Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

VKontakte (VK) oscurato e censurato in Italia

Pubblicato il: 20 novembre 2013 Aggiornato il:
Perchè è stato oscurato in Italia con una censura il sito russo VK.com (VKontakte)? per pirateria pare
oscurato in Italia VK Capita ormai sempre più spesso che qualche tribunale in Italia ordini l'oscuramento di un sito internet particolare sul territorio italiano.
In questa pagina c'è l'elenco dei siti oscurati e censurati in Italia con le varie motivazioni ed il richiedente.
Nella lista oggi è comparso anche VK.com e credo sia la prima volta che ad essere censurato un intero social network a causa di contenuti pirata al suo interno.
Il sito che è stato oscurato (non chiuso, ci mancherebbe) è VK.com che, per chi non lo sapesse, VKontakte, il Facebook Russo, che conta ben 160 milioni di iscritti.
VKontakte è proprio uguale a Facebook, anche la sua impostazione grafica è la stessa del Facebook di qualche anno fa.
L'unica differenza è che su VK è possibile, per qualsiasi utente, caricare non solo foto ma anche video di qualsiasi durata (come anche su Youtube) e di poter condividere questi video su internet rendendoli visibili anche ai non iscritti.
Questo è il motivo per cui la Medusa ha chiesto e ottenuto l'oscuramento in Italia di VK.com, perchè qualcuno deve aver condiviso l'intero film di Checco Zalone.

Non si può contestare l'oscuramento forzato o anche la chiusura di siti web che diffondono, in modo provato, contenuti illegali o protetti da copyright ma, credo, impedire alla popolazione di uno stato di accedere ad un social network, anche se frequentato soprattutto da russi, non è ammissibile e fa sembrare l'Italia un paese di censure come l'Iran o la Cina.
E' per me incredibile che ancora oggi, nonostante tutti gli studi dimostrino il contrario, si pensi che la pirateria online danneggi l'industria cinematografica e, nel caso specifico, ancor di più.
Il fatto è che i video caricati su VK sono estremamente degradati, si vedono a bassa qualità, massimo a 320p di risoluzione, che non può essere messo in concorrenza con la visione di un film al cinema.
Ci saranno anche tante eccezioni, ma non credo che qualcuno possa preferire di vedere un bel film su VK invece che al cinema.

Per la cronaca, VK è stato oscurato a livello di DNS quindi basta cambiare DNS o impostare i DNS Google per tornare ad accedere al social network russo VKontakte.
In alternativa si può anche usare il programma gratuito HOLA che sblocca i siti bloccati.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
14 Commenti
  • rico
    20/11/13

    E meno male che ci sono: ho appena lanciato DNS jumper e mi dà disponibili solo DNS Google e Open DNS, gli altri sono KO, compresi quelli del mio provider!

  • kooma
    20/11/13

    C'era un sito bellissimo e prezioso (BALTAGY BLOG SPOT) che era una vera miniera di programmi portable di tutti i tipi.
    Hanno chiuso pure quello!

  • Massi
    20/11/13

    stendiamo un velo pietoso ma che dico io li stenderei del tutto questi signori di medusa che si sono gia' oltremodo arricchiti col film di zalone.Non hanno idea del danno anche psicologico che hanno arrecato alla popolazione dei paesi dell'est che vive da noi. sara' anche possibile aggirare il problema cambiando i dns ma e' una cosa schifosa e la cosa preoccupante e' che informandomi in rete non mi pare si possa tornare indietro o perlomeno non a breve termine. come detto nell'articolo la qualita' e' davvero scarsa , e' quindi un mero abuso gratuito di potere perche' la qualita' del film non danneggia minimamente il copyright di medusa anzi potrebbe fare una certa pubblicita' al film .

  • ivanrosso71
    22/11/13

    cosa si deve fare per vedere di nuovo il sito

  • Claudio Pomes
    22/11/13

    è scritto alla fine dell'articolo

  • Jorge
    22/11/13

    Se prima dell'oscuramento di questo social network eravamo, in Italia, al 70° posto per libertà d'informazione, dopo di questa faremo concorrenza alla Corea del Nord!

  • Razza Felina
    24/11/13

    Oramai siamo sotto regime.... poi che non vadano sempre a riesumare la storia per giustificare le cazzate loro attuali .
    In passato c'era una certa mentalità , oggi nel 2013 attuare certe censure è da vergogna mondiale !!!!

  • artur petika
    8/12/13

    E io? l'unico idiota che lo usava solo come social network ora non posso più accedervi... cazzo ma come faccio a chattare con i miei amici in ucraina ora. L'Italia è proprio un paese di merda.

  • Riccardo Maresca
    15/12/13

    Non sono assolutamente d'accordo, invece di andare a cinema a vedermi un film horror, me lo vedo su un PC in bassa qualità così non mi spavento molto XD
    A parte gli scherzi, ormai al cinema non ci vado più, vedo tutto in streaming per il semplice fatto che non pago e che non mi sborsano 5€ per una lattina di coca cola da 33cl e due pop corn

  • ecat922
    15/12/13

    Italia è un paese di merda!!!!!
    Possibile che non pensano al fatto che ci sono persone che hanno parenti lontani e non hanno possibilità di vedersi, ma solo di sentirsi dato che tutti i politici si ciucciano i NOSTRI soldi e non abbiamo soldi per fare visita alle nostre famiglie!!!!!
    Non scrivo altro per il rispetto di chi legge, ma se dovete oscurare un social, oscurate le facce di quei pietosi politici che pensano di essere in cima alla piramide.........
    FATE RIATTIVARE IL VK!!!!!!!!!!!!!

  • Niklas Andersson
    22/1/14

    Italia è un paese del terzo mondo! Democrazia e libertà non esiste dal punto di vista legale, probabilmente è per questo che ognuno fa come ca**o gli pare: So di essere illegale ma non mi frega un fico secco.

  • Massi
    29/5/14

    Lo dico senza farmi sentire :)))ma sbaglio o via 3/4g è diventato nuovamente loggabile ??? Io lo sto usando

  • Massi
    29/5/14

    Sono solidale con tutti i commenti che ho letto qui ma permettetemi una piccola allusione politica per le recenti europee . direi che troppi italiani hanno la testa bella dura :)))

  • Massi
    31/5/14

    Però sono contro il commento di Roberto Maresca. Complimenti per il fatto che non paghi. Se hai un lavoro io non t pagherei e cmq il vedere in film al cinema non ha nulla a che vedere col vederlo a casa, non c'è proprio paragone. Se a te piace sono tuoi gusti giustamente e se vai al cinema solo perché t piace bere coca cola e mangiare popcorn mentre guardi un film (indecente il prezzo hai ragione ma è un servizio che si paga ed è una grossa entrata per le sale )allora o è meglio che te ne stai a casa o t fai furbo e y porti una lattina ed un sacchetto di popcorn da casa senza che t fai vedere e t godi un bel film cmq !!!! Ci sono delle serate in cui puoi pagare il biglietto anche 3, 50 euro !!!!