Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Quali sono i processori migliori per cellulari e smartphone?

Pubblicato il: 11 ottobre 2013 Aggiornato il:
come misurare le performance dei processori nei cellulari smartphone e tablet, quanto è importante che siano dual core o quad core e come giudicarli
quale processore migliore smartphone Abbiamo praticamente detto tutto sui processori dei computer, della differenza tra CPU e su come capire la velocità di un processore multi-core ma poco sappiamo dei processori messi dentro i cellulari.
Nel mondo mobile, ci sono diversi tipi di chip, i migliori dal punto di vista qualitativo sono oggi gli Snapdragon della Qualcom, i più diffusi sono i processori ARM della serie Cortex, Nvidia ha la sua serie ci CPU Tegra potente per giocare ai videogiochi sui tablet, Apple ha gli A6 e A7 e non si possono dimenticare i processori Mediatek installati sugli smartphone cinesi.
In questo articolo vediamo come distinguere i processori degli smartphone, capire quanto sono diversi rispetto le CPU dei computer normali e quanto sono importanti i "Core".
Per facilitare l'argomento, proviamo a rispondere a 4 domande, di quelle che sorgono spontanee (si fa per dire...), oltre a vedere se esiste un processore migliore e più veloce degli altri.

1) Le CPU degli smartphone sono tutte uguali?
Dal punto di vista delle materie prime, le CPU sono realizzate tutte con gli stessi materiali.
Se abbiamo imparato qualcosa dal computer desktop è però che le prestazioni di un processore AMD sono diverse da quelle di un processore Intel.
Per le CPU mobili il discorso è lo stesso, anche se la maggior parte di loro sono figlie della famiglia ARM, sarebbe sbagliato dire che sono tutte uguali.
In molti casi, un processore dual-core di fascia alta è in grado di eseguire meglio i compiti di una CPU di fascia bassa quad-core.
Tutto dipende dall'architettura incisa nel silicio.
Per gli ARM Cortex si pò vedere questo grafico che spiega chiaramente la differenza tra le CPU di questa famiglia.


2) Non avere una CPU buona significa cattive prestazioni?
Le prestazioni dei dispositivi mobili dipendono dall'intera catena di comunicazione tra le componenti, CPU compresa.
Una CPU potente in un dispositivo con RAM e Memoria fissa lenti, non sarà veloce perchè dovrà aspettare.
Sulle schede tecniche di telefono e tablet, si vede sempre solo la velocità del processore e mai quella di altri componenti.
Può capitare quindi di comprare uno smartphone con la CPU sovradimensionata.

3) Le Applicazioni sono più veloci su dispositivi multi-core?
Proprio come sul PC, non tutte le applicazioni mobile sono sviluppate per sfruttare più di un core.
Il Multitasking può funzionare meglio con più core, ma si noterà la differenza solo su applicazioni progettate per funzionare in questi ambienti.
Applicazioni come Facebook, Twitter, Kindle non vedranno benefici significativi in velocità.
Applicazioni invece come YouTube e i giochi saranno probabilmente più veloci se ci sono più core.
In pratica, se non siamo persone a cui non interessano i giochi e le app multimediali, allora il processore dual core o quad core non ci serve.

4) I processori multi-core consumano più batteria?
Questo dipende: alcuni processori possono spegnere alcuni dei loro nuclei quando non in uso (il Tegra lo fa ad esempio).
Quando un processore utilizza tutti i core invece consuma molta batteria.
A questo proposito possiamo segnalare l'app QCM +: Ultimate Battery Saver che sugli smartphone Android sbloccati con root permette di gestire automaticamente i Core del prodcessore Multi-core e disabilitarli.
Altre applicazioni come CPU Tuner permettono di abbassare o aumentare la frequenza della CPU.

5) Qual'è il processore migliore per gli smartphone?
Per rispondere a questa domanda conviene usare le app bi confronto o di benchmarking come Vellamo o Antutu.

AGGIORNAMENTO 2016: Antutu, popolare sviluppatore di un'app di benchmarking, ha pubblicato nel 2016 la classifica dei migliori processori degli smartphone sul suo sito.
Il vincitore, a sorpresa, è il Qualcom 820, seguito dalla CPU Apple A9 e da Samsung Exynos 8890.

Il mondo dei processori di cellulari, come per i computer, significa confrontare tantissimi elementi che non possono ridursi alle velocità di clock o di core.
Su ogni processore ci possono essere argomenti per dimostrarne la superiorità rispetto ai concorrenti quindi, alla fine, la domanda "quale CPU è la migliore?" non serve a nulla visto che poi non è detto che processore ottimo si traduca in smartphone ottimo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • ivan
    11/10/13

    Condivido, infatti il galaxy s2 è un gran telefono mentre l' s3 con 1 gb di ram è un telefono di merda!!!

  • Erminia Milione
    23/11/15

    ma quindi qual'è il mioglior processore? mi hanno parlato anche del octa core che differenza c'è tra questo e quello su indicato?!!

  • Claudio Pomes
    7/12/15

    I migliori processori sono quelli Snapdragon; gli octacore ancora non ci sono e quelli che ci sono di Mediatek non valgono come octacore