Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Evitare che i nostri dispositivi in rete siano accessibili via internet

Pubblicato il: 9 settembre 2014 Aggiornato il:
Come assicurarsi che tutti i nostri dispositivi collegati in rete non siano trovabili su internet e accessibili dall'esterno da estranei
proteggere i dispositivi su internet Nelle case moderne, tutto è connesso a internet: computer, cellulari, stampanti, tablet, Xbox e Playstation, TV, telecamere, prese elettriche, router e altri accessori elettronici.
Se un dispositivo è connesso in rete, è anche accessibile via internet.
C'è anche un sito, Shodan, che funziona come un motore di ricerca per dispositivi online come telecamere, telefoni, router e altro, direttamente accessibili via internet.
In questa guida vediamo come evitare che tutti i dispositivi collegati in rete siano trovabili e accessibili dall'esterno, da estranei.

LEGGI ANCHE: Come proteggere la rete wireless da intrusioni di hacker e tentativi di accesso

Proteggere il router è il compito principale.
In una tipica rete domestica, a patto che non si abbiano dispositivi collegati direttamente al modem, il router è l'unico dispositivo connesso direttamente a Internet e, supponendo che il router sia configurato correttamente, è anche l'unico dispositivo accessibile da Internet
Tutti gli altri dispositivi sono collegati alla rete creata dal router, tramite cavi o in wifi, accessibili via internet solo se il router glielo permette.
Bisogna quindi verificare che il router sia sicuro.
Nell'articolo su come funziona una rete casalinga: router, switch, ethernet e wifi ci sono tutti i dettagli dei collegamenti tipici che si usano in casa.
Il problema è che molti router hanno funzioni di "amministrazione remota" o "di gestione remota" che consentono di accedere al router da Internet e configurare le impostazioni.
La stragrande maggioranza delle persone non utilizzerà mai tale funzione, quindi sarebbe meglio disattivarla.
Se questa funzione fosse abilitata e ci fosse una password debole, un hacker potrebbe accedere al router da remoto e, da quello, accedere a tutti gli altri dispositivi.
Si troverà questa opzione, se c'è, nell'interfaccia web del router (vedi come accedere alle impostazioni del router in modo semplice).

Molti router hanno poi una grave vulnerabilità di sicurezza rappresentata da UPnP, un protocollo insicuro che consente ai dispositivi sulla rete locale di parlare tra loro.
In alcuni router più vecchi questo UPnP accetterà richieste da internet permettendo a chiunque di creare regole del firewall sul router.
Bisogna quindi disabilitare UPnP sul router se esposto a problemi di sicurezza.
Per fare la verifica si può usare il sito GRC.com.
Se fosse vulnerabile, si può disabilitare UPnP nelle opzioni del router oppure aggiornare il firmware o sostituire il router troppo vecchio e insicuro.

Comunque sia, se su un computer è importante stare attenti ai virus (vedi qui i programmi per proteggere il computer), per essere sicuri che i dispositivi collegati al router non siano accessibili via internet, in realtà, non bisogna fare nulla.
Raggiungere un dispositivo via internet, che si trova collegato a un router e dentro una rete casalinga è impossibile a meno che sul router stesso non siano stati configurati correttamente le opzioni di port forwarding o DMZ.
Ovviamente, se si volessero rendere i dispositivi accessibili online, come ad esempio la ripresa di una telecamera, sarà necessario assicurarsi che tutto sia impostato in modo sicuro, mettendo una password forte per l'accesso.
Questo può sembrare ovvio, ma è stupefacente il numero di stampanti e fotocamere connesse a Internet che sono liberamente utilizzabili online da chiunque dimostra che molte persone non sono attente.

Ovviamente la base della sicurezza di una rete casalinga sta tutta nella password di accesso.
E' quindi importante utilizzare la crittografia WPA2 con una password abbastanza forte e lunga fatta di numeri e simboli, oltre che alle lettere.
Anche il router deve essere protetto e non bisogna mai dimenticarsi di cambiare nome utente e password.
Nella guida su come rendere sicura la rete Wifi di casa e proteggersi da intrusioni ci sono tutte le indicazioni da seguire.

LEGGI ANCHE: Controllare se qualcuno ruba la connessione wifi internet e come proteggere la rete wireless

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Sabrina
    9/9/14

    Ciao, credo di avere proprio questo problema con il router Vodafone: tu infatti dici... "Il problema è che molti router hanno funzioni di "amministrazione remota" o "di gestione remota" che consentono di accedere al router da Internet e configurare le impostazioni. La stragrande maggioranza delle persone non utilizzerà mai tale funzione, quindi sarebbe meglio disattivarla." Ecco come si fa?? Mi interessa saperlo! Grazie mille!

  • Claudio Pomes
    9/9/14

    devi controllare nell'interfaccia del router, come ho scritto