Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come garantire un PC senza mai errori e bisogno di assistenza

Pubblicato il: 13 giugno 2013 Aggiornato il:
Come avere un PC senza mai errori, con meno problemi possibile, che non richiederà assistenza o riparazioni frequenti
come avere un computer perfetto Per chi è stufo di riparare il computer che non funziona mai troppo bene e per chi non ce la fa più a risolvere problemi di genitori, amici figli, zii o altri parenti, è arrivato il momento di prendere il toro per le corna e trovare la soluzione definitiva per un PC perfetto.
Anche se alla fine, soprattutto in tecnologia, tutto prima o poi si rompe, in questo articolo proviamo a vedere alcune idee per evitare ogni tipo di supporto tecnico e rendere difficile anche agli utenti più imbranati e meno capaci di rompere i loro PC.
Una volta impostato tutto per bene, ci si potrà garantire un computer senza errori, che abbia meno problemi possibile e, soprattutto, che non richiederà assistenza o riparazioni frequenti.

1) Il primo consiglio da dare a chi non sa usare il PC dovrebbe essere quello di rinunciare al PC Windows tradizionale e acquistare un iPad, un tablet Android, un Chromebook, o un Mac.
Alla fine la maggior parte delle persone che usano un computer a casa non hanno davvero bisogno di Windows e di troppi programmi.
Parenti, amici e utenti che non sanno nulla di informatica useranno internet, Facebook, le chat, le email e poco altro.
Se quindi non si ha bisogno di Windows per particolari programmi da lavoro, si possono risparmiare parecchi problemi utilizzando un altro tipo di computer meno vulnerabile a errori, software maligni, virus, malware.
I tablet Android o l'iPad sono computer solo touchscreen perfetti per navigare, un Chromebook è un pc portatile con sistema operativo fatto solo di applicazioni web (funziona solo se collegato a internet) mentre il Mac è un computer vero, alternativo ad un PC Windows, molto più costoso.

2) Installare Linux
Se si possiede già un PC e non si vuol comprare niente di nuovo, si può installare sul computer un sistema operativo come Linux Ubuntu.
Ubuntu funziona oggi in modo molto più amichevole rispetto al passato e non è vulnerabile ai malware.
In un altro articolo abbiamo visto i migliori programmi per PC Linux con Ubuntu al posto di Windows.
Un utente ignorante (nel senso di non esperto di informatica) può anche non far caso a quale sistema sta utilizzando, se Windows o Linux o comunque non soffrirebbe grandi mancanze da un sistema a un altro.
Con Linux è quasi impossibile eseguire operazioni che danneggiano il sistema se non si conosce Linux a livello tecnico.
Naturalmente, per chi richiede programmi di Windows, questa opzione è fuori questione.

3) Rimuovere diritti da amministratore
Chi utilizza un computer Windows ed ha paura di fare danni (oppure per configurare il computer dei genitori), si può impostare un account utente limitato, che non può modificare file di sistema.
Essi non saranno in grado di installare molti tipi di software che potenzialmente possono danneggiare i loro computer.
L'account amministratore potrà essere utilizzato solo quando bisogna installare un nuovo programma o per fare modifiche particolari alla configurazione.
Naturalmente, questa è un'arma a doppio taglio nel caso il computer che si va a proteggere e blindare da errori sia usato dal parente che, ogni volta che ha bisogno di installare qualcosa di nuovo, dovrà richiederlo a noi.
Per cambiare tipo di utente ed aggiungere un nuovo utente standard a Windows bisogna utilizzare il pannello di controllo nella sezione Account utente.

4) Impostare l'accesso remoto
Il modo migliore per intervenire sul computer di un'altra persona non è recarsi a casa sua ma installarci sopra un software che abiliti l'accesso remoto a quel computer tramite connessione internet.
La soluzione gratuita migliore di assistenza remota è Teamviewer.

5) Eseguire attività di manutenzione regolare sul PC
Le attività di manutenzione principali per garantire che il pc rimanga sempre in forma e con buone performance sono: pulizia file, controllo disco, backup, aggiornamenti.
In un altro articolo il dettaglio delle attività di manutenzione del computer per sistemare Windows.
Se quello da sistemare invece è il computer di altre persone allora leggere su come pianificare attività di manutenzione del pc Windows automaticamente.

6) Mettere in sicurezza il PC
Abbiamo detto più volte che su un computer, per evitare che venga colpito da virus, serve almeno un antivirus come Microsoft Security Essentials.
Per il resto è opportuno leggere guide come:
- Come non prendere virus su internet ed evitare malware che infettano il computer
- Regole e strumenti base per la sicurezza del computer

7) Eseguire Windows in una Sandbox in modo che, al riavvio, ogni cosa torni come prima.
Alberghi, biblioteche e internet cafè, per mantenere i PC pubblici, si garantiscono che gli utilizzatori non possano alterarli o danneggiarli con un sistema automatico di ripristino ad ogni riavvio.
In altre parole, tutte le modifiche apportate al sistema operativo del computer possono essere cancellate istantaneamente semplicemente riavviando il PC.
Due programmi gratuiti possono essere usati per fare un PC d'uso pubblico e ripristinarlo al riavvio: Reboot Restore Rx e SteadierState.
In un altro articolo invece si è parlato di come proteggere il computer annullando le modifiche con Time Freeze.

LEGGI ANCHE: Guida per riparare il computer senza andare dal tecnico

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • arg0n-pr1m3
    14/6/13

    Un momento,il punto 2 è incompleto alla fine.
    A meno di avere esigenze particolari si può usare WINE sotto Linux,ti permette di far girare molti programmi (e alcuni videogiochi) windows sotto Linux.Poi ci sono sempre le macchine virtuali se serve la compatibilità al 100%.