Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Significato di VSync, Antialiasing, Texture Filtering, Ambient Occlusion nei videogiochi

Pubblicato il: 6 dicembre 2013 Aggiornato il:
Significato di 5 tra le più importanti opzioni della scheda grafica: Risoluzione, VSync, Texture Filtering, Antialiasing, Ambient Occlusion
significato opzioni grafiche videogiochi Quando si installa un gioco per PC, si può sempre aprire la schermata delle opzioni grafiche con tantissime configurazioni modificabili per adattare il gioco alla potenza hardware del proprio computer.
Le opzioni delle schede grafiche non sono sempre chiare, esse hanno sempre una leva da muovere da minima qualità e massime prestazioni a massima qualità e prestazioni meno forti.
Queste impostazioni sono presenti nei videogiochi 3D ed anche nelle opzioni della scheda video del computer, AMD, Intel o Nvidia.
In questo articolo vediamo il significato di 5 tra le più importanti opzioni della scheda grafica.

1) Risoluzione
La risoluzione è un concetto abbastanza semplice che riguarda i monitor LCD.
Il monitor LCD ha una "risoluzione nativa", che è quella massima consentita e che viene adottata dal desktop di Windows
Quando si apre un gioco, un video o un'animazione 3D, se questo ha risoluzione pari alla risoluzione nativa del monitor, avrà la migliore qualità grafica, ma richiederà più potenza.
Ad esempio, uno schermo da 1920×1080 significa che la scheda grafica dovrà rendere circa 2 milioni di pixel per ogni fotogramma e l'immagine sarà la più nitida possibile.
Per ottenere prestazioni più veloci, si potrebbe provare a diminuire la risoluzione dello schermo, per esempio, 1024×768, 768.000 pixel per fotogramma.
Si può notare come il mouse corre più veloce quando si diminuisce la risoluzione dello schermo nelle impostazioni di Windows (dal Pannello di Controllo) e la stessa cosa capita nei videogiochi.
Visualizzare un video a bassa risoluzione in uno schermo grande a tutto schermo lo farà apparire sfocato o sgranato, di bassa qualità.
In generale, l'ideale è utilizzare la risoluzione nativa del monitor LCD, ma il computer deve essere in grado di sostenerla se si vuol vedere un'immagine di alta qualità.

LEGGI ANCHE: Significato di risoluzione schermo per TV e monitor e per le foto

2) Sincronizzazione verticale
L'idea alla base della Sincronizzazione verticale, spesso indicata con VSync, è quella di sincronizzare il numero di fotogrammi resi alla frequenza di aggiornamento del monitor.
Ad esempio, la maggior parte dei monitor LCD ha una frequenza di refresh di 60Hz, quindi visualizza 60 fotogrammi al secondo.
Se il computer chiede di eseguire 100 fotogrammi al secondo, il monitor non può farcela e per il PC c'è solo uno spreco di energia.
VSync tenta di sincronizzare il frame rate dei giochi adeguandoli alla frequenza di aggiornamento del monitor evitando anche che l'immagine si veda tagliata.
VSync però è anche uno dei responsabili del lag nei videogiochi, quindi va attivato soltanto se l'immagine fosse tagliata, altrimenti meglio disabilitarlo.

3) Texture Filtering
Il Filtraggio bilineare, trilineare e anisotropico sono tecniche che vengono utilizzate per affinare le texture all'interno di un gioco.
Il filtraggio anisotropico (o AF) è quello che dà risultati migliori rendendo le texture più nitide e meno sfocate, ma richiede più potenza hardware.

4) Antialiasing
L'Aliasing è un effetto che si verifica quando le linee e i bordi dell'immagine appaiono frastagliati.
Antialiasing (o AA) è il nome dato a varie tecniche per eliminare l'aliasing, uniformando le linee e facendole apparire più naturali e nitide nelle animazioni grafiche e nei videogiochi.
Le opzioni di antialiasing sono 2x, 4x, 8x, 16x che sono numeri riferiti alla precisione dell'immagine.
Su un piccolo monitor ad alta risoluzione, si può impostare un antialiasing 2X e non di più per rendere le immagini nitide.
Su un grande monitor che però ha bassa risoluzione, come i vecchi monitor CRT, potrebbe essere necessario un alto livello di antialiasing per rendere l'immagine meno pixellosa e frastagliata.
I videogiochi moderni hanno trucchi più avanzati di antialiasing, come FXAA, un algoritmo che produce risultati migliori.

5) Ambient Occlusion
Ambient occlusion (AO) è un modo di modellare gli effetti di illuminazione nelle scene 3D.
Ambient Occlusion determina la luminosità dovrebbero essere calcolando quali pixel in un'immagine devono essere illuminati.
In sostanza, è un modo per aggiungere ombre realistiche a un'immagine.

Ci sono molte altre impostazioni utilizzate nei videogiochi per PC, tra cui alcune più ovvie, da alzare o meno a seconda della scheda grafica che viene usata.
Per fortuna comunque c'è sempre l'opzione automatica dei valori consigliati, che vale la pena usare per non sbagliare, in caso di dubbi.
LEGGI ANCHE: Overclock di processore CPU e scheda video per aumentare le prestazioni del pc

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)