Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Vedi se il cellulare funziona in un altro paese estero

Pubblicato il: 12 giugno 2013 Aggiornato il:
Come scoprire se un telefonino cellulare funziona in un altro paese o all'estero e quali frequenze di telefonia funzionano in Italia
se il cellulare prende in un altro paese Aggiornato il 5.2.15

Se è in programma un viaggio all'estero in un paese come il Giappone, la Cina, gli Stati Uniti o l'India, potrebbe sorgere il dubbio che il proprio telefonino cellulare funzioni o no.
Lo stesso dilemma può presentarsi nel caso si voglia acquistare un telefonino su un negozio online, magari uno smartphone cinese sottocosto, di cui si può avere il dubbio che non funzioni in Italia con le reti di telefonia mobile locali.

Per vedere se il cellulare funziona in un paese e se il segnale di rete cellulare prende, bisogna considerare due fattori:

1) In Italia le reti dei cellulari sono GSM e 3G (la 3G viene anche chiamata WCDMA)
In Italia non funziona la rete standard in molti paesi, la CDMA.
Un telefono CDMA può non funzionare su una rete GSM (e vale anche il contrario)
Su Wikipedia si può trovare la tabella per vedere le reti di telefonia mobile in quasi tutti i paesi del mondo:
- Europa
- Paesi Asia Pacifico
- Medio Oriente e Africa
- America.

2) La banda di frequenza che i gestori di telefonia utilizzano nei vari paesi.
Per esempio, le reti di telefonia mobile in Italia usano le frequenza 900 MHz e 1800 MHz, mentre le bande di frequenza GSM in America operano su frequenze 850 MHz e 1900 MHz.
La rete 3G e le connessioni UMTS funzionano invece sulla frequenza 2100 MHz in tutto il mondo.
Per questo motivo un telefonino che supporta il 3G, dovrebbe funzionare in tutto il mondo senza problemi.

Se non si è sicuri riguardo le caratteristiche del proprio cellulare lo si può cercare scrivendo il nome nel sito GSM Arena per trovare la scheda completa con tutte le frequenze in cui lavora.

Ancora meglio, sul sito WillmyPhoneWork è possibile indicare marca e modello del telefono e poi il paese dove si vuol verificare se funziona per sapere, con certezza, se va bene oppure no.

Per riassumere, si è certi che un cellulare funziona all'estero se è UMTS/3G oppure se è un quad-band, altrimenti bisogna vedere se usa le reti GSM o CDMA e controllare le frequenze in cui gli operatori lavorano.

LEGGI ANCHE: Mappa copertura 2G-3G per cellulari e internet mobile in Italia (Tim, Tre, Wind, Vodafone) e nel mondo

Tenere presente che quando si viaggia in un altro paese con il telefono cellulare, l'operatore del proprio paese ha accordi di roaming con un operatore di telefonia del paese di origine che consente di utilizzare la propria rete.
In appendica a questo articolo citiamo anche il sito Howcallabroad.com che riporta tutti i prefissi internazionali per chiamare da un paese ad un altro.
Per ogni precisazione o esperienza sull'argomento, lasciate pure un commento.

LEGGI ANCHE: 6 consigli Tech per viaggiare all'estero con cellulare, tablet e portatile sempre pronti

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Marco Curasì
    14/6/16

    S4mini samsung. Appena varcato il confine della Spagna non funziona più nulla. L'unica cosa che funziona pur avendo attivato il roaming dati è la ricezione degli SMS. Impossibile fare chiamate, impossibile inviare SMS, impossibile connettersi alla rete dati. Prima di partire era stata attivata l'opzione Europass presso il gestore di telefonia 3.