Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Pulire il PC lento e sistemarlo con 5 operazioni base

Pubblicato il: 15 luglio 2014 Aggiornato il:
5 operazioni di base da fare per pulire un PC diventato lento dopo un certo periodo di utilizzo
operazioni base per sistemare il pc lento Un computer va usato al suo massimo potenziale, non bisogna mai risparmiarsi, entro i limiti tecnici, nell'installare e nell'usare programmi.
Il problema, come già spiegato tante volte, è che col passare del tempo il PC diventa sempre più lento e questo è davvero inevitabile.
Le cause di un computer lento dipendono, da un lato al riempimento della memoria di dati, dall'altro dal fatto che i programmi si rinnovano sempre e diventano sempre più pesanti tanto dal risultare estremamente lenti sui PC più vecchi.
Se per il secondo problema non si può fare nulla se non cambiare alcune parti del computer per aggiornarlo e dargli nuova vita, per il primo, quello dei dati che riempiono il PC lento, si può fare una pulizia ogni tanto, sbarazzandosi di tutto quello che non serve più.
Di seguito vediamo 5 operazioni di base da fare per sistemare un computer lento e ripulirlo dall'inutile.

1) Pulitura disco
Windows ha un strumento interno di pulitura disco a cui è possibile accedere in diversi modi.
Esso si trova in Esplora risorse, cliccando col tasto destro sull'icona di un disco, il C:, andando sulle proprietà, nella scheda generale.
Si può anche avviare una pulizia disco avanzata e più completa con uno speciale comando da lanciare dalla casella Esegui (%SystemRoot%\System32\Cmd.exe /c Cleanmgr /sageset:1).
Si può cliccare su File di sistema per ampliare la scelta.
Per impostazione predefinita, lo strumento di pulitura disco cancella i file temporanei, i dati del browser Internet Explorer, pulizia di Windows Update che può anche recuperare 4 GB di spazio disco e anche la cartella Windows.old se non serve più.
La scheda Altre opzioni permette di eliminare i punti di ripristino per liberare spazio, e di accedere all'utility Programmi e funzionalità per disinstallare programmi e rimuovere componenti di Windows.

2) CCleaner
Se si vuole fare di più e, in certi casi, è necessario fare di più, non tanto per liberare spazio disco quanto per togliere di mezzo le zavorre che possono portare il PC ad essere più lento del normale, si poò usare il programma Ccleaner.
Ccleaner si può scaricare gratis per pulire i file di sistema, temporanei, cache dei browser ecc. tutto in una volta.
CCleaner ha anche un pulitore di registro che funziona bene, senza miracoli, ma senza fare danni.
In un altro articolo, la guida su trucchi e funzioni nascoste di Ccleaner

3) Disinstallare programmi inutili
Un'operazione base che porterà sicuri benefici è quella di disinstallare tutti i programmi che non si usano mai.
In particolare è meglio togliere di mezzo i programmi che erano preinstallati in Windows, presenti fin dal momento dell'acquisto, che non sono mai serviti.
Ci sono programmi come PC Decrapifier per rimuovere programmi inutili e crapware dal computer in modo automatico e veloce.
Altrimenti si può andare nel Pannello di controllo e aprire lo strumento per disinstallare i programmi (Programmi e funzionalità).
In Windows 8, vale la pena rimuovere anche le applicazioni dello store che non si utilizzano.

4) Controllare la presenza di file grossi sul disco
I file grossi sul disco possono essere un problema perchè, se il disco è quasi pieno, i file si frammentano in varie zone diventando più lenti da leggere.
Per controllare e cancellare i file grossi si può usare un programma come WinDirStat che è uno dei tool per vedere lo spazio occupato sul disco da ogni cartella e file in modo visivo e grafico.
Dopo aver tolto i file più grossi, vale la pena vedere se può essere utile deframmentare il disco.

5) Gestione avvio
Su Windows 8 e 8.1 è possibile utilizzare il Task Manager per disabilitare i programmi che si avviano automaticamente e che occupano memoria in modo stabile.
In Windows 7 o versioni precedenti di Windows è possibile utilizzare lo Strumenti > Avvio in CCleaner per fare lo stesso.
Fare solo attenzione a non disabilitare programmi utili o indispensabili per il funzionamento di dispositivi esterni come la stampante.
Molti programmi di Windows si aggiungono all'avvio automatico senza che sia necessario e, alla lunga, impantanano il sistema.

6) Pulire i browser da adware e toolbar
Anche se non si tratta di virus, vale la pena, ogni tanto, fare una scansione col programma ADWcleaner per cancellare ogni toolbar o estensione dei browser che sono stati installati come software sponsorizzati.
Questi sono spesso i primi responsabili dei rallentamenti del computer.

Questa è un po' la base della manutenzione del computer che, come spiegato, può essere anche più precisa e approfondita.

LEGGI ANCHE: 8 modi per liberare spazio disco

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • kooma
    16/7/14

    Ciao, volevo un consiglio. Sulla schermata di Pulizia disco (C), tra i file da eliminare c'è la voce: Cronologia file utente che, nel mio caso, è di 11,6 GB.Secondo te la posso eliminare o faccio danni?
    Grazie.

  • Claudio Pomes
    17/7/14

    ma parli di ccleaner?

  • kooma
    17/7/14

    Non parlo di CCleaner. Parlo della pulizia disco di Windows, Proprietà, disco locale C.

  • Claudio Pomes
    17/7/14

    ah si ok, io non ce l'ho perchè ho disattivato la cronologia file ... no tienila, quello è il backup automatico , utile a ripristinare in caso di problemi

  • GABRIELE SALERNO
    19/7/14

    mi piace davvero qui,si capisce benissimo tutto,senza termini incomprensibili,(e se ci sono c'è tanto di spiegazione)volevo solo ringraziarvi x il vostro lavoro,solo un dubbio ho,mi sono iscritto,ma nn apro l'email di conferma xk parla di abbonamento!