Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Guida Android per essere esperto del nuovo smartphone

Pubblicato il: 13 agosto 2014 Aggiornato il:
Guida per diventare esperti ad usare il nuovo smartphone Android e riferimenti per tutte le guide, i trucchi e le funzioni
guida android L'iPhone è ancora lo smartphone più venduto al mondo, ma Android è il sistema operativo più diffuso, presente in centinaia di modelli diversi di smartphone di varie marche: Samsung, HTC, LG, Motorola, Huawei, Xiaomi e tante altre case minori.
Se non si compra un iPhone, le probabilità che si abbia in mano uno smartphone Android sono quindi estremamente elevate.
Nella guida per iniziare con un cellulare o un tablet Android sono spiegate le basi di questo sistema operativo.
In questa guida invece andiamo più a fondo nell'uso del nuovo smartphone per diventare esperti di Android e usarlo in ogni sua funzione.
Si parte da un livello principiante fino a entrare in guide più avanzate, dove anche chi usa uno smartphone Android da diverso tempo potrebbe scoprire cose nuove e trucchi speciali.

1) Funzioni base: Chiamare, inviare SMS, Email e aprire la rubrica
Ogni funzione di Android che non sia nelle impostazioni, è un'applicazione.
Anche il telefono quindi è un'app con le sue opzioni.
La rubrica è nell'app Persone che si trova nella lista delle applicazioni accessibile dal pulsante centrale tondo in basso.
Da notare che la rubrica di un cellulare Android viene sincronizzata sull'account Google quindi se si perde il telefono si potrà ritrovare la stessa rubrica anche su un altro smartphone.
In un altro articolo, la guida per sincronizzare i contatti Android con l'account Google.
Abbiamo visto, in altri articoli, che si può cambiare l'app per telefonare e per la rubrica rispetto quella predefinita.
La stessa cosa vale per gli SMS che, nelle ultime versioni di Android, sono nell'app Hangout.
Chi si trova male o vuole di più rispetto Hangout o l'app predefinita dei messaggi SMS, può installare un'app diversa per inviare e ricevere SMS.
In un altro articolo sono anche elencate le app migliori per le Email su Android.

2) Schermata principale, widget e lista applicazioni
In Android la schermata principale si può scorrere in orizzontale ed è possibile aggiungere le icone di avvio delle applicazioni preferite o i widget.
Premendo il tasto centrale in basso, quello tondo con dei puntini, si apre la lista delle app.
Toccando e tenendo premuto su un'app, la si trascina sulla schermata iniziale detta anche "launcher".
La stessa cosa vale per i widget, elencati in una sezione speciale della lista delle applicazioni, che sono dei riquadri interattivi con informazioni o controlli veloci.
Il launcher e la lista delle applicazioni sono anch'essi un'applicazione che può essere cambiata senza problemi.
In altri articoli abbiamo visto:
- Migliori launcher alternativi per Android
- Migliori widget da installare su Android

3) Tasti parte bassa: Home, App recenti e indietro
Nella parte bassa dello schermo di ogni smartphone Android si trovano tre pulsanti speciali:
- Il primo a sinistra serve per uscire dalle app o per tornare indietro.
- Quello al centro fatto a trapezio torna alla schermata iniziale senza chiudere l'app corrente.
In pratica se si sta giocando o vedendo Facebook, si può premere il tasto home per tornare alla schermata iniziale senza però interrompere la partita o quello che si stava facendo.
- Il Tasto app recenti che sta a destra fatto da un doppio rettangolo sovrapposto invece elenca le applicazioni appena usate ed è utile per tornare a un'app aperta in precedenza in modo veloce.
Se nella lista delle app aperte si striscia un riquadro verso sinistra, si chiude quell'applicazione.
Questi pulsanti funzionano in armonia e, ad esempio, se si sta navigando su Chrome e si trova un numero di telefono, premere il tasto Home e aprire l'app della rubrica per segnarlo.
Tornare a CHrome col pulsante delle app recenti, copiare il numero, ripremere le app recenti, tornare alla rubrica e incollarlo creando un nuovo contatto.
Non è necessario chiudere tutte le app quando si finisce di usarle, basta andare indietro e tenerle in attesa di essere usate di nuovo.
In alcuni smartphone questi pulsanti non compaiono sullo schermo.
Per aprire le app recenti su un Samsung Galaxy, tenere premuto il tasto Home centrale.

4) La barra di notifica e i controlli base
Su tutti gli smartphone Android c'è una barra in alto dove c'è l'orologio, il simbolo della batteria e quello del segnale telefonico.
Su questa barra, nel lato destro, possono comparire altri simboli che sono le notifiche del messaggio ricevuto, della nuova mail, di whatsapp, Facebook o tante altre app.
Strisciando la barra di notifica con un dito, si vedranno i dettagli delle notifiche che potranno essere eliminate senza aprirle strisciandole verso sinistra col dito.
Tirando giu la barra di notifica con due dita si apre la lista di controlli per attivare o disattivare le varie funzioni base come il wifi, il bluetooth, la modalità aereo, la rotazione automatica ecc.
Questo menu si apre anche toccando il tasto dell'omino in alto a destra quando si stende per intero la lista delle notifiche.
In un altro articolo, per approfondire, c'è la guida alla barra di notifiche Android.

5) Come tagliare, copiare e incollare
Come su un PC normale, ogni cosa scritta su un'app può essere copiata e incollata come testo.
Per farlo si deve tenere premuto sulla parola, spostare i cursori di selezione e poi premere il tasto copia in alto.
Per incollare, aprire un'app su cui è possibile scrivere con la tastiera, tenere premuto sullo spazio vuoto dove si deve scrivere e poi premere il tasto incolla che compare in alto.
Questo consente di risparmiare molto tempo, per esempio, quando si vuol copiare un numero di telefono per inviarlo come SMS a qualcuno o per copiare un indirizzo in Google Maps.

6) Scrittura
In un altro articolo sono elencati i trucchi migliori per scrivere con la tastiera su Android.
Siccome poi anche la tastiera è un'applicazione, si può cambiare e si può installare una tastiera alternativa su Android.

7) Impostazioni Android
Android ha moltissime opzioni di configurazioni nelle impostazioni.
Ci vorrebbe un intero articolo per spiegarle tutte, ma molte sono auto-esplicative o poco utilizzate.
Quelle importanti sono:
- Configurazione delle reti Wifi e della connessione dati.
- Display per modificare la rotazione automatica, la luminosità dello schermo e il tempo di spegnimento automatico dello schermo.
- Audio per cambiare suoneria e impostare i volumi (ci sono diversi volumi per la suoneria e i suoni delle applicazioni)
- App per gestire le applicazioni scaricate e controllare lo spazio da loro occupato.
- Sicurezza per mettere un PIN di accesso allo smartphone ed altre impostazioni di protezione.
- Backup e ripristino per sincronizzare la rubrica e altri dati nell'account Google
In un altro articolo: 10 opzioni da modificare nelle impostazioni Android

8) Sicurezza dello smartphone
Questa sezione è molto importante perchè permette di scegliere come bloccare il cellulare e proteggerlo nel caso di furto o smarrimento o, semplicemente, da sguardi indiscreti.
Tutti i dettagli delle impostazioni di sicurezza sono in due articoli principali:
- Guida al blocco schermo di Android
- Misure di sicurezza essenziali per Android da attivare
- Modi di mettere al sicuro i dati personali su Android

La presente guida ha altre due sezioni per completare il discorso e diventare utilizzatori esperti del nuovo smartphone Android:
- 7 cose da fare subito sul nuovo smartphone Android
- 10 errori tipici su Android che fanno i principianti

Per rimanere aggiornato sulle novità di Android, installa senza indugi l'app di Navigaweb, assolutamente gratuita.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)