Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Fermare le pubblicità basate sulla cronologia web in Facebook e altri siti

Pubblicato il: 27 giugno 2014 Aggiornato il:
Impedire a Facebook e altri siti di farci vedere pubblicità basate sugli interessi guardando nella nostra cronologia del browser
fermare facebook e siti di pubblicità Non è assolutamente un segreto il fatto che Facebook tracci ogni cosa che facciamo su internet.
Non solo Facebook fa questo sul suo sito, ma anche su tutti gli altri, tutti quelli dove compare il pulsantino Mi Piace (e sono pochi quelli che non lo hanno).
I dati raccolti servono a Facebook per mostrare agli utenti annunci pubblicitari pertinenti, ossia che possano interessargli.
Ad esempio quindi navigando su siti di per cercare informazioni sull'acquisto di un nuovo televisore, sicuramente si vedranno annunci di offerte per i televisori, per ottenere il miglior prezzo.
E visto che siamo interessati all'elettronica, compariranno anche annunci di altri dispositivi elettronici da abbinare al nuovo televisore.
Anche se in generale forse non è male vedere pubblicità personalizzate su quello che ci interessa piuttosto che vedere annunci casuali, a qualcuno, questa intrusione e questo spionaggio su quello che facciamo su internet, può dare fastidio.
Senza contare poi che attività online e altre informazioni personali (localizzazione, età, abitudini) sono raccolte e aggiunte in un database per creare un nostro profilo di marketing.
In pratica aziende come Facebook, Google e altre che servono pubblicità online usano la cronologia del browser per capire chi siamo e cosa cerchiamo.
Se si vuole fermare questo targeting comportamentale, ci sono diversi modi.

Il sito aboutads.info permette di dire a Facebook e da 100 altre aziende di pubblicità online che non vogliamo essere tracciati e, quindi, di non guardare la nostra cronologia.
Le aziende partecipanti si impegneranno a rispettare la scelta evitando di mostrare annunci basati sugli interessi.
Il sito non fa altro che aggiungere un cookie al browser che si sta usando, che esclude queste rilevazioni per i siti scelti o per tutti.

Parlando di Facebook, si può anche cliccare sulla X alla destra di ogni annuncio pubblicitario e sponsorizzato per chiedere di non vedere più pubblicità di quel tipo.
In altri siti si può cliccare il pulsante in basso a destra sul banner (come quello della figura qui in alto) per scegliere di non visualizzare più un certo tipo di annuncio.

Per tagliare la testa al toro e impedire il tracciamento di dati da parte di Facebook è comunque più efficace installare un'estensione come Facebook Disconnect per Chrome.
Più in generale, si può installare l'estensione Disconnect per Chrome e Firefox per tenere le ricerche su internet private e non tracciate.
In un altro articolo sono elencate altre estensioni per bloccare la raccolta di dati personali e non farsi tracciare online.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)