Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Immagini Musica Rete Facebook Giochi Windows 8

Data:

tag sulle foto instagram Instagram è una delle applicazioni per condividere foto più usate al mondo ed anche in Italia, di proprietà Facebook, famosa per suoi effetti retrò da applicare in modo veloce ale fotografie appena scattate con la stessa app che si può scaricare gratis sia su iPhone che su cellulari Android.
Un recente aggiornamento ha aggiunto all'applicazione una delle caratteristiche più popolari di Facebook, il tag delle foto.
Ora è possibile taggare le persone e gli amici (ovviamente solo se iscritti a Instagram) nelle foto come avviene su Facebook.
In precedenza, l'unico modo per scoprire se c'era una nostra foto caricata in Instagram era quella di eseguire controllare a occhio le attività degli amici, sperando che qualcuno avesse menzionato il nostro nome in una didascalia.
Allo stesso modo, non c'era alcun modo di condividere una foto con un amico taggandolo e farla comparire nel proprio album.

LEGGI ANCHE: Vedere le foto di Instagram su internet e scaricare le immagini

In questo video, si può vedere in un minuto come funziona e come taggare su Instagram nella nuova funzione "Foto in cui ci sei tu".



Purtroppo, le menzioni non saranno automaticamente convertite in tag quindi se si vogliono taggare le vecchie foto, bisogna farlo manualmente, una per una.
Quando qualcuno ci tagga in una foto, riceveremo una notifica e la foto verrà aggiunta alla sezione "Foto in cui ci sei tu" nell'applicazione.
Per impostazione predefinita, le tag vengono aggiunte al profilo Instagram automaticamente.
Per evitare che si venga etichettati nelle in Instagram in modo che vengano aggiunte al profilo automaticamente e controllare quindi le tag rifiutando magari le foto venute male, si deve andare nelle impostazioni dell'applicazione.
Aprire quindi Instagram su iPhone o Android, aprire la scheda del profilo e poi toccare l'icona che porta alle "foto in cui ci sei tu" che è l'ultima a destra.
Andare quindi nelle impostazioni (su Android toccare il pulsante in alto a destra sullo schermo) e scegliere l'aggiunta manuale delle foto in cui si è taggati al profilo.
In questo modo, se anche si fosse taggati in migliaia di foto che non centrano nulla, non apparendo nel profilo, come avviene anche su Facebook, finiranno nel dimenticatoio.
VEDI ANCHE: Attivare il controllo sul profilo di Facebook e protezione dei tag


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.