Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Perchè i Mac sono PC e non c'è più differenza

Pubblicato il: 27 agosto 2014 Aggiornato il:
Il Mac oggi è un PC e non ci sono più differenze se non nel sistema operativo che però può anche essere cambiato
differenza mac e pc Stavo riflettendo oggi su quanto sia inutile e ormai ininfluente la discussione su chi sia meglio tra un PC e un Mac.
Forse qualche tempo fa erano due computer diversi, ma oggi sono fondamentalmente la stessa e le differenze sono così poche che appare anche inutile fare un confronto di classe di questo tipo.
Il tempo in cui si dividevano i computer in "PC" e "Mac" è finito e Mac OS X è solo un altro sistema operativo per PC insieme a Windows e Linux.
I Mac sono PC, molto belli, di qualità e costosi, ma comunque PC (anche se non tutti i PC sono paragonabili a un Mac).

Storia
La parola PC significa semplicemente "personal computer" e, in senso lato, anche smartphone e tablet sono PC esattamente come i computer portatili e desktop.
Molto tempo fa il PC era l'IBM PC-compatibile, ossia computer che erano compatibili con l'architettura IBM.
Col tempo i PC IBM sono spariti e sono stati sostituiti con i PC "Wintel", con sistema operativo Windows e processore Intel x86 dentro.
In passato, l'hardware di un computer Macintosh era molto diverso da quello di un PC.
I PC Wintel avevano chip Intel x86-compatibili all'interno, mentre il Mac aveva il chip PowerPC, con un'architettura completamente diversa tanto da rendere impossibile installarci sopra Windows così come, viceversa, non si poteva installare Mac OSX su un PC.
La differenza, in quei computer, non era solo il sistema operativo, ma anche nell'architettura interna della macchina.
Nel 2006, Apple ha iniziato a sostituire PowerPC con i chip x86 di Intel e non c'è Mac oggi che non abbia un processore Intel, lo stesso dei PC normali.

Hardware
Oggi Mac e PC hanno praticamente lo stesso hardware interno.
Alcune persone possono pensare che l'hardware di un Mac sia molto diverso dall'hardware di un qualsiasi PC, sbagliando.
La CPU in un Mac è la stessa CPU Intel che si trova nei portatili Ultrabooks con sistema Windows.
Aziende come Samsung, Toshiba e SanDisk forniscono le stesse unità a stato solido SSD utilizzate.
LG e Samsung usano gli stessi schermi dei Macbook.
Inoltre, anche se nel mondo Mac, la scheda madre ha il nome di "scheda logica", è fondamentalmente la stessa cosa.
Certamente l'hardware di un Mac è di alta qualità e questo giustifica il prezzo elevato.
Non si troverà mai un Mac da 300 Euro solo perchè l'hardware all'interno non consente questo prezzo.

Sistema operativo
Conseguenza naturale del fatto che l'hardware di un Mac non è diverso rispetto quello di un PC di altre marche è che si può installare Windows su Mac.
Abbiamo visto come installare Windows su Mac con Boot Camp, un programma della Apple che fornisce i driver per far funzionare Windows.
Installare Mac OS X su Windows è un'operazione più difficile (in gergo viene chiamato Hackintosh) e non veramente certificata, ma comunque possibile.

Prezzo
Nel mio confronto tra PC e Mac avevo puntato il dito contro Apple per i suoi prezzi elevati.
In realtà mi sbagliavo.
E' vero che esistono PC Windows da 300 Euro o anche meno, ma il loro hardware interno è spesso vecchio o comunque di scarsa qualità.
Chi cerca un computer portatile di livello e più costoso troverà molto più conveniente comprare un MacBook Air o un MacBook Pro di Apple.
Questo perchè un Ultrabook Windows con praticamente lo stesso hardware può costare più di 1000 Euro.
Questo perchè la Apple vende più computer di prezzo (dai 1000 Euro in su) di qualsiasi altra azienda e, sfruttando questa economia di scala, riesce a tenere i prezzi più bassi della concorrenza.
Quasi vale la pena comprare un Macbook Apple anche se si vuol usare Windows, anche se bisognerà aggiungere un 100 Euro per la licenza.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • Davide Laria
    27/8/14

    Non sono d'accordo. Secondo me Mac è sconveniente comunque dal punto di vista qualità/prezzo per l'hardware. È bastato andare a vedere i portatili a mediaworld. Sui 1300 € c'era un Asus con CPU i7 4700HQ meglio della CPU sul mac pro. RAM 16 GB vs 8 GB del mac. 1TB di Hard-disk vs 128 GB su SSD. E scheda video 850m con 4GB,meglio di quella del Mac Pro che è intel iris integrata.

    Sto sbagliando qualcosa? A me sembra scadente di qualità/prezzo per le componenti hardware.

  • Claudio Pomes
    27/8/14

    è sicuramente un ottimo computer... peccato per la mancanza dell'ssd che ormai è per me obbligata. non so dire ora, su due piedi, se sia meglio o peggio, il prezzo però è lo stesso

  • Carlo
    27/8/14

    sono decisamente computer diversi, purtroppo almeno per quanto mi riguarda ho passato una vita sui pc e ho avuto problemi d'ogni genere, Ora sono tre anni che ho un iMac e sono davvero contento di aver fatto il passo, specie ora che con Windows 8 se ne sentono di tutti i colori.
    Un ultima cosa, con il Mac si può usare sia OS X che Windows senza grossi problemi, cosa che non si può fare neppure con i migliori PC salvo che non si intervenga con metodi estremi con le dovute probabili conseguenze.

  • rico
    28/8/14

    Il problema è il display: per quanto alta sia la definizione, i Mac air da 1300 euro sono 13", non apprezzabili se non tengo la faccia quasi incollata allo schermo. Per i 15" portatili, dovrei spendere oltre 2000 euro... 8-(

  • Nerone
    3/9/14

    Trovo poco sensato paragonare un portatile da 300€ con quello di una concorrente che non ti vende niente sotto i 1000.
    E se lo fa è un discutibile dual core 4gb di ram e vga integrata... a quella cifra prendo un signor portatile classico.

    A parte la interessante, per chi non ne è appassionato e già sapeva, nota sul cambio di piattaforma hw che fece Apple sarebbe stato parlare anche del sistema operativo che è il vero vantaggio dei computer della mela.
    Sistema solido, basato su unix (altro cambio importante fatto dall'azienda dopo un periodo nerissimo), chiusissimo e quindi molto affidabile anche nel tempo.
    Poco bersagliato da chi crea virus ed infezioni varie e quindi meno a rischio (non più sicuro).

    Magari in un prossimo articolo :)