Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

7 cose da fare subito sul nuovo smartphone Android

Pubblicato il: 13 marzo 2014 Aggiornato il:
8 cose importanti da fare subito sul nuovo smartphone Android per utilizzarlo al meglio
cose da fare sul nuovo smartphone Quando si ha in mano un nuovo smartphone Android, la prima cosa da fare è accedere con un account Google o registrarne uno nuovo.
L'account Google è fondamentale per Android, qualsiasi telefonino si tratti, perchè esso permette di accedere allo store e di usare le app Google in modo personalizzato, come ad esempio Gmail, Youtube e Google Maps.
Fatto questo, ci sono almeno altre 7 cose importanti da fare sul cellulare nuovo Android per utilizzarlo al meglio.

LEGGI PRIMA: Configurazione e avvio del nuovo telefono o tablet Android (Samsung, Google o altre marche)

1) Capire le funzioni base
Se si tratta del primo telefono smartphone Android (o comunque il primo con Android aggiornato all'ultima versione), bisogna capirne subito la logica.
Per fare questo consiglio di leggere queste due guide:
- Guida in 20 punti a Android per iniziare col cellulare o il tablet
- Passare da iPhone a Android, guida al cambio di cellulare
- Guida Android per essere esperto del nuovo smartphone

2) Installare i widget che servono e rimuovere quelli che non servono
I widget sono una cosa che esiste solo su Android e si tratta di riquadri interattivi che mostrano informazioni o che hanno pulsanti per usare rapidamente un'app.
Ad esempio, è possibile avere i controlli della musica sullo schermo, avere il meteo che si aggiorna automaticamente o altri pulsanti per attivare e disattivare le varie funzionalità.
Per installare un widget bisogna premere e tenere premuto sullo schermo.
Per rimuoverli, toccarli, tenere premuto e spostarli verso la X in alto.
Oltre ai widget predefiniti, si può guardare la lista dei widget migliori per Android.

3) Installare le applicazioni di base
Alcune app sono indispensabili da installare per qualsiasi smartphone Android.
Aprire quindi Google Play e installare quelle che, personalmente, considero le App Android da avere sul nuovo cellulare o tablet assolutamente.
Tra queste ci sono Facebook, Whatsapp, la torcia, Google+, Livescore, Google Translate, Snapseed, QuickOffice e altre.

4) Aggiornare automaticamente le tue applicazioni
Per avere Android aggiornato non ci si devono aspettare frequenti aggiornamenti di sistema, ma frequenti aggiornamenti delle app.
Ogni cosa su Android è un'app, così è il launcher, la tastiera e Google Play stesso.
L'aggiornamento automatico evita il fastidio di dover aggiornare le app manualmente e permette di avere sempre un telefonino sicuro e con le ultime funzionalità disponibili.
Aprire quindi Google Play, poi andare in Impostazioni e attivare l'aggiornamento automatico solo quando collegato a una rete Wifi, magari levando la notifica se dà fastidio.

5) Attivare l'antifurto
Lo smartphone non è un cellulare normale, è quasi un computer e, al di là del suo valore commerciale, ha un valore personale perchè memorizza dati e password per accedere agli account personali.
Se finisse in mani estranee potrebbe quindi essere un problema.
In Android c'è un antifurto integrato che permette di localizzare la posizione del telefonino in ogni momento e di cancellarlo da remoto nel caso di smarrimento.
Bisogna quindi attivare la localizzazione del cellulare Android nell'app Gestione dispositivi

6) Attivare la sincronizzazione e il backup automatico
Nelle impostazioni di Android si può attivare il backup automatico di impostazioni applicazioni e contatti.
Il backup è cloud e salvato nel proprio account Google.
Nel caso in cui si dovesse resettare il cellulare o usarne uno nuovo, si potrà ripristinare la rubrica e reinstallare tutte le app senza doverle cercare un'altra volta.
Questa opzione si trova nelle impostazioni - Backup e ripristino.

7) Attivare il caricamento delle foto online
In uno smartphone Android c'è anche l'app Gogole+ che bale la pena utilizzare per il backup automatico di foto e video.
Aprire quindi a Google+ usando lo stesso account Google usato per accedere al cellulare e, nelle impostazioni, attivare il backup automatico delle foto.
In dimensione foto mettere standard, così lo spazio sarà illimitato.
Le foto non saranno private e visibili sul proprio account Google+ anche dal computer.
Se si preferisce, si possono usare anche altre app per l'autocarimento di foto online da Android come Facebook, Drobpxo, Skydrive, Copy, Flickr e altre.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Antonio Stefani
    17/3/14

    Android è l'unico ad utilizzare Widget. Si. E Symbian?? Quelli non sono Widget?

  • Claudio Pomes
    17/3/14

    Symbian praticamente non esiste più, i suoi widget erano piuttosto statici

  • sabrina di marco
    28/7/14

    una cosa che dovrei fare sul mio alcatel smart 2 sarebbe capire cosa significa la scritta che compare se clicco sull'icona di google e che dice:The application Google Search (process com.google.android.googlequicksearchbox) has stopped unexpectedly. Please try again.
    Non posso navigare.e non trovo nulla sul web che mi aiuti.qualche consiglio?

  • Franco Brizzi
    15/7/16

    Alla tenera età di anni 80 è un grandisismo sforzo !
    Ce la farò!