Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come pulire il portatile dentro e fuori

Pubblicato il: 29 maggio 2014 Aggiornato il:
Come si pulisce un computer portatile dalla polvere, sullo schermo, le ventole dentro, la tastiera e le porte
pulire polvere dal portatile Siccome sta arrivando l'estate e le temperature si alzano, è arrivato il momento di fare un po' di pulizie.
Cosa centra il calore con le pulizie?
Un computer si sporca inevitabilmente con l'uso.
La polvere si accumula e ostruisce i componenti interni, particolarmente nella zona delle ventole.
Questo costringe le ventole a girare più velocemente per raffreddare i componenti interni che si rovinano ad alte temperature.
Questo è vero per i computer fissi e, soprattutto, per i portatili dove i componenti elettronici sono più piccoli e il loro surriscaldamento può rovinarli o romperli.

Di seguito vediamo le istruzioni principali per pulire un portatile / netbook / notebook /laptop / macbook, rinviando a un altro articolo la guida su come pulire dentro il computer la polvere sulle ventole e all'interno.
Le modalità di pulizia possono variare a seconda del modello e del marchio quindi sarebbe opportuno controllare il libretto di istruzioni del proprio pc portatile se qualcosa non dovesse tornare da questa guida.

1) Spegnere e scollegare
Prima di tutto, prima di iniziare le pulizie, spegnerlo, scollegarlo dalla corrente e staccare ogni cavo USB o di altro tipo.
Se si può, rimuovere anche la batteria per ridurre il rischio di scosse o danni.

2) Tastiera
Per pulire le tastiere dei computer, non solo quelli portatili, l'ideale è utilizzare una bomboletta di aria compressa sparando aria tra i tasti per rimuovere polvere e detriti che si sono infilati in mezzo.
Con una tastiera normale si potrebbe capovolgere e sbattere un po' per far cadere lo sporco. Con un portatile, ovviamente, questo non si può fare quindi bisogna solo inclinarlo e spruzzare l'aria compressa.
Con una spazzola morbida si possono pulire eventuali residui di polvere.

3) Parte esterna
Se il computer sembra un po' sporco di fuori, si possono utilizzare i cotton fioc o un tampone di cotone e alcool per pulire ancora tra i tasti della tastiera.
I tamponi devono essere solo umidi e non bagnati.
Per la plastica esterna invece bastano normali salviette.

4) Schermo
Per pulire lo schermo del portatile si può usare un panno in microfibra che è poi quello che si usa per pulire gli occhiali.
Per fare un lavoro migliore si può usare una soluzione fatta in casa unendo in parti uguali aceto bianco e acqua distillata (o acqua normale) spruzzandone un po' su un panno morbido (non sullo schermo).
Con il panno poi si può pulire lo schermo.
E' meglio non usare i prodotti per pulire i vetri sullo schermo LCD del computer.
Alcuni di essi infatti possono contenere ammoniaca o alcol che potrebbero lasciare aloni indelebili sul monitor, meglio quindi non rischiare.

5) Ventole
Quella delle ventole è la parte del computer più difficile da pulire ed anche la più importante.
Qui infatti si accumula la polvere che può danneggiare l'interno del computer.
Capovolgere quindi il notebook e cercare di lato la presa d'aria.
In corrispondenza della presa d'aria, si dovrebbe vedere un pannello che si può svitare, al cui interno c'è la ventola.
Se non fosse lì, forse c'è un altro pannello oppure si sta usando un computer non facile da aprire e bisogna guardare le istruzioni.
Utilizzare la bomboletta d'aria compressa sulla ventola per soffiare via la polvere.
Usare soffi brevi e delicati per non rischiare di danneggiare le ventole o altri componenti interni del computer portatile.

6) Porte
Si può pulire all'interno di ogni porta del computer con un tampone di cotone asciutto o un cotton fioc (senza alcool questa volta) e poi spruzzare con la bomboletta di aria compressa in modo delicato.

Se si vuole fare di più ed essere davvero precisi nel pulire il portatile dentro si possono guardare le foto di ogni fase della pulizia interna del computer portatile in questa pagina del sito Instructables.
Quando è tutto pulito, rimettere la batteria e riaccendere il computer stando più tranquilli che, anche se arriva il caldo afoso dell'estate, non ci saranno problemi di surriscaldamento.
Questo, ovviamente, se si è attenti a non fare errori come quello di usare il PC portatile tenendolo sulle gambe o sul letto ostruendo le prese d'aria.

LEGGI ANCHE: Cose da evitare per non rompere il portatile e farlo durare

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)