Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Indizi di virus sul PC o di account online compromessi o hackerati

Pubblicato il: 28 marzo 2014 Aggiornato il:
Indizi che possono essere conseguenza di account hackerati e compromessi o di presenza di virus sul computer
indizi di sicurezza compromessa Ci possono essere molte spiegazioni sul perché un determinato programma del computer è maledettamente lento o sul perchè il sistema operativo si comporta in modo diverso dal solito.
Potrebbe esserci un problema hardware come l'esaurimento della memoria o colpa del processore non abbastanza potente oppure un errore col programma in esecuzione, ma non si può mai escludere la possibilità che la sicurezza online del proprio computer sia stata compromessa e hackerata.
Di seguito proviamo ad elencare alcuni indizi che possono essere conseguenza di account hackerati e compromessi o di presenza di virus sul computer.

1) E' cambiata una password
Se la password di un account online è stata cambiata e non si riesce più ad accedere, significa che la sicurezza generale della propria vita online è a serio rischio.
In particolare potrebbe significare che anche l'indirizzo Email usato per accedere è stato compromesso oppure che è stato lasciato aperto l'accesso da altri PC.
Prima di tutto quindi accedere all'account mail usato per le registrazioni e cambiare la password.
Per ogni account si può far richiesta di resettare la password ricevendone una nuova via email.
Assicurarsi inoltre di usare l'autenticazione in due passaggi delle password

2) Modifiche al browser
Se si apre il browser ed è cambiata, all'improvviso, la prima pagina, il motore di ricerca e se compaiono nuove barre di strumenti, qualcosa non va.
In questo caso potrebbero anche non essere virus o malware ma solo programmi fastidiosi che si sono auto-installati.
Per eliminarli, usare un programma chiamato ADWCleaner e rimuovere gli effetti di Adware e toolbar.

3) Modifiche sul desktop
Qualsiasi modifica sul desktop di Windows potrebbe essere indizio di malware.
Per esempio, se si vedono icone di nuovi programmi in esecuzione sull'area di notifica in basso a destra oppure sul desktop, è il momento di fare un controllo.
Disinstallare quindi i programmi inutili dal menu di installazione applicazioni del Pannello di controllo.

4) Reindirizzati in siti strani
Questo problema è causato da virus reali che riescono a modificare impostazioni di rete del computer come il DNS, il file hosts o il proxy del browser.
Abbiamo visto, di recente, come proteggere il browser da malware "Hijacker" che reindirizzano la connessione

5) Falso Anti-Virus o falso ottmizzatore delle prestazioni del computer
Uno dei malware più cattivi e più subdoli che colpisce i computer in quest'ultimo anno è quello del falso antivirus o falso "PC Cleaner" che per eseguire la pulizia dei falsi virus o dei falsi problemi rilevati, chiede di pagare.
Se non si paga, non si può usare liberamente il computer.
Abbiamo visto come rimuovere questo tipo di virus nel post sui tool di rimozione dei falsi antivirus.

6) I social network sono compromessi se si nota che si stanno seguendo persone nuove e sconosciute e se dal proprio account partono messaggi di spam o inviti automatici.
Su Twitter può capitare il primo problema, di diventare follower di account sconosciuti.
Su Facebook e su ogni social network invece può capitare di essere involontari colpevoli di spam, pubblicando annunci pubblicitari, inviti a scaricare programmi dannosi o a cliccare su link pericolosi.
Se l'account Facebook o di altri social netowork è stato hackerato, prima di cambiare ogni password, sarebbe meglio assicurarsi di avere un computer sicuro e non dirottato.
Converrà allora usare un altro computer per cambiare le varie password, mettere al sicuro l'indirizzo Email come visto nel primo punto e poi fare le dovute scansioni antimalware sul PC.
Inoltre occorre controllare e rimuovere le applicazioni sconosciute insicure sull'account Facebook.
LEGGI ANCHE: Come controllare autorizzazioni e accessi di applicazioni e siti agli account Google, Facebook, Twitter e altri

7) Impossibile accedere all'editor del registro di sistema, al task manager, alle impostazioni di sicurezza ecc..
Se per qualche motivo non fosse più possibile aprire gli strumenti interni di Windows, potrbbe essere un indizio di un virus.
Se anche aggiornamenti di Windows e il Firewall sono disattivati siamo sicuramente davanti a un malware da estirpare.
In un altro articolo: Come rimuovere malware virus spyware e falsi antivirus dal computer infetto

8) Si nota che l'account di Gmail o di Facebook è stato aperto da una posizione diversa dalla nostra.
Se si controllano gli accessi recenti in Gmail o nelle impostazioni di Facebook e si notano login sospetti, bisogna preoccuparsi e agire come da punto 6.
Per fortuna questi siti inviano sempre una mail quando notano comportamenti strani sui propri account.

In conclusione, per stare sicuri e non rischiare che la sicurezza online sia compromessa, conviene assicurarsi di:
- Proteggere l'account Email di posta elettronica che è un po' la porta di ingresso di ogni account online.
- Rimuovere tutti i programmi che non si utilizzano dal computer.
- Usare un Anti-Virus affidabile
- Usare un DNS libero e sicuro come Google DNS oppure OpenDNS
- Revocare l'accesso di tutte le applicazioni non usate, anche quelle dei cellulari, agli account Facebook, Twitter, Google+.
- Rimuovere lbarre degli strumenti e, soprattutto, le estensioni non usate o inutili dal browser.

LEGGI ANCHE: Guida alla sicurezza online contro hacker, phishing e cyber-criminali

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • settimacoppa
    28/3/14

    e controllare i servizi di xp.......

  • Alin
    29/3/14

    Ho fatto una scansione con Comodo Cleaning Essentials e mi mostra come pericoloso (TrojWare.Win32.Buzus.jkdw) questo eseguibile : gifview.exe . E' situato nel percorso C:\gifview.exe. L'ho scansionato anche con VirusTotal e 7 antivirus su 51 lo segnano come Trojan... Lo posso togliere tranquillamente o è un falso positivo ?

  • Claudio Pomes
    29/3/14

    io lo toglierei senza pensarci