Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Sincronizzare file tra computer in modo diretto via internet senza limiti (senza server cloud)

Pubblicato il: 2 luglio 2013 Aggiornato il:
Programmi per sincronizzare file via internet senza passare per un server cloud, illimitati, con trasferimento diretto in p2p
sincronzzazione come dropbox ma senza server centrale Aggiornato il 5.6.14

Come già sappiamo ci sono moltissimi modi di sincronizzare file tra più computer in modo da avere lo stesso archivio di dati disponibile su ogni computer.
La sincronizzazione avviene grazie a dei programmi che si agganciano ad un servizio cloud di archiviazione online.
I più usati e popolari servizi di archiviazione cloud con sincronizzazione sono Google Drive, Dropbox, Skydrive, Sugarsync.
Tutti questi servizi hanno una cosa in comune: i file sincronizzati tra i computer sono prima caricati su internet in un server cloud gestito da una società.
In questo articolo vedremo qualcosa di diverso, ossia un modo di sincronizzare i file in modo diretto, senza passare per un server remoto intermedio e senza quindi caricare file su internet.

Quello che vogliamo fare è un trasferimento diretto di dati tra i computer.
In questo modo diventa possibile sincronizzare un numero illimitato di file, senza limiti di spazio e dove non c'è alcuna necessità di dover accedere ad un account di un servizio online esterno.
Ovviamente si parla di sincronizzazione dei file via internet perchè se si vogliono sincronizzare file e cartelle in rete si può usare il programma Microsfot SyncToy.
Quello che stiamo cercando è un programma simile a Dropbox o Skydrive che però non memorizzi file su un server centrale esterno.

1) BitTorrent Sync è un programma che utilizza BitTorrent per trasferire i file, in privato e in forma criptata, in modo che nessuno dall'esterno possa sapere cosa sono.
Basta installarlo, selezionare una cartella e generare una password segreta che dovrà essere usata sull'altro computer.
La cartella verrà mantenuta automaticamente sincronizzata su tutti i PC configurati in modo diretto, sia in rete locale che via internet, utilizzando la potente e veloce tecnologia BitTorrent.
BitTorrent Sync si può installare su Windows, Mac e Linux, quindi è possibile utilizzarlo per sincronizzare i file anche su computer diversi.
A differenza di molti altri servizi, BitTorrent Sync è completamente gratuito e non richiede il collegamento a un server separato.

2) SyncThing è un'alternativa molto valida a BitTorrent Sync che funziona in modo simile.
Il programma open source per Windows Mac e Linux permette di scegliere quale cartella condividere e sincronizzare tra tutti i computer che hanno l'applicazione installata.
Non c'è un server cloud centrale dove sostano i file che si trasferiscono automaticamente su tutti i computer connessi.

3) AeroFS è un altro programma gratuito nella versione light.
Esso crea una cartella speciale che viene sincronizzata su tutti i computer in cui è installato il client di AeroFS.
AeroFS non usa BitTorrent, ma si basa su un sistema di account utente in cui non c'è un server cloud, dove vengono copiati i file sincronizzati che rimangono quindi memorizzati solo sui computer.
AeroFS dice anche che i file ed anche i loro nomi rimangono nascosti.
La sua interfaccia è molto simile a Dropbox quindi semplice, con la differenza che non ci sono limiti alla grandezza della cartella sincronizzata.
Come Dropbox, anche AeroFS supporta Windows, Mac e Linux.

4) Cubby di LogMeIn offre sia il cloud storage che una funzione di "DirectSync".
DirectSync permette di sincronizzare un numero illimitato di file direttamente tra computer, saltando l'upload nella nuvola cloud (cioè senza caricare file online).
Cubby è disponibile sia per Windows che per Mac OS X, ma non per Linux.
Per usare Cubby si deve creare un account gratuito soltando che la funzione DirectSync che fino a qualche tempo fa era gratis, è diventata una funzione a pagamento.
Cubby è praticamente la vera alternativa al defunto Windows Live Mesh che Microsoft ha chiuso sostituendolo, in modo incompleto, con Skydrive.

5) SparkleShare è un programma per sincronizzare file via internet tra più computer creandosi il proprio server da configurare manualmente.
Il programma è simile a Dropbox, open-source, che trasforma il computer in un server di sincronizzazione.

6) In altri articoli abbiamo visto altre soluzioni per trasformare il computer in un file-server "in the cloud" accessibile via internet senza limiti.

7) In un altro articolo abbiamo anche visto i programmi per condividere e trasferire file su internet in p2p, anche con trasferimento diretto, ossia senza passare per un server remoto e dove upload e download sono simultanei.

Gli svantaggi di soluzioni come BitTorrent Sync e AeroFS che non richiedono un server separato e trasferiscono i dati tra computer in modo diretto sono legati al fatto che, in questo modo, non esisterà alcuna copia di backup dei file su un server esterno.
Inoltre i file non saranno accessibili via internet tramite browser come avviene invece per i file in Dropbox o Skydrive e non saranno nemmeno visualizzabili da da cellulare o da tablet.
E, naturalmente, se non si era ancora capito, affinchè la sincronizzazione avvenga correttamente i computer devono essere accesi contemporaneamente o non saranno in grado di sincronizzarsi direttamente con l'altro.

Resta il fatto che con questi programmi di trasferimento diretto si possono tenere sincronizzati via internet un numero illimitato di file o anche interi partizioni (ci vuole però una rete internet veloce da entrambi i lati), tutto completamente sotto il nostro controllo.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare i file tra i vari servizi Cloud per raddoppiarli

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)