacy.
Si tratta di una versione sintetica della sezione delle impostazioni privacy generali, tutta fatta con esempi per aiutare anche chi è meno esperto a capire cosa significano queste opzioni.
Il controllo della privacy si può fare subito cliccando sul pulsante in alto a destra con il lucchetto, accanto quello delle notifiche.
Nel menù che si apre si dovrebbe vedere il disegno di un piccolo dinosauro e una scritta con sfondo blu "controllo della privacy".
Tutte le opzioni sono raccolte in tre passaggi guidati.

1) I tuoi post
Vuoi che chiunque possa vedere i tuoi aggiornamenti di stato, foto o condivisioni oppure le dovrebbero vedere solo gli amici?
Per la maggior parte delle persone è meglio impostare questa opzione su "Amici", per evitare che le foto private, magari quelle con dei bambini o le foto di momenti intimi non siano pubblicamente visibili.
Cliccare quindi sul pulsante sotto la scritta: Chi vorresti vedesse il tuo prossimo post? e andare Avanti.

2) Le tue applicazioni
Questa è una sezione importante spesso trascurata da quasi tutti.
Si tratta della lista delle applicazioni installate nel corso degli anni.
Visto che le applicazioni sono uno dei modi più usati per infettare i PC degli utenti Facebook, per questioni di sicurezza dell'account, vale la pena rivederle per togliere di mezzo quelle che non si usano e quelle che non esistono più.
Inoltre dalla lista si può verificare quale visibilità hanno gli aggiornamenti pubblicati sul nostro diario da queste app.
In questo caso è possibile mettere "solo io" per nascondere l'uso di quell'app a tutti ed evitare così di infastidire gli amici con i giochi (soprattutto Candy Crush) o altre applicazioni.

3) Il tuo profilo
Anche qui ci sono cose che molte persone non hanno mai modificato e che riguardano la visibilità di alcune informazioni personali importanti.
Lavoro, città natale, istruzione, fidanzata, numero di telefono e altre informazioni possono essere visibili solo agli amici o anche a nessuno se si preferisce.
Cliccare il link informazioni in basso alla sezione per accedere alla pagina personale e modificare la privacy di tutto quello che si vuole.

Ci tengo a ricordare infine il principale dei punti della guida alla privacy di Facebook: le liste amici.
Si possono organizzare tutti i contatti in diverse liste in modo da far vedere alcune cose solo a contatti selezionati, nascondendo il resto agli altri.
Si noterà, ad esempio, che nelle impostazioni di visibilità si può scegliere "amici tranne conoscenti",, in modo da escludere quelli inseriti nella lista conoscenti.

Manca, in questo controllo della privacy, l'importante opzione per il controllo delle tag in Facebook, per autorizzare la pubblicazione, sul diario, delle foto in cui si è taggati.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)