Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Guida per rinnovare e pagare Whatsapp

Pubblicato il: 10 giugno 2014 Aggiornato il:
pagare whatsapp AGGIORNAMENTO: Whatsapp è ora gratis per tutti.

Oggi in Italia non c'è persona che non utilizzi Whatsapp sullo smartphone.
Conseguenza di questo è che Whatsapp sta, di fatto, prendendo il posto degli SMS tanto da diventare uno strumento di comunicazione anche per chi non aveva praticamente mai usato un computer in vita propria.
Scaricare e installare Whatsapp su un iPhone o un cellulare Android o Windows Phone è semplice e non richiede molte spiegazioni (tranne lo stare attenti a scrivere bene il nome), l'unica cosa che può creare qualche fastidio e difficoltà è il pagamento di Whatsapp e il rinnovo dell'abbonamento.
Whatsapp si può scaricare gratis dagli Store per iPhone, Android, Windows Phone e altre versioni, ma si può usare solo per 12 mesi gratuitamente, poi, dopo un anno, richiede di essere pagato.
Chi aveva comprato Whatsapp dall'iTunes Store per iPhone pagando 0,89 Euro, potrà invece usare Whatsapp gratis per sempre sulla stessa SIM.
In questa guida vediamo come rinnovare Whatsapp, non solo per se stessi, ma anche per altre persone, parenti o amici, che non hanno possibilità di fare pagamenti online.

Aprendo Whatsapp, si può andare in Impostazioni -> Account -> Info Pagamento. per verificare la data di scadenza del servizio.
Si può rinnovare l'abbonamento a Whatsapp prima della scadenza oppure aspettando che arrivi l'avviso di pagamento.
Il prezzo di Whatsapp è molto basso (per questo è assurdo cercarlo di usare gratis) e costa 0,89 euro per un anno.
Si può anche pagare un prezzo inferiore rinnovando l'abbonamento per 3 anni a 2,40 Euro o per 5 anni al prezzo di 3,34 euro.

Per pagare l'abbonamento a Whatsapp per altri 12 mesi dopo la scadenza ci sono diverse opzioni.
Su Android si può usare l'account Google Wallet, che è quello registrato in Google Play Store per l'acquisto delle app.
Come spiegato nella guida per il Google Play Store, si può registrare in Google Wallet una carta prepagata.
In alternativa si può registrare una nuova carta di credito o prepagata, usare un account Paypal oppure anche usare il credito telefonico.
Quest'ultima opzione è possibile solo con Wind.
Per trovare queste opzioni di pagamento, toccare il pulsante di Google Wallet come per pagare, ma invece di confermare l'acquisto, toccare la freccia verso il basso che si trova accanto alla cifra.
In alternativa, invece di pagare subito, si può chiedere di inviare via mail la URL (il link) per il pagamento.
In questo modo si può pagare il rinnovo di un anno a Whatsapp dal computer, sempre usando l'account Google oppure Paypal.

Se non si ha una carta di credito registrata e se non si ha e non si vuol creare un account Paypal, si può chiedere a un amico di pagare Whatsapp per noi.
Questo amico deve avere uno smartphone Android, aprire Whatsapp, toccare il nostro nome sull'elenco, toccare il tasto opzioni in alto a destra, toccare "Mostra contatto", ritoccare il tasto opzioni e pagare.

LEGGI ANCHE: Whatsapp: Trucchi e segreti della chat su Android e iPhone

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)