Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Per gestire iPhone, iPad o iPod non serve per forza iTunes

Pubblicato il: 6 novembre 2013 Aggiornato il:
Si può anche non usare iTunes con iPhone, iPad e iPod, per fare tutte le cose senza usare un PC, compresa la sincronizzazione
iTunes Match iTunes è uno dei software più detestabili per PC e Mac, un programma croce e delizia per tutti gli utenti, prima indispensabile per chi comprava un dispositivo Apple, per attivarlo, aggiornarlo e sincronizzarlo.
Apple vorrebbe ancora che si utilizzasse iTunes, ma oggi davvero non è davvero più necessario.
Con i nuovi modelli e gli aggiornamenti di iOS si può adesso far funzionare un iPhone, un iPad o un iPod Touch in modo da non dover più essere costretto a usare iTunes su un PC o un Mac.

1) Attivazione del dispositivo
Quando è uscito l'iPad prima versione, venne pubblicizzato come un dispositivo che poteva sostituire i computer normali per tutte le persone che avevano bisogno solo di navigare su internet o eseguire applicazioni non di lavoro.
Eppure, per attivare un iPad bisognava prima collegarlo in un PC o un Mac e utilizzare iTunes.
Con i nuovi iPad, iPhone e iPod Touch, l'attivazione è diretta, senza mai alcun bisogno di attaccarlo ad un computer.
Basta collegarsi a una rete dati o al Wi-Fi ed effettuare il login con l'Apple ID quando richiesto. iTunes serve solo in caso manchi una connessione wireless a cui collegare il cellulare o l'iPad.

2) Aggiornamenti del sistema operativo iOS
Non è più necessario utilizzare iTunes anche per aggiornare il sistema operativo iOS di Apple. Basta aprire l'applicazione Impostazioni sul dispositivo, andare alla categoria Generale e toccare Aggiornamento Software.

3) Acquisti multimediali fatti su iTunes
Apple permette di accedere facilmente ai contenuti acquistati dall'iTunes Store su qualsiasi dispositivo.
Non è più necessario collegare il dispositivo al computer e fare la sincronizzazione tramite iTunes per, ad esempio, vedere i film.
Senza alcuna sincronizzazione, è possibile aprire l'App Store di iTunes su qualsiasi dispositivo iOS, toccare la sezione Acquistati, e scaricare i contenuti direttamente sul dispositivo.
Questo funziona anche per le applicazioni che non è più necessario sincronizzare da iTunes a iPhone o iPad.
Si possono anche impostare i download automatici nelle impostazioni dell'App Store itunes su iOS in modo da scaricare i contenuti acquistati automaticamente senza alcun problema.

4) Musica
Apple permette di ri-scaricare la musica acquistata da iTunes Store come descritto al punto precedente.
Per quanto riguarda invece la musica non comprata, quella che si conserva nel computer, Apple fornisce un programma chiamato iTunes Match che costa 25 Euro l'anno.
Anche se qui cerchiamo sempre soluzioni gratuite, questa di Apple non è una cattiva idea per chi ha tanta musica sul PC e la vorrebbe rendere disponibile anche su iPad e iPhone.
iTunes Match permette di caricare tutta la musica che si trova sul computer su iCloud rendendola quindi ascoltabile in streaming da qualsiasi iPhone, iPad o iPod Touch.
Le canzoni preferite possono certamente essere scaricate sul dispositivo per ascoltarle anche senza connessione internet.
itunes Match carica su iCloud tutti i nuovi brani aggiunti sul computer, senza alcuna sincronizzazione.
Questo iTunes Match non si limita a caricare musica, Apple potrebbe "abbinare" la canzone trovata con con la stessa canzone presente nell'Apple Store e ottenere una versione di qualità superiore del brano.

Se non si vuole pagare, ci sono altre applicazioni per sentire musica su iPhone e iPad anche radio e streaming.

LEGGI ANCHE: IPhone o IPod e iPad senza ITunes per caricare musica e video

5) Podcast
Non è necessario utilizzare iTunes per iscriversi ai podcast e sincronizzarli su iPhone o iPad.
Anche con un iPod Touch è possibile installare l'applicazione Apple Podcast dall'App Store e usarlo per iscriversi ai podcast e configurarli in modo da scaricarli automaticamente sul dispositivo.
Se si cerca sull'App Store si possono trovare anche altre app per scaricare e gestire i Podcast.

6) I backup
È possibile fare il backup dei dati personali di un iPhone o iPad tramite iTunes, generando backup che vengono salvati sul computer.
Sui nuovi dispositivi iOS si può anche impostare un backup automatico dei dati su iCloud.
LEGGI ANCHE: Come fare il backup dell'iPhone e salvare i dati.

7) Foto
Invece di collegare il dispositivo iOS al computer e sincronizzare le foto, è possibile oggi utilizzare un'app che carichi automaticamente le foto su un servizio online gratuito.
Le applicazioni Dropbox, Google+ ed anche Flickr hanno tutti questa funzione e caricano automaticamente le foto scattate con la fotocamera, in modalità privata, con possibilità di condividerle con gli amici.
Con questi servizi Cloud si possono vedere le foto da qualsiasi computer e averne una copia di backup senza dover fare alcuna sincronizzazione con iTunes.
VEDI ANCHE: Migliori 10 app "cloud" dove conservare foto online.

8) Video
Per salvare i video girati con la fotocamera si può ancora usare Google+ oppure, se si parla di Film, si può trasformare il computer in un server di video streaming con app descritte nell'articolo su come vedere video in wifi (dal computer) o dal web su iPhone e iPad

iTunes può ancora essere il programma da usare per sincronizzare musica da PC a cellulare (senza iTunes Match), per copiare i video sul dispositivo o trasferire file di grandi dimensioni.
Se però non piace, ci sono anche altri programmi alternativi a iTunes per gestire iPhone e iPad dal PC.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)