Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Zorin OS, il sistema ideale per sostituire Windows XP

Pubblicato il: 25 marzo 2014 Aggiornato il:
Zorin OS è la distribuzione Linux familiare per sostituire Windows XP, per usare gli stessi programmi senza difficoltà
sostituire xp on linux Abbiamo già detto che l'8 aprile 2014 fermerà supporto di Windows XP, che significa lo stop degli aggiornamenti di sicurezza.
Abbiamo parlato delle precauzioni che bisogna prendere se si vuol continuare a usare Windows XP consigliando però di non farlo e cambiare sistema operativo.
Se si può l'ideale per chi usa XP è installare Windows 7, ma se si ha un PC vecchio oppure non si vuol pagare una nuova licenza di Windows allora potrebbe essere il momento ideale di provare una distribuzione Linux.
Zorin OS potrebbe essere il sistema ideale per sostituire Windows XP senza cambiare abitudini

Zorin OS è una distribuzione Linux che cerca di somigliare di più a Windows, non tanto per interfaccia grafica, ma per usabilità.
Basato su Ubuntu, la distro Linux più popolare, è stato progettato appositamente per gli utenti Windows che devono abbandonare XP.
Zorin OS è tra le versioni Linux più semplici da imparare e facili da usare e si può installare accanto a XP, subito, senza pagare nulla ed in modo assolutamente indolore.
Esso permette anche di eseguire i programmi Windows su Linux con gli emulatori WINE e PlayOnLinux.

L'installazione di Zorin OS è abbastanza semplice, soprattutto se si desidera sostituire XP con Linux.
Con un'installazione dual-boot si potrà sempre tornare a Windows XP senza problemi e senza perdere nulla.
Poiché Zorin OS è basato su Ubuntu, creare una configurazione dual-boot è davvero semplice e guidato, l'importante è che si abbia spazio sul disco per creare una nuova partizione.
Il primo passo per l'installazione di Zorin OS è quello di scaricare il file ISO, masterizzarlo su un CD e avviare il PC da CD.
Si può anche mettere la ISO su una penna USB usando un programma come Unetbootin
Dall'avvio iniziale del sistema si può scegliere di usare live Zorin OS senza installarlo (ideale per vederlo in anteprima) o di installarlo.
Seguire la procedura guidata facendo attenzione a non eliminare l'installazione esistente di Windows.
In caso di dubbi si può cercare una qualsiasi guida di installazione come questa in italiano.

Zorin OS, come già scritto, è stato progettato per rimanere più familiare possibile agli utenti di XP, senza però copiarne palesemente l'aspetto grafico.
In basso a sinistra c'è l'icona Z che funziona come il pulsante "Start" di XP e dà accesso ai programmi installati.
Sulla parte inferiore del desktop c'è la barra delle applicazioni mentre in basso a destra c'è l'orologio e le altre icone di notifica.
con un doppio clic sull'icona si può aprire l'esplora file simile a quello di Windows.
L'esploratore di file in Zorin OS utilizza un tema che ricorda molto quello dei sistemi Microsoft.
Sulla colonna a sinistra ci sono le cartelle principali, la lista di dischi collegati e le risorse di rete.
Il riquadro di destra mostra invece i file e le cartelle.
si possono visualizzare le icone come elenco o in una griglia.

Per installare programmi Windows scaricati da Internet, si deve aprire la cartella Download, cliccarci sopra col tasto destro del mouse, selezionare "Apri con" e poi scegliere Wine.
Come accennato sopra, Wine è il programma che emula Windows sotto Linux.
Quasi tutti i programmi per PC dovrebbero funzionare, tranne Office che però può essere sostituito efficacemente da LibreOffice.
Per eseguire un programma Windows installato si può cliccare sull'icona Z e poi su Altro per trovare l'elenco dei programmi installati tramite WINE.

Ricordo comunque che per ogni programma per PC Windows, ne esiste uno simile, gratuito, per Linux.
In un altro articolo sono segnati alcuni dei migliori programmi Windows per PC Linux che funzionano anche con Zorin OS.

Nel complesso, Zorin OS riesce a fare il passaggio da Windows a Linux un più facile di quanto si poteva pensare.
L'interfaccia utente è stata progettata per essere familiare agli utenti Windows e l'inclusione di WINE permette di usare i programmi di XP senza problemi.
Le differenze tra i due sistemi operativi sono molto profonde, ma non vengono in superficie e gli utenti potranno impararle col tempo e con l'esperienza durante l'uso quotidiano del computer.
Non si è obbligati a imparare i fondamenti di Linux (anche se è fortemente consigliato) e per ogni problema si potranno cercare guide su internet.

Se non è possibile o non si vuole usare una versione più recente di Windows, piuttosto che rimanere limitati ed esposti ad ogni pericolo in rete con XP, vale la pena fare un tentativo con Zorin OS che funziona bene anche su vecchi computer e netbook.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
7 Commenti
  • Alberto Tiana
    26/3/14

    Non ha la lingua italiana?

  • Claudio Pomes
    26/3/14

    tutti i sistemi linux permettono di scegliere la lingua italiana in fase di installazione

  • Nome: gg
    26/3/14

    Sono mooolto tentato; proverò il dualboot.
    Grazie.
    g*

  • Angelo Costantino
    31/3/14

    Ma come faccio dopo aver installato zorin a connettermi tramite wi-fi?

  • Claudio Pomes
    31/3/14

    basta premere nelle connessioni e collegarsi come si fa in qualsiasi sistema, in basso a destra

  • Alberto Tiana
    14/5/14

    Ottimo o.s. funziona bene reattivo veramente un gran consiglio. I tuoi post sono sempre utilissimi continua cosi

  • ORANUM tesi
    17/6/15

    L'ho appena installato lo testero' nei prossimi giorni!