Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Modi di usare lo spazio online dei servizi cloud per diversi scopi

Pubblicato il: 21 gennaio 2014 Aggiornato il:
Usi principali dei vari servizi di archiviazione cloud in modo da sfruttarne le migliori funzioni per ogni scopo specifico
usi dello spazio cloud Abbiamo visto quante sono le aziende del web che offrono account gratuiti dei Cloud Storage, ossia spazi virtuali su internet in cui salvare file e dati del computer in modo da poterli avere a disposizione, online, da qualsiasi dispositivo, pc e cellulare.
Abbiamo fatto già un elenco dei migliori servizi cloud storage a confronto e abbiamo notato come, sommando gli storage offerto dai vari programmi, si possa aumentare lo spazio dei servizi Cloud al massimo gratuitamente fino a 100 GB o più.
Purtroppo, non c'è modo pdi consolidare tutto quello spazio di archiviazione in un unico account (anche se è possibile utilizzare servizi per unificare i cloud storage gestendo lo spazio da un unico programma), quindi, il modo migliore per usare questi servizi è quello di separare i tipi di file memorizzati sfruttando i punti di forza di ciascuno di essi.
Vediamo quindi i modi migliori di usare i servizi cloud per salvare la musica, i video, le foto, i documenti e i file più grandi, per averli a disposizione su PC e cellulare.

1) Come programma principale di sincronizzazione dei file tra più computer e cellulari, il servizio da scegliere dovrebbe essere quello con maggior spazio disponibile e che offre un client di gestione più comodo.
Chi usa Windows 8 potrebbe optare per l'app Skydrive che con Windows 8.1 è tutta integrata nel sistema e si sincronizza da sola tra i vari PC.
Non conviene scegliere Google Cloud Drive se si utilizzano già anche Gmail e Google+ perchè lo spazio è condiviso e andrebbe a limitarsi.
Dropbox è ottimo, vince sugli altri per il numero di applicazioni e di utilizzi diversi che si possono fare di Dropbox, ma l'account gratuito non offre molto spazio.
Personalmente, prima utilizzavo Sugarsync per la sua ottima gestione dei file, ora utilizzo invece Copy.com, perchè ha un programma molto libero e perchè offre gratis uno spazio superiore a qualsiasi altro servizio.
da considerare anche la generosità di Box.com che spesso regala ben 50GB di spazio in promozione ai suoi utenti.

2) Sincronizzazione tra computer nella stessa rete LAN
Sappiamo che i PC possono condividere file tra loro, ma con Dropbox e la sua app LAN Sync si può accelerare la sincronizzazione dei file su una rete locale e Dropbox sincronizza i file localmente invece di scaricarli sul server remoto.
Questo rende Dropbox perfetto per memorizzare file da usare su tutti i computer della rete senza limiti di dimensione, come le immagini disco dei programmi da installare, le impostazioni dei programmi, le applicazioni portatili, la libreria di iTunes, le e-mail e le impostazioni del client di posta elettronica (Outlook o Thunderbird) o qualsiasi altra cosa.

3) Per sincronizzare la musica i servizi cloud dedicati sono Amazon Cloud Drive e Google Play Music.
Google Play Music da preferire perchè ha uno spazio virtualmente infinito, che permette di caricare nel cloud fino a 20.000 brani
Se si acquistano MP3 dallo store Amazon, essi sono archiviati automaticamente nell'Amazon Cloud Drive e se si paga l'abbonamento tutta la musica può essere ascoltata in streaming su internet e su dispositivi Android e iOS.
Bisogna però notare che né Amazon Cloud Drive né Google Play Music sincronizzano i file.
In un altro articolo i modi migliori per tenere la musica sincronizzata tra i PC.
E' anche interessante notare che tra le app Android di musica in streaming ci sono alcune applicazioni che permettono di sfruttare Dropbox o Google Drive come archivi online per sentire la musica.

4) Foto
Dei servizi cloud per salvare foto da conservare online abbiamo già parlato sottolineando come si possano usare Skydrive, Google+ e Flickr che sono quasi illimitati e permettono di fare il backup di tutte le gallerie di immagini del computer.

5) Video
Per i video e, soprattutto, i film, è sempre stato un po' problematico trovare un servizio cloud buono.
Il problema infatti è che la maggior parte delle applicazioni più popolari non supporta lo streaming da tablet e da smartphone e, a volte, nemmeno da computer e richiedono prima il download dell'intero film.
Ci sono per fortuna servizi cloud ideali per caricare e salvare online video lunghi e film in modo da poterseli vedere da ovunque senza limiti come pCloud.

6) Archivio online di documenti
Per salvare i documenti i servizi cloud da usare sono Skydrive o, meglio ancora, Google Drive.
Questi due servizi sono l'ideale perchè permettono di usare, online sui loro siti web, le applicazioni web Office, Office originale Microsoft oppure Google Docs.
Con Web Office e Google Docs è possiible aprire i file e i documenti senza doverli prima scaricare, direttamente sull'interfaccia web e si possono anche modificare o creare da zero.
Da notare che Google Docs non conta nel limite di archiviazione di Google Drive quindi lo spazio è infinito.
Google Drive è ideale anche per la memorizzazione di file PDF e di scansioni e file immagine perchè è in grado di cercare testo all'interno di essi.
Google Drive è in grado di aprire anche tipi speciali di file creati con Adobe Illustrator, Photoshop, Autodesk AutoCad, file zio, codice di programmazione e tanto altro.
Anche Google Drive inoltre si può integrare con tante applicazioni Google Drive utili, ad esempio, anche a firmare i documenti e funziona anche offline quindi i documenti possono essere aperti anche senza connessione internet.
SkyDrive è la scelta migliore invece se si lavora solo con file di Microsoft Office.

7) Uso professionale e collaborazione
Box (ex Box.Net), non offre funzioni di sincronizzazione ed ha un limite molto basso nel salvare file (100MB massimo) ma sul lato professionale è possibile incorporare i file salvati in Box nel profilo LinkedIn.
Box diventa quindi il servizio cloud ideale per salvare e condividere in Linkedin progetti e documenti di lavoro da mostrare come curriculum.
È anche possibile incorporare i file di Box su un sito o un blog tramite widget (anche Google Drive può farlo).
Inoltre, siccome Box è il servizio cloud più orientato al business, ha le migliori funzioni di collaborazione di gruppo sui file.

8) Come visto in un altro articolo è possibile usare lo spazio cloud come fosse una penna USB in cui mettere i programmi portatili da tenere sempre a disposizione qualsiasi computer si utilizzi.

In conclusione, tutti questi servizi (e altri come loro) hanno lo stesso scopo: fornire con spazio di archiviazione online per conservare ogni genere di file, con funzioni di sincronizzazione (ad eccezione di Amazon Cloud Drive, Box e Google Music) e di condivisione.
Non è necessario utilizzarli tutti insieme, ma in base allo spazio che si ha a disposizione e alle esigenze specifiche è possibile creare varie combinazioni sfruttandone più di uno per ogni specifico scopo.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare i file tra i vari servizi Cloud per raddoppiarli

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • Matteo
    22/1/14

    Non ha considerato Media Fire, c'è un perchè? io lo trovo buono.

  • Francesco Cervai
    22/1/14

    Salve, ottimo articolo, vorrei sapere che ne pensa anche di Mega come servizio di Cloud Storage

  • Claudio Pomes
    22/1/14

    Mega è ottimo per la condivisione di file grossi, non tanto, per ora, per la sincronizzazione e l'uso come cloud principale. Mediafire invece per spazio libero e generosità batte tutti, ma ha qualche limite che lo rende poco utilizzabile e poco preferibile.
    http://www.navigaweb.net/2012/08/mediafire-50-gb-gratis-di-spazio-online.html
    http://www.navigaweb.net/2013/01/mega-cloud-50-gb-nel-nuovo-megaupload.html

  • Ronnydaca
    5/3/14

    Al posto di mediafire aggiungerei Copy, Adrive, che dà 50gb, Hubic che dà 25gb, ma soprattutto Surdoc, che dà ben 100gb di spazio gratuito.

  • Claudio Pomes
    5/3/14

    Interessanti applicazioni anche se:
    - Surdoc è molto limitato, di fatto serve solo per i documenti... chi ha bisogno di 100GB di documenti? inoltre non ha app per cellulari.
    - ADrive è più adatto al business, l'account gratuito, anche qui, ha troppi limiti
    - Hubic è interessante, bella scoperta, provatelo su https://hubic.com/
    - Copy è già citato nel post