Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come nascondere i cavi di computer e TV

Pubblicato il: 19 settembre 2014 Aggiornato il:
Suggerimenti per nascondere i cavi del computer e soluzioni per evitare disordine di fili brutto da vedere
come nascondere cavi Nonostante decenni di progresso tecnologico, in ogni casa c'è un grande problema causato da computer, tv e altri accessori elettronici: i cavi.
In una situazione tipo potremmo avere, in camera o nel soggiorno i cavi elettrici che collegano i seguenti accessori: monitor, router, computer, tv, stampante, caricabatterie del cellulare, altoparlanti e casse.
Oltre a questi ci possono essere i cavi che collegano il computer con la stampante, con il monitor, il mouse, la tastiera e le casse, il modem.
La TV può avere un lettore DVD, una Playstation, una XBox o altri aggeggi.
Sotto o dietro i mobili è un groviglio di cavi inestricabile, difficile da gestire per chiunque e, soprattutto, davvero brutto da vedere.
Come si può risolvere una situazione classica di questo tipo?

Beh, se lo sapete, fatemi sapere perchè, onestamente, una soluzione al problema cavi non l'ho veramente trovata.
Il problema dei cavi è che non devono essere troppo tirati, devono essere comunque a portata di mano e possono essere nascosti veramente soltanto combinando i mobili in modo appropriato.
Lasciando da parte le soluzioni geniali, ma difficili da realizzare, vediamo cosa si può fare per nascondere alla meglio i cavi senza spendere troppi soldi.

1) Zip fascette e morsetti
Le fascette raccogli cavo sono alla base di ogni soluzione di gestione dei cavi.
Una fascetta è il modo meno costoso per mettere insieme i vari cavi e trattarli come fossero uno solo in modo da, almeno, non dare sensazione di disordine.
Il problema delle fascette è che, una volta legati insieme i cavi, per separarne uno si devono slegare tutti quelli raccolti.
Una possibile alternativa sono i fermacavo, di forma circolare, con un blocco che può essere rilasciato in qualsiasi momento.
I fermacavi vanno usati con attenzione perchè il bordo metallico affilato è come un chiodo e può bucare i cavi se messo male.
Sia le fascette che i ferma-cavi si possono comprare per pochi Euro su Amazon o, più immediatamente, dal ferramenta.

2) Tubi raccogli-cavi
Il raccogli cavo è un tubo dentro cui far passare i cavi per nasconderli.
Non è il massimo dell'estetica, ma è sempre meglio che tenere tutti i cavi separati e visibili.
Usando il raccogli cavi la difficoltà sta nel renderli tutti lunghi uguali per farli entrare nel tubo e farli uscire con la lunghezza giusta.
Eviterei i raccogli-cavi fissi preferendo invece i passacavi morbidi, fatti di maglia o come una molla.
Si può vedere, ad esempio, il passacavi Easy Cover su Amazon.
Come tubo nascondi cavo su Amazon c'è il copricavi Meliconi, rigido e adesivo, buono per la TV.
Di recente ho anche scoperto la guaina per cavi, morbida, per coprire i cavi e raccoglierli senza usare tubi rigidi.

3) Altre idee
Per ripulire il disordine sulla scrivania del computer la soluzione migliore è quella di usare un raccogli cavi artigianale messo sotto la scrivania, per limitare il passaggio dei fili sul pavimento.
Questa opzione è disponibile nei mobili per computer venduti da Ikea, ma può essere costruita se si ha una scrivania adatta e perforabile sotto con dei chiodi.
Ikea vende un raccogli cavi chiamato Signum che si può attaccare alla scrivania da sotto.
Anche la ciabatta delle prese, idealmente, si dovrebbe attaccare sotto la scrivania o trovargli un posto nascosto utilizzando dei ganci per sostenerla.
Su Amazon si possono comprare i box nascondi ciabatta che permettono di coprire le varie spine.

Questi suggerimenti sono economici, ma mi rendo conto che non sono veramente esaustivi.
Avendo un po' di fantasia e cercando su internet si trovano molte altre soluzioni più o meno fattibili, più artigianali, che, almeno nelle foto, sembrano assolutamente perfette (vedi per esempio, su Lifehacker)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)