Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Migliori app "cloud storage" su Android per sincronizzare file dal PC e da internet

Pubblicato il: 13 febbraio 2014 Aggiornato il:
Migliori app Android per collegarsi al cloud storage e avere sempre a disposizione i file sincronizzati dal PC sul cellulare o tablet
applicazioni cloud per cellulari android I servizi di archiviazioni cloud rappresentano per noi una specie di rivoluzione che ci evita di dover copiare a mano gli stessi file su due o più computer, che ci risparmia la fatica di usare pennette USB come memorie portatili e che ci porta gli stessi file del computer anche a disposizione da uno smartphone o da un tablet.
Le applicazioni dei cloud storage per smartphone e tablet diventano quindi fondamentali per tutti gli usi, per trasferire file sul cellulare e per lavorare sugli stessi.
Di questo tipo di app il panorama è abbastanza vasto (per fortuna) anche se è dominato da tre grandi nomi: Dropbox, Google Drive e Skydrive di Microsoft (che cambierà presto nome in Onedrive).
Oltre a questi tre ci sono però diverse altre app meno conosciute e alternative che vale la pena conoscere, anche perchè alcune possono essere preferibili anche alle tre più popolari per le loro funzionalità aggiuntive.
Parlando questa volta solo di Android, vediamo le migliori app per collegarsi al cloud storage su smartphone e tablet.

Prima di tutto ricordiamo come si usa un servizio di archiviazione cloud in modo molto sintetico.
Si ha uno spazio a disposizione che può essere da 2GB, 5GB o più, che può essere usato per caricare file su internet.
I file caricati su internet vengono sincronizzati da un programma che bisogna installare sui computer in modo che essi siano sempre gli stessi, anche dopo una modifica.
L'app sul cellulare o sul tablet Android permette di caricare file sul cloud e di sfogliare i file salvati online dal PC per poterli usare quando si vuole, scaricandoli da internet.
Come accennato sopra le app principali che si usano come servizi di cloud storage sono:
1) Google Drive
2) Onedrive
3) Dropbox
Si può fare riferimento ad un altro articolo sulle differenze e sul confronto dei servizi cloud drive che è focalizzato soprattutto su questi tre.
Di seguito vediamo altre 6 app da provare su Android che funzionano in modo simile (e per essere usate bene bisogna certamente installare anche il relativo programma sul computer) e che hanno funzioni in più.

1) Logmein Cubby è una di quelle applicazioni che mette al centro la condivisione in sicurezza dei contenuti.
L'app è nuova, non la migliore per ora, ma molto promettente, che inizia con 5GB di spazio gratuito per chi si iscrive.

2) Box, di cui ho già parlato, è attualmente il cloud storage che utilizzo per sincronizzare i miei file tra PC e cellulari (prima usavo Sugarsync che ora però non è più gratuito).
Box è una delle meno conosciute applicazioni di cloud storage, che fornisce lo spazio per un account gratuito di ben 10 GB.
In 10GB di spazio di archiviazione si possono memorizzare file di ogni tipo, documenti, video, ecc.
L'app ha una serie di caratteristiche che normalmente non ci sono in altre applicazioni di cloud storage come per esempio, la possibilità di salvare nel cloud automaticamente foto e video fatte col telefonino (cosa che fanno anche le app Dropbox, Onedrive e Google Foto).
Box.net ha la sua app per Android.

3) pCloud è un servizio online che fornisce ben 20 GB di spazio per salvare file su internet.
Oltre a questo che è un record, l'app pCloud per Android permette anche di vedere i video in formato HD in streaming, dal tablet o dal cellulare.
In questo modo diventa facile, ad esempio, vedersi un film in streaming, preventivamente scelto.
Il visualizzatore mostra i documenti senza doverli scaricare e permette di salvare i file in memoria per l'accesso offline.

4) SpiderOak è l'app cloud più sicura che c'è, quella che garantisce la privacy e la segretezza dei file messi online
Questo significa che i dati saranno sempre trasferiti in modalità criptata, evitando qualsiasi possibilità di furto di contenuti.
L'applicazione consente di caricare file fino a 2 GB e fornisce gli strumenti per aprirli o di condividerli.

5) Mediafire è l'app Android per collegarsi al servizio cloud Mediafire da 50 GB di spazio

La scelta adesso è tutta soggettiva e non per forza bisogna sceglierne uno solo, si possono anche usare due o più servizi cloud simultaneamente per massimizzare lo spazio.

LEGGI ANCHE: Modi di usare lo spazio online dei servizi cloud per diversi scopi

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • mgy
    17/2/14

    Anche su Wuala (di LaCie) i dati vengono trasferiti in maniera criptata e offre uno spazio di archiviazione maggiore di SpiderOak